-2°

Provincia-Emilia

Coenzo: ferito alla testa da lamiera, è gravissimo

Coenzo: ferito alla testa da lamiera, è gravissimo
4

Un operaio di 40 anni di nazionalità ghanese è rimasto gravemente ferito nel pomeriggio mentre tagliava lamiere in un’azienda di autodemolizioni a Coenzo di Sorbolo. Trasportato all’ospedale Maggiore di Parma, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione e le sue condizioni sono state definite gravissime dai medici.

L'uomo, che era rimasto solo all’interno del capannone dove lavorava, è stato soccorso attorno alle 14 quando il proprietario dell’azienda è rientrato dalla pausa pranzo ed ha trovato l’operaio a terra ferito. Il quarantenne aveva riportato una profonda ferita alla testa, nella parte frontale sopra l’ occhio destro.

L'operaio vive da tempo a Mezzano Inferiore,  assieme alla moglie, incinta, e un bambino di pochi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    07 Febbraio @ 17.03

    Renz, quella della pressione fiscale è vera in parte, la maggior parte delle aziende chiude in perdita o in pareggio, teoricamente questo vuol dire che non hanno utili, guadagni, imprenditori che si lamentano.....poi però pur non avendo mai guadagnato un euro hanno suv, 2/3 auto, qualche casa... Cosa vuol dire secondo te? diciamo che spesso si preferisce trascurare la sicurezza

    Rispondi

  • mephaust00

    07 Febbraio @ 16.24

    Se è soprattutto un problema di distrazione dei lavoratori - come dice qualcuno, anche "in alto"- , perchè in Italia ci si distrae più che altrove? Perchè ci si vuole meno bene?

    Rispondi

  • Senzanome

    07 Febbraio @ 14.10

    Già, purtroppo gl'incidenti sul lavoro non dovrebbro mai capitare e le aziende dovrebbero mettere tutto a norma per la sicurezza del dipendente, purtroppo però a mia esperienza personale la maggior parte degli incidenti è colpa dell'operario distratto e in questo caso non ci sono norme e sicurezze che tengano, non a caso si chimano incidenti.. Anche se quando si và in auto e si manca ad una precedenza e si sbatte contro qualcun'altro, non si fa apposta, però capita causa distrazione e allora cosa facciamo ogni senso di marcia e corsia sopraelevata o eliminiamo gl'incroci.. I segnali e le indicazioni ci sono, siamo noi che dobbiamo comportarci bene per strada come sul lavoro, rimanere attenti e concentrati e fare le cose come vanno fatte! Temo che spesso e volentieri si punti troppo facilmente il dito contro i datori di lavoro e poco sui dipendenti.. Questo detto da un dipendente quale io sono.

    Rispondi

  • marco

    07 Febbraio @ 11.53

    La poca sicurezza sul lavoro in Italia è un problema culturale, in Italia siamo piuttosto disordinati, rispetto ai nostri competitori europei. Inolltre la PRESSIONE FISCALE, induce le piccole aziende, per sopravvivere, ad eludere molte norme (non so se era il caso specifico). Lo Stato lo sa e, sostanzialmente, fa finta di niente (e qualche spot televisivo da affidare a caro prezzo alle agenzie pubblicitarie degli "amici"). NON POSSIAMO STARE IN EUROPA SE NON SIAMO IN GRADO DI ORGANIZZARCI IN UNO STATO EQUO E CIVILE.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

9commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

1commento

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti