21°

35°

Provincia-Emilia

Coenzo: ferito alla testa da lamiera, è gravissimo

Coenzo: ferito alla testa da lamiera, è gravissimo
Ricevi gratis le news
4

Un operaio di 40 anni di nazionalità ghanese è rimasto gravemente ferito nel pomeriggio mentre tagliava lamiere in un’azienda di autodemolizioni a Coenzo di Sorbolo. Trasportato all’ospedale Maggiore di Parma, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione e le sue condizioni sono state definite gravissime dai medici.

L'uomo, che era rimasto solo all’interno del capannone dove lavorava, è stato soccorso attorno alle 14 quando il proprietario dell’azienda è rientrato dalla pausa pranzo ed ha trovato l’operaio a terra ferito. Il quarantenne aveva riportato una profonda ferita alla testa, nella parte frontale sopra l’ occhio destro.

L'operaio vive da tempo a Mezzano Inferiore,  assieme alla moglie, incinta, e un bambino di pochi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    07 Febbraio @ 17.03

    Renz, quella della pressione fiscale è vera in parte, la maggior parte delle aziende chiude in perdita o in pareggio, teoricamente questo vuol dire che non hanno utili, guadagni, imprenditori che si lamentano.....poi però pur non avendo mai guadagnato un euro hanno suv, 2/3 auto, qualche casa... Cosa vuol dire secondo te? diciamo che spesso si preferisce trascurare la sicurezza

    Rispondi

  • mephaust00

    07 Febbraio @ 16.24

    Se è soprattutto un problema di distrazione dei lavoratori - come dice qualcuno, anche "in alto"- , perchè in Italia ci si distrae più che altrove? Perchè ci si vuole meno bene?

    Rispondi

  • Senzanome

    07 Febbraio @ 14.10

    Già, purtroppo gl'incidenti sul lavoro non dovrebbro mai capitare e le aziende dovrebbero mettere tutto a norma per la sicurezza del dipendente, purtroppo però a mia esperienza personale la maggior parte degli incidenti è colpa dell'operario distratto e in questo caso non ci sono norme e sicurezze che tengano, non a caso si chimano incidenti.. Anche se quando si và in auto e si manca ad una precedenza e si sbatte contro qualcun'altro, non si fa apposta, però capita causa distrazione e allora cosa facciamo ogni senso di marcia e corsia sopraelevata o eliminiamo gl'incroci.. I segnali e le indicazioni ci sono, siamo noi che dobbiamo comportarci bene per strada come sul lavoro, rimanere attenti e concentrati e fare le cose come vanno fatte! Temo che spesso e volentieri si punti troppo facilmente il dito contro i datori di lavoro e poco sui dipendenti.. Questo detto da un dipendente quale io sono.

    Rispondi

  • marco

    07 Febbraio @ 11.53

    La poca sicurezza sul lavoro in Italia è un problema culturale, in Italia siamo piuttosto disordinati, rispetto ai nostri competitori europei. Inolltre la PRESSIONE FISCALE, induce le piccole aziende, per sopravvivere, ad eludere molte norme (non so se era il caso specifico). Lo Stato lo sa e, sostanzialmente, fa finta di niente (e qualche spot televisivo da affidare a caro prezzo alle agenzie pubblicitarie degli "amici"). NON POSSIAMO STARE IN EUROPA SE NON SIAMO IN GRADO DI ORGANIZZARCI IN UNO STATO EQUO E CIVILE.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Incidente a Scarampi

varano

Incidente a Scarampi: grave un motociclista

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Bedonia

Con la moto in una scarpata al passo del Tomarlo: grave un 45enne

incidenti

Auto contomano in via Cappelluti, frontale: ferita una donna

traffico

Coda tra gli svincoli Autocisa e A1

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro nella notte

Scontro attorno all'una e trenta

motori

Grande festa al Paletti di Varano per la Formula Sae Italy Gallery

coldiretti

Agricoltura: siccità ma anche nubifragi, danni in regione per 150 milioni

traversetolo

I segreti della trebbiatura a Castione Gallery

PARMA

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

Anga

Arare la terra? A Collecchio fanno a gara: foto

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

3commenti

Il caso

Le liti stradali? Dilagano. Anche a Parma

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

venezia

Donna accoltellata dall'ex marito che poi chiama i carabinieri e confessa

Moto

Tragedia nel motocross: morto a 13 anni

SPORT

nuoto

Mondiali: Italia subito sul podio, Detti bronzo nei 400sl

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

Malore

Frassica in ospedale per una bevanda ghiacciata

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori