-2°

Provincia-Emilia

Preoccupano le frane nel Tizzanese

Preoccupano le frane nel Tizzanese
0

Beatrice Minozzi

Il grave dissesto idrogeologico che interessa il Tizzanese è stato al centro di un delicato incontro tra l’Amministrazione comunale e tutti i principali enti che si occupano di difesa del suolo. «La situazione è preoccupante - ha esordito il sindaco di Tizzano, Amilcare Bodria -. Sono troppe le criticità che destano preoccupazione sia nell’amministrazione che nei tizzanesi». Bodria ha stilato un lungo elenco di tutti i movimenti franosi che interessano il territorio. Si parte dalla Val Parmossa, dove a destare maggiore preoccupazione sono gli smottamenti di Pietta e Costa-Cozzo-Cisone, ma non da meno sono quelli di Carpaneto, Albazzano, Antognola-Vezzano e Antognola-Fontanafredda, Verzume, La Rocca, Musiara Superiore e Lagrimone-Ruzzano. Passando in Val Parma la situazione più critica, dovuta all’erosione degli argini da parte del torrente, è sicuramente quella di Capoponte, mentre alcune frane interessano la strada che collega Capoponte a Reno e la zona sottostante al cimitero di Reno. Massima attenzione, da parte del Comune, è data anche alla Val Bardea, e soprattutto alla frana che lambisce gli abitati di Madurera e Pratolungo. «Sappiamo che non possiamo aspettarci miracoli - ha concluso Bodria -, ma siamo qui per sottolineare la gravità della situazione e per chiedere l’intervento degli enti preposti». «L'Amministrazione provinciale cerca di dare la priorità a quegli smottamenti che compromettono la viabilità - ha spiegato l’assessore Ugo Danni -. Tra questi rientra quello di Costa, per il quale dovremmo ottenere le risorse necessarie già nel corso del 2011».

 Gianfranco Larini, responsabile del Servizio Tecnico di Bacino, ha sottolineato la grave carenza di contributi pubblici e di presidio del territorio da parte dei privati, mentre Enrico De Francesco, della Comunità Montana, ha auspicato un cambiamento della mentalità nell’approccio alla difesa del suolo. «Intervenendo con la manutenzione ordinaria - ha sottolineato De Francesco - le spese sarebbero decisamente minori rispetto ad interventi realizzati solo in caso di incombente pericolo». Pietro Torri, del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, dopo aver rimarcato la scarsa disponibilità di risorse, si è dichiarato disponibile ad effettuare un sopralluogo nella zona per capire dove sia possibile intervenire, magari anche in sinergia con altri enti. Una sinergia invocata anche da Severino Guerci, di Iren, necessaria per sistemare «almeno le questioni più urgenti». E proprio a Guerci si sono appellati alcuni abitanti di Madurera, che hanno segnalato la presenza di un tubo di scarico delle fogne che rilascia le sua acque proprio nel terreno interessato dal movimento franoso, chiedendone la rimozione, almeno temporanea. «Dobbiamo andare alla Conferenza sulla montagna facendoci promotori di un modello di difesa attiva del suolo - ha concluso Cristina Piazza, della Comunità Montana - che implica un flusso ordinario di finanziamenti per la manutenzione del nostro territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Piazzale S. Lorenzo:  festa al «Piano A»

Pgn

Piazzale S. Lorenzo: festa al «Piano A» Foto

maria chiara cavalli 1

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

Lady Gaga: soffrodi disturbi psichici

RIVELAZIONE

Lady Gaga: soffro di disturbi psichici

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie

Parma

Nuovo percorso ciclabile fra la stazione, via Trento, via San Leonardo e via Paradigna Mappe

Ecco dove passerà la pista ciclabile

Viale Mentana

Un'altra rapina in farmacia: è sempre lo stesso bandito

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

Criminalità

Felino, il bar Jolly senza pace: quarto furto in dieci mesi

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

8commenti

Salso

Dotti, una vita sulle navi da crociera

IL CASO

Tangenziale di Collecchio: ora la gente chiede la rotatoria

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

Campus

Sfera Ebbasta, dal rap al trap

Restauro

Zibello, il battistero torna a risplendere

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

COLLECCHIO

Scoppia il caso delle cartelle del Consorzio di bonifica

Funerale

"Ciao Lorenzo, ora vivi nella serenità": commosso addio al 15enne di Salso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

10commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

roma

Oggi fiducia sulla manovra e la direzione del Pd

Ventimiglia

Brucia la villa dei cognati e muore asfissiato

SOCIETA'

lettere

Cane ucciso da un cacciatore: "Terribile e inaccettabile"

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

SPORT

Altri sport

Federica Pellegrini vince i 200 sl

Formula uno

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

FOTOGRAFIA

Parma

Acqua, luce, metamorfosi: le foto di Nencini in San Rocco

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio