21°

33°

Provincia-Emilia

Tizzano - Addio al «Baffo», 60 anni di sorrisi al profumo di caffè

Tizzano - Addio al «Baffo», 60 anni di sorrisi al profumo di caffè
Ricevi gratis le news
1

Beatrice Minozzi
Il suo era il «baffo» più famoso di tutta la Val Parma.
Il suo bar, certo: il «Bar Baffo» di Capoponte. Ma anche quel baffo bianco e sbarazzino sul sorriso gentile, che ha dato il buon giorno, per 60 anni, a generazioni e generazioni di giovani, pensionati, lavoratori o semplici passanti.
 Mancherà a tutti il «Baffo», che solo in pochi conoscevano con il suo vero nome: Renzo Boschi. Il popolare barista è  scomparso nella notte tra sabato e domenica, all’età di 88 anni.
Sorridente, pacato, premuroso e disponibile, sarà per sempre il volto storico del bar di Capoponte, che proprio da lui ha preso il nome.
Che fossero giovani, meno giovani, bambini, ragazzi o anziani, il Baffo aveva un rapporto speciale con i suoi clienti, quasi un legame di amicizia più che un vincolo professionale.
Ed era certo il bar la sua più grande passione:  era come se un filo invisibile ma resistentissimo lo legasse al bancone, che non è riuscito ad abbandonare neppure dopo aver raggiunto l’età pensionabile.
Nativo di Mozzano di Neviano, il Baffo si trasferì a Capoponte nel 1945, dove viveva la sua novella sposa, Liliana.
 Dopo aver lavorato per qualche anno come camionista e falegname, nel 1953 subentrò alla suocera al timone del bar, senza più lasciarlo.
Una passione, questa, profondissima, che il Baffo ha saputo trasmettere  al figlio Gabriele e al nipote Antonio, che gli sono succeduti alla guida del bar, anche se la sua è rimasta sempre una presenza costante all’interno del locale.
Ed è proprio l’amore con cui ha sempre svolto la sua professione che gli è valso, nel 2004, il Premio San Pietro, assegnatogli dal Comune di Tizzano «per aver raccolto e poi tramandato la preziosa arte dell’ospitalità “sulla porta”».
Sarà sicuramente difficile non vederlo più seduto al tavolino durante una delle infinite sfide a briscola alle quali non sapeva rinunciare, così come non sentire più l’eco della sua risata, che riempiva di allegria tutto il locale.
Era un eterno giovane il Baffo, che non si è mai sentito vecchio, solo «antico».
Indimenticabile sarà, per tutti, il suo incontro con l’attore Ernest Borgnine, allora 90enne, del quale si vantava di essere più giovane, anche se solo di 5 anni.
 Era come un fratello maggiore per il figlio Gabriele, così come per Antonio, che in sua presenza non poteva assolutamente pronunciare la parola «nonno», semmai «zio».
«Prendi il mondo come viene»: era questo il suo motto, il credo di una persona che amava incondizionatamente la vita, in tutte le sue forme.
Saranno sicuramente tantissime le persone che lo accompagnarlo nel suo ultimo viaggio, domani , durante i funerali in forma civile che partiranno dall’Ospedale Maggiore di Parma alle 14,30 per l’abitazione di Capoponte.
Le sue ceneri saranno poi portate al cimitero di Orzale, dove il Baffo ritroverà finalmente la sua Liliana. Per non lasciarla mai più.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • maurizio tarasconi

    10 Gennaio @ 17.14

    ciao caro amico

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima breve telefonata con mamma (Diana)"

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox: i controlli della settimana

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

2commenti

Lealtrenotizie

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Fraore

Black out programmato. Ma nessuno lo sapeva

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

QUI PINZOLO

Bongiovanni: «Alleno il Parma a tavola»

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

Lutto

Alberto Greci, una vita per il museo Lombardi

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti. Forse con lui bisognava dialogare prima"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sullìimmigrazione: "Lo Stato faccia di più"

1commento

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

varano

Incidente a Scarampi: ferito un motociclista

incidenti

Auto contromano in via Capelluti, frontale: ferita una donna

1commento

via Mantova

Ignoti danno fuoco alla rete della casa cantoniera

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

1commento

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

SPORT

ATLETICA

Under 20, Scotti d'oro nella 4x400

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

1commento

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori