Provincia-Emilia

Fidenza - Minori a rischio, 300 casi: il disagio nasce in famiglia

Fidenza - Minori a rischio, 300 casi: il disagio nasce in famiglia
0

di Annarita Cacciamani

Quando una coppia si separa, spesso, a subirne le conseguenze sono i figli. E i bambini molto spesso si trovano al centro dei problemi dei loro genitori. Problemi che possono degenerare fino al punto da rendere necessario l’intervento dei servizi sociali. A Fidenza e dintorni, le separazioni conflittuali sono proprio il principale motivo per cui un minore viene affidato ai servizi, gestiti da Anahi Alzapiedi. Ma ci sono stati anche casi di maltrattamenti familiari, episodi di ragazzi che hanno commesso reati come furti o spaccio di droga, che hanno abbandonato la scuola prima dei 15 anni e che vivono in situazioni di disagio.
Trecento casi  Nel 2010 i servizi hanno seguito 1524 minori, di cui più di 300 a Fidenza. «Le nostre competenze sono molto ampie - spiega la Alzapiedi - . e lavoriamo in stretto contatto con il Tribunale dei minori, il Tribunale ordinario e la procura. Nostro compito, ad esempio, è eseguire i provvedimenti di allontanamento coatto quando riceviamo segnalazioni di sospetti abusi e maltrattamenti su minori, che vengono tolti ai tutori, dopo averlo loro comunicato, e portati un luogo sicuro. Dopodiché la giustizia provvedere a svolgere le indagini del caso».
La comunità Un luogo sicuro può essere una comunità. All’inizio del 2010 i ragazzi in comunità erano 31. Durante il corso dell’anno 5 vi sono entrati, mentre 14 ne sono usciti. «Per ogni ragazzo in comunità viene studiato un percorso personalizzato - continua - che può continuare, a seconda delle sue necessità, anche dopo i 18 anni. Gli operatori di questi centri vengono preparati grazie ad appositi corsi di formazione».
L'affido  Un’altra soluzione per i bambini temporaneamente privi di un ambiente familiare idoneo è quella dell’affido. Attualmente gli affidi in corso sono 39. «L'affido momentaneo è la principale risposta nei casi di separazioni conflittuali, che possono mettere a rischio i figli. Queste situazioni, purtroppo, stanno tendendo ad aumentare - osserva la Alzapiedi - e si cerca di trovare la soluzione migliore per il ragazzo, scegliendo la famiglia affidataria dopo un percorso fatto insieme all’assistente sociale e allo psicologo. Se la situazione non è ancora troppo grave si cerca di attuare una mediazione familiare, avendo sempre come obiettivo la tutela dei figli, evitando che la separazione dei genitori li danneggi».
Borsa di lavoro Il servizio sociale attua, inoltre, diversi tipi di «interventi educativi», che nel 2010 sono stati 63. «Quando ci vengono segnalate situazioni di disagio, interveniamo con progetti di affiancamento ai ragazzi proponendo attività mirate a tirarli fuori dal disagio che stanno vivendo. Un’altra soluzione è la borsa lavoro per un periodo di tre mesi, che in diversi casi si è trasformata in un lavoro stabile. Progetti di questo tipo vengono messi in piedi anche per bambini con problemi psichici in collaborazione con la neuropsichiatri infantile».
Un altro obiettivo è quello di evitare la dispersione scolastica. Per questo per l’anno scolastico 2010/2011 è partito il progetto «Pick 'n' roll», rivolto a quei ragazzi che hanno difficoltà a frequentare regolarmente la scuola. Si cercherà di coinvolgerli con attività alternative alle normali lezioni. E, infine, le adozioni: nel 2010 sono state 10.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti