-5°

Provincia-Emilia

Coenzo: ferito alla testa da lamiera, è gravissimo

Coenzo: ferito alla testa da lamiera, è gravissimo
4

Un operaio di 40 anni di nazionalità ghanese è rimasto gravemente ferito nel pomeriggio mentre tagliava lamiere in un’azienda di autodemolizioni a Coenzo di Sorbolo. Trasportato all’ospedale Maggiore di Parma, è stato ricoverato nel reparto di rianimazione e le sue condizioni sono state definite gravissime dai medici.

L'uomo, che era rimasto solo all’interno del capannone dove lavorava, è stato soccorso attorno alle 14 quando il proprietario dell’azienda è rientrato dalla pausa pranzo ed ha trovato l’operaio a terra ferito. Il quarantenne aveva riportato una profonda ferita alla testa, nella parte frontale sopra l’ occhio destro.

L'operaio vive da tempo a Mezzano Inferiore,  assieme alla moglie, incinta, e un bambino di pochi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    07 Febbraio @ 17.03

    Renz, quella della pressione fiscale è vera in parte, la maggior parte delle aziende chiude in perdita o in pareggio, teoricamente questo vuol dire che non hanno utili, guadagni, imprenditori che si lamentano.....poi però pur non avendo mai guadagnato un euro hanno suv, 2/3 auto, qualche casa... Cosa vuol dire secondo te? diciamo che spesso si preferisce trascurare la sicurezza

    Rispondi

  • mephaust00

    07 Febbraio @ 16.24

    Se è soprattutto un problema di distrazione dei lavoratori - come dice qualcuno, anche "in alto"- , perchè in Italia ci si distrae più che altrove? Perchè ci si vuole meno bene?

    Rispondi

  • Senzanome

    07 Febbraio @ 14.10

    Già, purtroppo gl'incidenti sul lavoro non dovrebbro mai capitare e le aziende dovrebbero mettere tutto a norma per la sicurezza del dipendente, purtroppo però a mia esperienza personale la maggior parte degli incidenti è colpa dell'operario distratto e in questo caso non ci sono norme e sicurezze che tengano, non a caso si chimano incidenti.. Anche se quando si và in auto e si manca ad una precedenza e si sbatte contro qualcun'altro, non si fa apposta, però capita causa distrazione e allora cosa facciamo ogni senso di marcia e corsia sopraelevata o eliminiamo gl'incroci.. I segnali e le indicazioni ci sono, siamo noi che dobbiamo comportarci bene per strada come sul lavoro, rimanere attenti e concentrati e fare le cose come vanno fatte! Temo che spesso e volentieri si punti troppo facilmente il dito contro i datori di lavoro e poco sui dipendenti.. Questo detto da un dipendente quale io sono.

    Rispondi

  • marco

    07 Febbraio @ 11.53

    La poca sicurezza sul lavoro in Italia è un problema culturale, in Italia siamo piuttosto disordinati, rispetto ai nostri competitori europei. Inolltre la PRESSIONE FISCALE, induce le piccole aziende, per sopravvivere, ad eludere molte norme (non so se era il caso specifico). Lo Stato lo sa e, sostanzialmente, fa finta di niente (e qualche spot televisivo da affidare a caro prezzo alle agenzie pubblicitarie degli "amici"). NON POSSIAMO STARE IN EUROPA SE NON SIAMO IN GRADO DI ORGANIZZARCI IN UNO STATO EQUO E CIVILE.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

4commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

11commenti

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

2commenti

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

MODENA

Donna di 53 anni trovata mummificata in casa a Modena

si scava ancora

Rigopiano: si cercano tracce dei cellulari, è corsa contro il tempo

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto