24°

Provincia-Emilia

Sala Baganza ha ricordato i "suoi" garibaldini

Sala Baganza ha ricordato i "suoi" garibaldini
1

di Cristina Pelagatti

SALA BAGANZA - Con una targa in onore dei garibaldini salesi Francesco Cortesi e Francesco Paterlini e la mostra «Garibaldi e i Mille, immagini dalla storia», Sala Baganza ha celebrato tutti coloro che si batterono per la causa dell’unità d’Italia. «Inauguro questa mostra con la fascia da sindaco - ha affermato il sindaco Cristina Merusi, durante l’apertura dell’esposizione - perché questa fascia ha un senso specifico nell’occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Bisogna onorare chi ha cominciato a piantare i semi dell’Unità, imparando dal loro spirito di sacrificio per rafforzare lo spirito unitario del paese, attaccato da varie parti».
A ricordare i passaggi storici che hanno portato all’Unità d'Italia è intervenuto il professor Pietro Calzolari, che terra il corso «Com'è nata l’Italia: il risorgimento» all’Università popolare di Felino dal 7 febbraio all’11 aprile, con un lungo intervento supportato da audiovisivi durante il quale ha trattato il tema «"Il Risorgimento italiano - Aspetti dell’iconografia garibaldina"» ed ha illustrato l'esposizione «Garibaldi e i Mille, immagini della storia», la mostra di litografie ottocentesche stampate dalla litografia Terzaghi di Milano, che raccontano le varie tappe dell’avanzata dell’esercito garibaldino per la liberazione della Sicilia e del Meridione, provenienti dalla raccolta dell’artista Romano Piastra, che ne ha curato l’allestimento. Incentrato sulle figure dei patrioti salesi Cortesi, che partecipò alla spedizione dei mille e, una volta rientrato a Sala Baganza mise i suoi ideali e la sua volontà a servizio del movimento socialista e Francesco Paterlini, che non fu uno dei mille, ma un garibaldino riconosciuto, con medaglia al valore militare per la sua partecipazione con Garibaldi a difesa della Francia a Digione, dopo l’invasione di Sedan è stato l’intervento del professor Pietro Bonardi, presidente del centro studi Valbaganza. I discendenti dei due patrioti, Paolo Petean e Alberto Paterlini, durante lo svelamento della targa a memoria dei loro avi che da sabato campeggia nella sala convegni della Rocca Sanvitale, hanno ringraziato l’amministrazione comunale ed i salesi, impegnati nel mantenere vivo il ricordo dei loro cari, auspicando che il loro esempio, di passione, volontà e grandi ideali possa essere uno stimolo per le nuove generazioni per il miglioramento del loro paese. La mostra «Garibaldi e i Mille, immagini dalla storia», proseguirà fino al 12 febbraio e sarà visitabile in Rocca Sanvitale dal mercoledì alla domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 17.00.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giuliano

    02 Febbraio @ 09.25

    Garibaldi se tornasse indietro la dividerebbe di nuovo .questo ammasso di teste diverse

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Kate & Amal: eleganza e bellezza (in verde e in rosso) Gallery

Londra

Kate & Amal incantano in verde e in rosso Gallery

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e cioccolato fondente

RICETTA

Come preparare i brownies al cioccolato bianco e fondente

Lealtrenotizie

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

prostituzione

16enni nigeriane sfruttate e picchiate scappano da Parma: salvate a Napoli

La triste storia di due ragazzine (una di loro incinta), tra la Libia e la nostra città 

lega nord

Via Verdi blindata: arriva Salvini a Parma

tg parma

Borgotaro: gli alunni di elementari e medie disertano la scuola Video

Protesta delle mamme contro gli odori della Laminam

2commenti

Polizia

Furti al supermercato: quattro denunciati in poche ore. Tre sono minorenni

12commenti

lega pro

Dallara suona la carica: "Parma, lotteremo fino alla fine" Video

E ieri sera, il Matera ha battuto il Venezia 1-0 (Finale andata di Coppa Italia) - Da ieri, Munari e Frattali sono tornati in gruppo

Medesano

Omicidio-suicidio a Felegara, il ricordo degli amici: "Due coniugi legatissimi"

SAN LAZZARO

Medico aggredito e rapinato del Rolex nel suo studio

7commenti

SEMBRA IERI

1993: Parma-Reggiana derby ad alta tensione

Roma

Tecnici italiani uccisi in Libia: il pm chiede il rinvio a giudizio per 5 dirigenti Bonatti

TRAVERSETOLO

Il rock «di centrodestra» del Primo Maggio

5commenti

Guardia di Finanza

Sigarette di contrabbando dall'Est: uno dei depositi era a Colorno Foto

Le sigarette erano stoccate in Emilia-Romagna e vendute a Napoli

VIA VERDI

Arrestato studente con 60 grammi di «fumo»

1commento

Chimica

Finproject sigla l’accordo per acquisire la Solvay di Roccabianca

Consorzio

Prosciutto di Parma: cresce la produzione, risultati positivi nel 2016

violenza sulle donne

Sviene al lavoro: era stata massacrata di botte dall'ex. Arrestato il 32enne

La donna ora versa in gravissime condizioni e si teme per la sua vita

5commenti

TORNOLO

Don Massimo lascia le sue cinque parrocchie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Recuperiamo (almeno) la speranza

EDITORIALE

Dal cinema italiano segnali di primavera

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

BARI

Neonata abbandonata in spiaggia e morta: fermata una 23enne

Terrorismo

"Metti una bomba a Rialto": arrestati jihadisti in centro a Venezia

4commenti

SOCIETA'

Chat

Dal velo islamico allo yoga: arrivano 69 nuove emoji

lutto

E' morta Alice Borbone-Parma, la nipote dell'ultimo duca di Parma Foto

1commento

SPORT

Calcio

Parma, l'abbraccio dei tifosi

Sport

Tuffi: Tania Cagnotto verso l'addio

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon