20°

36°

Provincia-Emilia

Terre Verdiane: contratto con Enel Energia

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa 

Aumenta la domanda di energia anche in Italia e
crescono i costi: l’Unione Terre Verdiane (si estende su un territorio di
circa 530 chilometri quadrati e conta 85.000 abitanti)ha stipulato con Enel
Energia S.p.a., un contratto per la fornitura di energia elettrica,
destinata agli edifici pubblici, ottenendo, su un ampio raggio territoriale
che tocca 6 amministrazioni parmensi, una tariffa di somministrazione
bloccata, che consente ai comuni che hanno aderito alla convenzione di
mantenere invariati i costi dell’energia elettrica, che come si sa sono
legati all’andamento del mercato e all’economia nazionale.

E’ stato stipulato un contratto unitario di approvvigionamento elettrico per
157 edifici sedi di palazzi municipali, uffici, centri di servizio,
biblioteche, teatri, scuole, asili nido, centri diurni per anziani,
palestre, piscine, campi sportivi, proprio nell’ambito della politica di
risparmio energetico e contenimento dei costi voluta dall’Unione: lo ha
annunciato il presidente Massimiliano Grassi con il dirigente dei Servizi
Finanziari Lucetta Pietralunga, ricordando come “famiglie e imprese possono
scegliere il fornitore di energia. Allo stesso modo, anche le pubbliche
amministrazioni. Enel Energia ha proposto all’Unione Terre Verdiane un
prezzo agevolato che, nel corso del 2006 ha consentito un risparmio del 4 %
e oggi, a fine 2008, garantisce una minore spesa ancor più consistente e
dunque una importante economia di scala. Guardando i dati, infatti, nel
primo trimestre 2008, rispetto alle tariffe ordinarie, abbiamo risparmiato
il 3,96 per cento, nel secondo trimestre l’8,16 per cento e nel terzo
trimestre ben il 10 per cento. È giusto che i cittadini sappiano che questi
sono soldi che i Comuni risparmiano e che rappresentano economie per i
contribuenti, grazie al consolidamento dell’Unione Terre Verdiane, che può
fare acquisti e provviste su larga scala a prezzi più convenienti”.

Hanno aderito già dal 2006 al sistema di provvista unitaria i Comuni di
Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca e da dicembre 2007
Salsomaggiore Terme. Proprio nel 2007 risultano 1350 le fatture ricevute da
Enel Energia per un importo fatturato complessivo di 339.238 euro.
“L’operazione finanziaria riguarda l’illuminazione dei plessi. Con Enel
Energia siamo parte di far parte di una grande azienda, con un notevole
radicamento sul territorio – ha spiegato il presidente Grassi – è provato
che la gestione di un unico contratto è competitiva sul mercato e riduce gli
adempimenti burocratici mensili, ad esempio fatturazione, liquidazione e
pagamento dei corrispettivi”.

Ma in che modo il contratto di provvista unitaria di energia elettrica per i
fabbricati comunali sta dando buoni risultati? E’ la dirigente Pietralunga a
tirare le somme: “In primo luogo costa meno la fornitura della materia prima
– ha specificato – l’Unione ha razionalizzato e semplificato la procedura,
ha ridotto il numero dei contratti, sostituito la documentazione cartacea
con l’utilizzo di flussi informatici che comportano l’utilizzo di minor
personale, con conseguente riduzione della spesa, migliorando l’analisi dei
consumi per ciascun comune e per ogni singola utenza. Il Servizio
Finanziario dell’Unione effettua un monitoraggio permanente dei consumi
fatturati, dei costi a carico dei bilanci comunali e li comunica via
internet ai rispettivi uffici, eliminando così la frammentarietà del lavoro
con esonero dei Comuni dai numerosi adempimenti per il pagamento mensile
delle fatture, la stipulazione dei contratti di utenza, le loro variazioni e
cessazioni, gli aumenti di potenza”.

Nel 2007 le utenze elettriche per Busseto sono state 33, quelle di Fidenza
42 e 29 quelle di Fontevivo. Ne conta 36 Fontanellato, 24 Roccabianca e 35
Salsomaggiore Terme.
Nel 2008, dal 1 gennaio a fine maggio, le utenze complessive gestite da Enel
Energia sono 157 per 716 fatture ad oggi ricevute e 208.712 euro di importo
fatturato. Quest’anno le utenze monitorate sono 21 a Busseto, 38 a Fidenza,
28 a Fontevivo, 21 a Fontanellato, 14 a Roccabianca e 35 a Salsomaggiore
Terme.

“Nel tempo puntiamo poi ad investire sul fotovoltaico ed energia solare – ha
rilanciato Grassi - ci piacerebbe che le Terre Verdiane diventassero a tutti
gli effetti tra i primi modelli di “territorio solare a fonti rinnovabili”,
rendendo compatibili il riscaldamento e il raffreddamento alla necessità di
preservare il patrimonio edilizio storico e l’assetto architettonico. Il
concetto di “territorio verdiano a forte sostenibilità ambientale” a livello
nazionale porterebbe un conseguente miglioramento dell’immagine dei nostri
bellissimi paesi in ambito tecnologico, ambientale ed economico. Molti
Comuni singolarmente si stanno già attivando in maniera efficace, ma ci
interessa proporre un progetto anche come Unione”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti