11°

Provincia-Emilia

Colorno - Boschini rilancia sull'energia: «Meglio impianti piccoli e locali»

Colorno - Boschini rilancia sull'energia: «Meglio impianti piccoli e locali»
Ricevi gratis le news
0

 Cristian Calestani

«Piccolo, vicino e locale». E’ con tre parole molto semplici che Marco Boschini dice di no al nucleare e spiega quali strade alternative perseguire nella produzione di energia. A parlare, prima ancora del Boschini assessore comunale all’Ambiente e all’Urbanistica a Colorno, è il Boschini coordinatore dell’associazione dei Comuni Virtuosi, quella rete di enti che, nata nel maggio del 2005 con Colorno tra i fondatori, si fa promotrice di pratiche virtuose in tutt'Italia.
 «Quello che ci siamo chiesti noi esponenti dei Comuni Virtuosi - ha spiegato Boschini - è se abbiamo effettivamente bisogno del nucleare. Ci siamo risposti che possiamo puntare su  soluzioni alternative  meno impattanti e che  garantiscono una maggiore occupazione». 
La ricetta dei Comuni Virtuosi coordinati da Boschini passa attraverso tre punti. Il primo è quello relativo alla riqualificazione energetica. «Tutti ne parlano, ma nessuno la mette in atto. Per prime le stesse pubbliche amministrazioni visto che  sostituire le stufe in una scuola non è un provvedimento evidente e quindi porta con sé poca visibilità. Ma perseguire l’efficienza energetica può consentire una riduzione dei costi del 70 per cento. La scorsa estate a Colorno abbiamo sostituito i serramenti della scuola materna e cambiato la seconda caldaia dopo averne sostituita una già l’anno scorso. La spesa iniziale di questi interventi poi si ripagherà da sola poiché si avranno    minori sprechi e    riduzione dell’impatto ambientale, quindi un risparmio che consentirà di avere più risorse da investire in altri ambiti».
 Il secondo passo  è quello di incentivare il perseguimento dell’efficienza energetica anche tra i privati e le aziende. «E' un’operazione che richiede un po' di tempo, ma è importante incentivare, ad esempio, la scelta di una casa efficiente sul piano energetico o imporre certificazioni energetiche con vincoli stringenti per chi va a costruire». 
Il terzo passo è l’autoproduzione dell’energia. «Se tramite la riqualificazione energetica si riesce a ridurre del 70%  la necessità di energia, allora per il restante 30% si può lavorare puntando molto sulle fonti rinnovabili a seconda delle caratteristiche del territorio. E' fondamentale contrastare la teoria del “grande è meglio”, sarebbe importante investire su piccoli impianti. La nostra ricetta si rifà ai concetti di impianti piccoli e    e locali. A Friburgo un intero quartiere è servito solo da energia rinnovabile». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Filippo, un anno dopo

Anniversario

Filippo, un anno dopo

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

Alle elementari

Due casi di scabbia al Maria Luigia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

LUTTO

E' morto Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti