19°

Provincia-Emilia

«Colorno, una rotatoria al posto dell'incrocio maledetto»

«Colorno, una rotatoria al posto dell'incrocio maledetto»
1

Cristian Calestani

E’ stato triste teatro di numerosi incidenti, l’ultimo dei quali mortale lo scorso settembre. Ora i cittadini chiedono alle istituzioni di fare qualcosa di concreto per ridurre la pericolosità dell’incrocio tra via Bottego e strada Fontanella, appena fuori dall’abitato di Colorno sulla strada Provinciale 34 che conduce a Mezzani. E per farlo hanno depositato in Comune, venerdì scorso, una raccolta firme in cui «visti i numerosi incidenti accaduti in corrispondenza dell’incrocio si chiede la realizzazione di una rotatoria o di una valida alternativa al fine di rendere più sicura la viabilità di un tratto stradale tristemente noto nel Parmense».  La raccolta firme, in cui figurano i nomi di 120 persone, era iniziata nel settembre dello scorso anno all’indomani del tragico schianto tra uno scooter e un’automobile in seguito al quale aveva perso la vita il 51enne Santolo Gemito di origini campane ma da anni residente nella Bassa. La questione della pericolosità dell’incrocio è stata affrontata più volte anche in consiglio comunale. Nel gennaio 2010 il gruppo «Impegnati e Uniti per Colorno» aveva presentato un’interpellanza sul tema. In febbraio il sindaco aveva poi emanato un’ordinanza con la quale aveva istituito l’obbligo di fermarsi (prima era presente solo il segnale di dare precedenza) all’intersezione con la provinciale per chi percorre strada Fontanella. Nonostante il carattere di immediatezza dell’ordinanza, ad aprile il gruppo «Impegnati- Uniti» aveva presentato una nuova interpellanza per evidenziare il ritardo nel dare esecuzione all’atto poi divenuto operativo con l’installazione dei cartelli di «Stop» su entrambi i fronti di strada Fontanella.

 Nei giorni scorsi, dopo che la raccolta firme è stata depositata in Comune, gli «Impegnati-Uniti» hanno presentato una nuova mozione per chiedere al sindaco «di farsi promotore, con la Provincia, di un progetto tecnico che veda in breve tempo la realizzazione di una rotatoria o di una valida alternativa che possa davvero mettere in sicurezza l’incrocio». Da parte sua il sindaco di Colorno Michela Canova ha precisato che «l'amministrazione ha compiuto interventi per quanto di propria competenza. In strada Fontanella, arteria comunale, sono stati installati dei segnalatori luminosi, per altro poi oggetto di furto, e nel momento in cui si provvederà al rifacimento del fondo stradale si installeranno dissuasori di velocità. L’altra strada, provinciale ed extraurbana, è di competenza della Provincia che è a conoscenza della criticità della situazione. Dopo l’incidente mortale di settembre si è fatto il possibile per segnalare meglio l’incrocio».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • paolo

    09 Febbraio @ 00.16

    Dopo il servizio da parte di Striscia sul manicomio di Colorno lasciato in rovina da tutte le amministrazioni compresa quella attuale ( tante promesse ma come al solito niente fatti Sindaco Canova compreso), vi fate compatire da tutta la Provincia per la mancanza di una rotonda nell'incrocio della morte. Vergogna Colorno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Vergogna Colornesi!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017