16°

Provincia-Emilia

Coenzo: morto l'operaio colpito da una lamiera

Coenzo: morto l'operaio colpito da una lamiera
7

Non ce l'ha fatta l'uomo, originario del Ghana, che domenica era stato vittima a Coenzo di un incidente sul lavoro causato dal probabile sgan­ciamento di un peso, che dall’alto l’ha colpito sulla parte frontale de­stra del cranio. Una ferita subito apparsa molto profonda.

L'operaio era alle dipendenze della ditta di autodemolizioni Ar­toni srl da ormai dieci anni e no­nostante fosse un giorno festivo si era recato al lavoro per ultimare la demolizione di un veicolo. Poche le certezze sulla dinami­ca dell’incidente in quanto il gha­nese era solo al momento della tragedia. Il titolare della ditta, Giuliano Artoni, l’aveva lasciato alle 11.30, dopo che i due si erano accordati sul lavoro da svolgere. Lo stesso titolare l’ha poi ritrovato alle 14 a terra incosciente, in un lago di sangue, proprio alla po­stazione in cui l’aveva lasciato.

«E pensare che non era nem­meno un intervento urgente» ha detto a caldo Artoni, pochi minuti dopo l’arrivo dei soccorsi. Giuliano Artoni, insospettito dalla vista del­lo scooter del dipendente ancora parcheggiato davanti all’azienda, si era voluto accertare cosa potesse aver trattenuto il dipendente sul posto di lavoro fino a quell'ora. Da lì, la tragica scoperta, l'allarme al 118 e il trasporto al Maggiore, dove però ogni cura è risultata inutile.

L'uomo – che abitava a Mezzano Superiore, era sposato (la moglie è incinta) e aveva un bambino di pochi anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    09 Febbraio @ 12.36

    @Roberta Nei posti di lavoro dove vengono seguite le norme di sicurezza, un operaio non viene mai lasciato da solo a lavorare proprio per evitare che in caso di incidente o malore non venga assistito in tempo. Quindi....ma per favore.....

    Rispondi

  • il Viandante delle Beccherie

    09 Febbraio @ 12.17

    Prima di tutto condoglianze alla famiglia e, poi, @roberta: ha ragione prima di fare certi commenti bisognerebbe conoscere la dinamica dell'accaduto. Ma è altrettanto vero che prima di fare certi commenti, come il suo, bisognerebbe conoscere il mondo del lavoro ed essere obiettivi. Gli infortuni possono sempre capitare, ma non penso che esista nessun lavoratore, al mondo, che si rechi sul posto di lavoro con l'intento di farsi, deliberatamente, male od ammazzarsi. Nella mia lunga esperienza posso dire che le aziende che si comportano in maniera adeguata per la sicurezza dei propri dipendenti non hanno mai avuto incidenti seri, mentre di diversi comportamenti sulla sicurezza abbiamo tragiche testimonianze periodiche.

    Rispondi

  • antonio

    09 Febbraio @ 10.51

    Le mie più sentite condoglianze alla famiglia. Spero che la famiglia non sia lasciata sola, e che il mondo del lavoro si mobiliti per sostenere la famiglia di questo sfortunato lavoratore.

    Rispondi

  • katiatorri

    09 Febbraio @ 09.40

    eh si,gli operai,i muratori sono molto più a rischio di chi fa altri mestieri ritenuti pericolosi e questo perchè,mi spiace dirlo,noi operai siamo ritenuti sacrificabili...quest'uomo non avrà funerali di Stato e la sua vedova,i suoi bambini,saranno dimenticati molto presto,danni collaterali di un sistema senz'anima per cui vali quanto guadagni,se non puoi guadagnare semplicemente non vali più...è un sistema che si nutre di sacrifici umani ma per magia non è ritenuto violento...forse sta agli agnelli togliersi dagli altari,chi ce li ha messi non lo farà mai,ha troppo da guadagnare.

    Rispondi

  • Roberta

    09 Febbraio @ 08.42

    In risposta a gio73: ma prima di fare certi commenti bisognerebbe conoscere qual'è stata la dinamica dell'accaduto! Quando ci sono incidenti sul lavoro sembra sempre che la colpa sia dei titolari! Ma per favore.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

LUTTO

Addio a "Valo", San Lazzaro nel cuore

Roberto Valenti, 66 anni, aveva giocato anche in B

2commenti

tribunale

Il pm: "Delinquente abituale". Carminati (dal carcere di Parma) esulta

tg parma

Cinque trapianti di rene in due giorni all'ospedale Maggiore Video

mafia

Aemilia: una "squadra" di quattro Pm per l'appello

Dda chiede sentire chi ha indagato su dichiarazioni di Giglio

Carabinieri

Spacciava in Oltretorrente: un altro arresto

In manette un 31enne tunisino

1commento

Gazzareporter

La pioggia ha ingrossato il torrente Video

Parma

Dopo un borseggio abbandona il portafogli fra la merce di un negozio

La Municipale indaga su una donna. Allontanato anche un gruppo di persone sospette che si aggiravano in Ghiaia

3commenti

tg parma

Proseguono i lavori sullo Stradone Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling