17°

30°

Provincia-Emilia

Collecchio - "Grazie a Manganelli ora siamo un paese di alta qualità"

Collecchio - "Grazie a Manganelli ora siamo un paese di alta qualità"
Ricevi gratis le news
0

COLLECCHIO
Gianfranco Carletti
La sala del consiglio comunale di Collecchio è stata intitolata a Gino Manganelli  che ha ricoperto la carica di sindaco dal 19 luglio del 1946 sino al 1975.
E’ stato il terzo sindaco, dopo  Enrico Montanini, nominato dal Comitato di Liberazione Nazionale il 1 maggio 1945, e il pittore Amos Nattini, eletto il 31 marzo 1946  e dimissionario il 18 luglio 1946 dopo pochi mesi di mandato.
Nei suoi trent'anni come sindaco Gino Manganelli ha dimostrato capacità politica, passione amministrativa e spirito di servizio. Nei difficili tempi del dopoguerra guidò Collecchio verso la ripresa economica e culturale e verso la modernizzazione. 
Il sindaco Paolo Bianchi ha scoperto la targa in memoria di Manganelli, che è stata poi benedetta dal parroco don Guido Brizzi Albertelli. Quindi Bianchi ha evidenziato le scelte operate da Manganelli e dai suoi amministratori, «che hanno consentito a Collecchio di diventare adesso un paese di alta qualità».
Il primo cittadino ha poi parlato della figura di Manganelli «amministratore a tutto tondo: si deve a lui lo sviluppo residenziale pubblico, i servizi, l’edilizia scolastica e l’acquisto del parco comunale Nevicati e di Villa Soragna». 
Quindi Aldo Facchinelli, presidente del Consiglio comunale, ha parlato di Manganelli come «amministratore di grande saggezza e lungimiranza ma anche persona seria, onesta e semplice»: da ricordare «per la sua grande capacità di ascolto con i cittadini e per le risposte concrete che ha dato ai collecchiesi sul diritto al lavoro e alla casa». 
Per l’assessore provinciale Giuseppe Romanini, «intitolare la sala consigliare a Gino Manganelli significa ricordare una grande figura e ripercorrere la vita di una comunità e di un territorio, assieme alla storia delle sue trasformazioni».  Quindi ha ricordato due sue importanti caratteristiche: «è sempre stato un fervente socialista e ha sempre interpretato la politica come mezzo per ottenere il bene comune». 
Dopo un intervento del consigliere regionale Gabriele Ferrari, Marina Conti ha letto una lettera di Francesca la  figlia di Gino Manganelli che si trova  attualmente all’estero.
Quindi  Bruno Mambriani,  che è stato vice sindaco con Manganelli, ha poi ricordato alcuni momenti di questa vita politica condivisa.
«E' stata una fattiva collaborazione che ci ha tenuto assieme per quasi trent'anni senza mai una lite, sempre agendo con buon senso e spirito di volontariato».
Rievocando quel periodo, Mambriani  ha ricordato i traguardi importanti che sono stati raggiunti. «Abbiamo scelto di non presentare mai un bilancio in disavanzo per non pesare sulla situazione finanziaria del comune». 
Successivamente l’ex sindaco Walter Civetta ha ricordato che Manganelli «ha gestito il patrimonio comunale durante la sua carica come un buon padre di famiglia»; Costantino Merosini ha parlato dei rapporti di Manganelli con Nattini, e ha citato «il suo senso di giustizia e il suo spirito democratico»; infine Irene Montanini ha ricordato la sua figura rievocando aneddoti personali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

1commento

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

SOCIETA'

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori