12°

26°

Provincia-Emilia

Montecchio, prosegue la protesta per le antenne Umts. Il Comitato: "Temiamo per la salute"

Montecchio, prosegue la protesta per le antenne Umts. Il Comitato: "Temiamo per la salute"
0

di Andrea Violi

I comitati di cittadini contro l'installazione di nuove antenne telefoniche a Montecchio proseguono la loro protesta.
Questa mattina in piazza della Repubblica, durante il mercato, alcuni esponenti del comitato contrario all'antenna progettata nella zona industriale ha organizzato, di nuovo, un banco per la raccolta di firme. Il Comitato dichiara di aver raccolto 700 firme. La petizione sarà consegnata al Comune.

La protesta è iniziata lo scorso luglio e ha l'appoggio di Giuseppe Pagliani, avvocato e consigliere provinciale di Alleanza nazionale, e della Lega Nord.
Cittadini e politici sottolineano a gran voce il motivo della protesta: il timore che un'antenna per cellulari Umts crei campi elettromagnetici dannosi per la salute. In questo caso si tratta di un'antenna Vodafone nella zona di via Da Vinci - la cui costruzione è sospesa - ma si discute anche su quella della zona di via Sante Conti, vicina al centro del paese. Per ora è stato deciso che l'antenna sia montata su un supporto mobile in strada Campagnazza ma la questione non è risolta.

Alla gente che si è fermata al banco in piazza è stato spiegato che i dubbi non sono spariti, nonostante le rassicurazioni del Comune, di Ausl e di Arpa. Maria Petronio (Lega Nord) spiega di aver trovato riferimenti a studi scientifici sul rischio che i campi elettromagnetici incidano sullo sviluppo di malattie gravi agli organi e addirittura alle cellule. La bibliografia su questi studi con le spiegazioni sono state inviate - dicono i membri del Comitato - al sindaco Iris Giglioli, al vicesindaco Aurelio Rovacchi e all'assessore all'Urbanistica Emore Valdessalici.

E giovedì 4 settembre la questione sarà affrontata durante un tavolo tecnico con Comune, Vodafone e, per il Comitato, l'avvocato Pagliani e un suo collega. «Abbiamo già individuato tre possibili siti alternativi, lontani dalle case - spiega Pagliani -. In un caso, il proprietario di un terreno è già disponibile. Un altro possibile sito sarebbe di proprietà pubblica. Noi non ci fermiamo, ho già fatto un'interrogazione in Provincia (a Reggio, ndr) e continueremo a raccogliere firme fino a quando non sarà trovata una sistemazione dignitosa per l'antenna. Il Comune si è impegnato ad avere l'autorizzazione di Arpa e Asl entro la fine del mese riguardo a un nuovo sito».

IL COMUNE: «TUTTO REGOLARE». Nei giorni scorsi il Comune aveva fatto sapere, con una nota, che a Montecchio i limiti di sicurezza vengono comunque rispettati.
«Come preannunciato nell’incontro con il comitato di via Da Vinci, sarà installata un’antenna radiomobile temporanea e provvisoria su traliccio mobile in via Campagnazza (su area di parcheggio pubblico per rispondere positivamente alle osservazioni del comitato stesso) - dice la nota -. Nel frattempo un tavolo tecnico si confronterà per individuare una nuova sede dell’impianto definitivo, idonea dal punto di vista urbanistico-edilizio e dell’efficacia del servizio. L’Amministrazione comunale esprime disappunto di fronte alla posizione del Comitato con il quale si era concordato un percorso di confronto per l’individuazione della futura collocazione dell’antenna. Si ritiene che il tavolo tecnico sia la sede idonea all’approfondimento del tema in oggetto».

Il Comune ricorda che «il decreto legislativo 259 del 2003 (codice delle Comunicazioni elettroniche) stabilisce che gli impianti di telefonia mobile sono un servizio pubblico e li equipara alle opere di urbanizzazione. Questo dà agli operatori - dice una nota del Municipio - il diritto di installare le antenne nelle zone reputate necessarie allo sviluppo delle loro reti per raggiungere la copertura ottimale del servizio pubblico sul territorio comunale. L’installazione delle antenne radiomobili è disciplinata dalla legge nazionale 36 del 2001 e il D.P.C.M. 8 luglio 2003, che definiscono i limiti delle emissioni». I limiti di emissione in Italia è 20 volt/metro, l'obiettivo di qualità è 6 volt/metro, mentre per il Comune «gli impianti previsti a Montecchio sarebbero tutti abbondantemente al di sotto dei 3 volt/metro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

GOSSIP

Parma? La Jolie si consola con Johnny Depp...

«Fuocammare» è il candidato italiano

Oscar

«Fuocammare» è il candidato italiano

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Parma

Festival Verdi: venerdì la festa inaugurale

Lealtrenotizie

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo

M5S

Pizzarotti duro con Grillo: "Decidere tutti? No, decide uno solo"

Il sindaco rinnova lo scontro dopo l'esclusione dalla kermesse di Palermo

Borgotaro

Ruba l'incasso alla Fiera del fungo: inseguita e arrestata

tg parma

Scuola di Alice: dopo i ritardi, lavori finiti Video

A breve un altro cantiere

Rivalità

Parma meglio delle città vicine? È polemica

11commenti

VIABILITA'

Nuove corsie bus LungoParma. Ma molti ignorano i divieti Video Tg Parma

Criminalità

Rincasa dopo la messa: scippata

1commento

Parlano gli ex

Parma, il 3-5-2 è il modulo vincente?

Furto

I ladri del sabato sera

Lutto

Addio ad Aleotti: internato in Germania, per due anni mangiò bucce di patata

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

6commenti

QUATTRO CASTELLA

Agricoltore investe col trattore e uccide il figlio di 8 anni

La disgrazia in un fondo nel reggiano. Indagano i carabinieri

1commento

"Puliamo il Mondo"

Rifiuti di ogni genere fra i torrenti Parma e il Baganza Foto

tg parma

Gioco, droga e alcol: dipendenza in calo a Parma nel 2015

Gazzareporter

Pecore al pascolo nel greto... a Parma Video

Fontevivo

Restori, il geometra più longevo d'Italia

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Rivoluzionari con le case degli altri

2commenti

SONDAGGIO

Parma è meno ordinata di Reggio e Piacenza?

ITALIA/MONDO

Appennino reggiano

Picchia la ex e il figlio, poi si nasconde in un bosco: accerchiato e arrestato

Rimini

Auto contro tir: muore 19enne

CURIOSITA'

parma

Christo: dal lago d'Iseo alle Fiere

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico Le foto

15commenti

SPORT

Calciomercato

Napoli, Gabbiadini rinnova

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Opel, la Karl
diventa Rocks

IL TEST

Kia cee'd,
che sorpresa
il tre cilindri