10°

24°

Provincia-Emilia

Avis Fidenza, annata straordinaria: boom di giovani donatori

Avis Fidenza, annata straordinaria: boom di giovani donatori
Ricevi gratis le news
0

Un’altra straordinaria annata, il 2010, per la sezione Avis di Fidenza, in continuità con l’anno precedente.
 Sono state infatti effettuate al Centro fisso di raccolta di sangue 2260 donazioni, di cui 1947 da parte di donatori Avis e 313 di donatori Adas Bormioli Rocco. Le giornate di raccolta sangue sono state nell’arco dell’anno, 147.
 In aumento anche il numero dei nuovi donatori iscritti, in gran parte giovani, che sono stati 130. Un vero e proprio boom di donatori giovanissini, arrivati ad arricchire la la sezione fidentina dell’Avis, che annovera ormai 1015 donatori, di cui il 40 per cento, dai 18 ai 35 anni di età. Il presidente dell’Avis, Silvio Malaguti e il dottor Francesco Ghisoni, responsabile del Centro fisso di raccolta di sangue. Hanno espresso grande soddisfazione per i risultati raggiunti nell’anno appena trascorso. «E questo successo - hanno spiegato Malaguti e Ghisoni - è dovuto alla grande e fattiva collaborazione fra la nostra sezione e l'Ausl di Parma, il Servizio trasfusionale di Parma, l’Avis provinciale di Parma. E anche il consiglio direttivo, che ringraziamo, è molto attivo e propositivo. Un boom di iscrizioni da parte di giovani si è registrato anche grazie alla preziosa opera di propaganda e sensibilizzazione svolta nelle scuole superiori della città e anche di Salso, che proseguirà anche quest’anno. Il nostro auspicio è che ancora tanti altri nuovi donatori si iscrivano all’Avis, in quanto la richiesta di sangue è sempre in aumento».
E il 2011 per l’Avis di Fidenza, sarà un anno molto particolare in quanto  si festeggerà il 60° di fondazione della locale sezione. E in proposito saranno tante le iniziative in cartellone per festeggiare solennemente questo traguardo, fra cui anche la realizzazione di un libro da parte della prof-scrittrice Lorenza Pellegrini.
Era il 1951, anno in cui il cavalier Icilio Zanella, il dottor Carlo Rusca e il professor Bruno Lunardi, fondarono la sezione di Fidenza. In città erano ancora visibili i segni dell'ultimo conflitto, quando alcune persone pensarono di fondare anche a Fidenza una sezione di donatori di sangue. Chiamarli pionieri è poco visto che le prime donazioni si effettuavano in casa di uno di questi valorosi. E da allora i donatori borghigiani non hanno mai smesso di donare il loro sangue. Dai 12 donatori del 1951, di cui il fidentino Mario Maffini, con la tessera numero 1, si è arrivati ai 1015 dello scorso anno. Come pure le donazioni passate dalle 26 del 1951 alle 1947 dell'anno scorso. E in sessant'anni di attività sono state raccolte in città qualcosa come alcune decine di tonnellate di sangue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Viadotto sul Po chiuso, Governo vaglia fattibilita' ponte di barche

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

2commenti

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

20commenti

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

1commento

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

2commenti

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

2commenti

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

omicidio

Cuoco reggiano ucciso in Francia nel 2015: due arresti

gran bretagna

L'agenzia dei trasporti di Londra non rinnova licenza a Uber. Che fa subito ricorso

SPORT

Gallery sport

Il ritorno di Valentino Rossi: le foto

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte