16°

30°

Provincia-Emilia

Fidenza - Minori a rischio, 300 casi: il disagio nasce in famiglia

Fidenza - Minori a rischio, 300 casi: il disagio nasce in famiglia
Ricevi gratis le news
0

di Annarita Cacciamani

Quando una coppia si separa, spesso, a subirne le conseguenze sono i figli. E i bambini molto spesso si trovano al centro dei problemi dei loro genitori. Problemi che possono degenerare fino al punto da rendere necessario l’intervento dei servizi sociali. A Fidenza e dintorni, le separazioni conflittuali sono proprio il principale motivo per cui un minore viene affidato ai servizi, gestiti da Anahi Alzapiedi. Ma ci sono stati anche casi di maltrattamenti familiari, episodi di ragazzi che hanno commesso reati come furti o spaccio di droga, che hanno abbandonato la scuola prima dei 15 anni e che vivono in situazioni di disagio.
Trecento casi  Nel 2010 i servizi hanno seguito 1524 minori, di cui più di 300 a Fidenza. «Le nostre competenze sono molto ampie - spiega la Alzapiedi - . e lavoriamo in stretto contatto con il Tribunale dei minori, il Tribunale ordinario e la procura. Nostro compito, ad esempio, è eseguire i provvedimenti di allontanamento coatto quando riceviamo segnalazioni di sospetti abusi e maltrattamenti su minori, che vengono tolti ai tutori, dopo averlo loro comunicato, e portati un luogo sicuro. Dopodiché la giustizia provvedere a svolgere le indagini del caso».
La comunità Un luogo sicuro può essere una comunità. All’inizio del 2010 i ragazzi in comunità erano 31. Durante il corso dell’anno 5 vi sono entrati, mentre 14 ne sono usciti. «Per ogni ragazzo in comunità viene studiato un percorso personalizzato - continua - che può continuare, a seconda delle sue necessità, anche dopo i 18 anni. Gli operatori di questi centri vengono preparati grazie ad appositi corsi di formazione».
L'affido  Un’altra soluzione per i bambini temporaneamente privi di un ambiente familiare idoneo è quella dell’affido. Attualmente gli affidi in corso sono 39. «L'affido momentaneo è la principale risposta nei casi di separazioni conflittuali, che possono mettere a rischio i figli. Queste situazioni, purtroppo, stanno tendendo ad aumentare - osserva la Alzapiedi - e si cerca di trovare la soluzione migliore per il ragazzo, scegliendo la famiglia affidataria dopo un percorso fatto insieme all’assistente sociale e allo psicologo. Se la situazione non è ancora troppo grave si cerca di attuare una mediazione familiare, avendo sempre come obiettivo la tutela dei figli, evitando che la separazione dei genitori li danneggi».
Borsa di lavoro Il servizio sociale attua, inoltre, diversi tipi di «interventi educativi», che nel 2010 sono stati 63. «Quando ci vengono segnalate situazioni di disagio, interveniamo con progetti di affiancamento ai ragazzi proponendo attività mirate a tirarli fuori dal disagio che stanno vivendo. Un’altra soluzione è la borsa lavoro per un periodo di tre mesi, che in diversi casi si è trasformata in un lavoro stabile. Progetti di questo tipo vengono messi in piedi anche per bambini con problemi psichici in collaborazione con la neuropsichiatri infantile».
Un altro obiettivo è quello di evitare la dispersione scolastica. Per questo per l’anno scolastico 2010/2011 è partito il progetto «Pick 'n' roll», rivolto a quei ragazzi che hanno difficoltà a frequentare regolarmente la scuola. Si cercherà di coinvolgerli con attività alternative alle normali lezioni. E, infine, le adozioni: nel 2010 sono state 10.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti