22°

Provincia-Emilia

Terre Verdiane: contratto con Enel Energia

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa 

Aumenta la domanda di energia anche in Italia e
crescono i costi: l’Unione Terre Verdiane (si estende su un territorio di
circa 530 chilometri quadrati e conta 85.000 abitanti)ha stipulato con Enel
Energia S.p.a., un contratto per la fornitura di energia elettrica,
destinata agli edifici pubblici, ottenendo, su un ampio raggio territoriale
che tocca 6 amministrazioni parmensi, una tariffa di somministrazione
bloccata, che consente ai comuni che hanno aderito alla convenzione di
mantenere invariati i costi dell’energia elettrica, che come si sa sono
legati all’andamento del mercato e all’economia nazionale.

E’ stato stipulato un contratto unitario di approvvigionamento elettrico per
157 edifici sedi di palazzi municipali, uffici, centri di servizio,
biblioteche, teatri, scuole, asili nido, centri diurni per anziani,
palestre, piscine, campi sportivi, proprio nell’ambito della politica di
risparmio energetico e contenimento dei costi voluta dall’Unione: lo ha
annunciato il presidente Massimiliano Grassi con il dirigente dei Servizi
Finanziari Lucetta Pietralunga, ricordando come “famiglie e imprese possono
scegliere il fornitore di energia. Allo stesso modo, anche le pubbliche
amministrazioni. Enel Energia ha proposto all’Unione Terre Verdiane un
prezzo agevolato che, nel corso del 2006 ha consentito un risparmio del 4 %
e oggi, a fine 2008, garantisce una minore spesa ancor più consistente e
dunque una importante economia di scala. Guardando i dati, infatti, nel
primo trimestre 2008, rispetto alle tariffe ordinarie, abbiamo risparmiato
il 3,96 per cento, nel secondo trimestre l’8,16 per cento e nel terzo
trimestre ben il 10 per cento. È giusto che i cittadini sappiano che questi
sono soldi che i Comuni risparmiano e che rappresentano economie per i
contribuenti, grazie al consolidamento dell’Unione Terre Verdiane, che può
fare acquisti e provviste su larga scala a prezzi più convenienti”.

Hanno aderito già dal 2006 al sistema di provvista unitaria i Comuni di
Busseto, Fidenza, Fontanellato, Fontevivo, Roccabianca e da dicembre 2007
Salsomaggiore Terme. Proprio nel 2007 risultano 1350 le fatture ricevute da
Enel Energia per un importo fatturato complessivo di 339.238 euro.
“L’operazione finanziaria riguarda l’illuminazione dei plessi. Con Enel
Energia siamo parte di far parte di una grande azienda, con un notevole
radicamento sul territorio – ha spiegato il presidente Grassi – è provato
che la gestione di un unico contratto è competitiva sul mercato e riduce gli
adempimenti burocratici mensili, ad esempio fatturazione, liquidazione e
pagamento dei corrispettivi”.

Ma in che modo il contratto di provvista unitaria di energia elettrica per i
fabbricati comunali sta dando buoni risultati? E’ la dirigente Pietralunga a
tirare le somme: “In primo luogo costa meno la fornitura della materia prima
– ha specificato – l’Unione ha razionalizzato e semplificato la procedura,
ha ridotto il numero dei contratti, sostituito la documentazione cartacea
con l’utilizzo di flussi informatici che comportano l’utilizzo di minor
personale, con conseguente riduzione della spesa, migliorando l’analisi dei
consumi per ciascun comune e per ogni singola utenza. Il Servizio
Finanziario dell’Unione effettua un monitoraggio permanente dei consumi
fatturati, dei costi a carico dei bilanci comunali e li comunica via
internet ai rispettivi uffici, eliminando così la frammentarietà del lavoro
con esonero dei Comuni dai numerosi adempimenti per il pagamento mensile
delle fatture, la stipulazione dei contratti di utenza, le loro variazioni e
cessazioni, gli aumenti di potenza”.

Nel 2007 le utenze elettriche per Busseto sono state 33, quelle di Fidenza
42 e 29 quelle di Fontevivo. Ne conta 36 Fontanellato, 24 Roccabianca e 35
Salsomaggiore Terme.
Nel 2008, dal 1 gennaio a fine maggio, le utenze complessive gestite da Enel
Energia sono 157 per 716 fatture ad oggi ricevute e 208.712 euro di importo
fatturato. Quest’anno le utenze monitorate sono 21 a Busseto, 38 a Fidenza,
28 a Fontevivo, 21 a Fontanellato, 14 a Roccabianca e 35 a Salsomaggiore
Terme.

“Nel tempo puntiamo poi ad investire sul fotovoltaico ed energia solare – ha
rilanciato Grassi - ci piacerebbe che le Terre Verdiane diventassero a tutti
gli effetti tra i primi modelli di “territorio solare a fonti rinnovabili”,
rendendo compatibili il riscaldamento e il raffreddamento alla necessità di
preservare il patrimonio edilizio storico e l’assetto architettonico. Il
concetto di “territorio verdiano a forte sostenibilità ambientale” a livello
nazionale porterebbe un conseguente miglioramento dell’immagine dei nostri
bellissimi paesi in ambito tecnologico, ambientale ed economico. Molti
Comuni singolarmente si stanno già attivando in maniera efficace, ma ci
interessa proporre un progetto anche come Unione”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»