22°

Provincia-Emilia

Unica scuola per Polesine e Zibello? I "Maestri autoconvocati" protestano

Unica scuola per Polesine e Zibello? I "Maestri autoconvocati" protestano
Ricevi gratis le news
1

Comunicato stampa di "Maestre e Maestri, Autoconvocati, di Parma e Provincia"

Solo a mezzo stampa la comunità scolastica Parmense ha appreso che ci saranno chiusure di scuole a Polesine e Zibello, il gruppo “Maestre e Maestri, autoconvocati, di Parma e Provincia”, ha riscontrato che questa grave notizia non risulta né alle autorità scolastiche preposte dal ministero, né è stata data alcuna informazione ai sindacati che rappresentano il personale scolastico. Gli enti locali sono proprietari solo degli edifici e delle suppellettili, non hanno la potestà di definire unilateralmente gli aspetti giuridici della scuola, che nonostante tutto è ancora Statale. Qualsiasi soppressione scolastica operata unilateralmente solo dai Sindaci non è legittima, facciano attenzione a non sforare nelle competenze di altri. La dislocazione del personale sul territorio, docente e non docente, non è di competenza dei Comuni che sono solo i proprietari degli immobili.
Il portavoce del gruppo “Maestre e Maestri, autoconvocati, di Parma e Provincia”, Salvatore Pizzo, a tal proposito dichiara: “Così facendo si aggravano gli effetti della riforma Gelmini, ufficialmente gli organici del prossimo anno non sono stati ancora definiti, è dovere dei politici locali andare a Roma e chiedere ai partiti ai quali fanno riferimento e per i quali raccolgono consenso di ottenere più personale scolastico per il loro territorio, questa cancellazione preventiva è un atto grave di passività, oltre che indice di una scarsa attenzione per le relazioni sindacali. Con meno scuole aperte si dà una giustificazione a chi da Roma manda meno risorse, bisogna farsi valere e non alzare bandiera bianca - conclude il portavoce Pizzo - e comunque sia hanno l’obbligo di raccordare queste iniziative con gli uffici territoriali preposti dal Ministero, che non si trovano a Busseto come forse i sindaci di Zibello e Polesine credono. Se veramente chiudessero quelle scuole nelle modalità che stanno seguendo, paradossalmente esse risulterebbero ancora aperte, siamo al caos e qualora tale chiusura desse adito a meno posti nell’organico provinciale, di cui per il prossimo anno scolastico non si sanno ancora i parametri, non è da escludere che qualche insegnante possa adire alle vie legali".

(foto d'archivio: la scuola elementare di Polesine)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bucca giovanna

    11 Febbraio @ 18.34

    quella che scrive è la propietaria della cartolibreria davanti la scuola elamentare di zibello sono indignata per tutto ciiò il sindaco di zibello non si rende conto delle consequenze che subirà la mia attività sarà il fallimento totale dopo aver portato una ventata di freschezza in questo paese

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La cucina piace bella piccante

GUSTO LIGHT

La ricetta "green" - Barchette di carciofi con curry e curcuma

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Lite con coltello in via Lazio: e così vien incastrato per furto

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

2commenti

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

10commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

5commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

11commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

41commenti

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

1commento

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

6commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

3commenti

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

montecchio

La stalker dell'ufficio accanto: denuncia e divieto di avvicinarsi all'ex amante

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

la storia

Quei 50 antifascisti parmensi nella guerra di Spagna Foto

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...