-1°

14°

Provincia-Emilia

Salso - Si muove la frana di via Bottego: transennati i garage di un palazzo

Salso - Si muove la frana di via Bottego: transennati i garage di un palazzo
2

Autorimesse e cortile inagibili e transennati ieri «a scopo precauzionale» dai vigili del fuoco di Fidenza, accorsi in via Bottego, per uno smottamento franoso che minaccia un condominio al civico 55 C, dove abitano quattro famiglie.
«La frana ha iniziato a muoversi lo scorso 27 dicembre - ha spiegato Daniele Viaroli, familiare di un residente - e adesso con la neve la situazione è peggiorata, tanto che la terra sta invadendo i garage del condominio. E oggi abbiamo richiesto l’intervento dei pompieri che, dopo avere effettuato verifiche sul movimento franoso, hanno stabilito di chiudere il cortile e l’accesso alle autorimesse. Abbiamo già segnalato la pericolosità della frana, che si trova in un terreno di proprietà di un privato e le famiglie residenti non si sentono più sicure. Queste non possono farsi carico di mettere in sicurezza il terreno interessato dal movimento franoso, ma qualcuno deve farlo. E soprattutto desideriamo sapere se è pericoloso continuare a vivere nel palazzo a ridosso del movimento franoso. Tutti gli Enti che abbiamo interpellato a tutt'oggi non si sono detti competenti. Nel condominio vivono anche quattro bambini e noi siamo seriamente preoccupati. Oggi sono venuti anche i vigili del fuoco e adesso che ci hanno chiuso autorimesse e cortile, vorremmo avere delle risposte».

I vigili del fuoco intervenuti sul posto hanno dichiarato che al momento le quattro abitazioni del condominio sono agibili, in quanto non interessate direttamente dal movimento franoso. Per sicurezza invece sono stati chiusi il cortile e gli accessi alle autorimesse.
Anche l'ingegnere capo del comune di Salso, Rossano Varazzani, ieri ha effettuato l'ennesimo sopralluogo in via Bottego. «Teniamo costantemente monitorato lo smottamento e ogni due giorni andiamo a controllare la situazione. Trattandosi di uno smottamento su un terreno di un privato, abbiamo già emesso un'ordinanza per intimare al proprietario di ripristinare la pendenza del terreno e realizzare fossi superficiali. Ma il proprietario sino ad ora non ha ottemperato. Per il Comune, al momento non sussiste imminente pericolo per persone o cose. E quindi non interviene. Lo farà solo nel momento in cui  la situazione dello smottamento si aggravasse».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • virgilio

    05 Febbraio @ 18.11

    Vorrei sapere con che criterio l'ufficio tecnico da il permesso di costruire in zone notoriamente franose.

    Rispondi

    • andrea

      06 Febbraio @ 04.54

      la zona dove sono costruite le abitazioni non è franosa. E' molto probabilmente la frana è stata causata dall'errato o mal posizionamento e costruzione delle fogne che interessano i condomini soprastanti. Infiltrazioni di acqua hanno causato la frana con il passare del tempo, se non di anni.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

in mattinata

Scippa l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

2commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

1commento

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia