-2°

Provincia-Emilia

Bedonia calcio: un gol lungo cinquant'anni

0

BEDONIA
Giorgio Camisa
Cinquant'anni di calcio a Bedonia, «un anniversario importante per tutto il calcio bedoniese», come sottolinea Claudio Mazzadi  autore anche del libro «Il Gioco del calcio: Bedonia dal 1936 al 2006».
Cinquant'anni fa il Bedonia calcio nacque dalla sinergia tra il Comune e la Parrocchia. Come  primo presidente venne nominato Cesare Armani, imprenditore per l’estrazione della pietra arenaria carnigliese, e vice Presidente Davide Berni, allora titolare del Dancing Las Vegas, che si trovava nel «Carpani», il piazzale delle corriere.
Il Bedonia non si iscrisse subito ai campionati ufficiali della federazione:  la dirigenza bedoniese attese qualche anno per fare maturare le giovani leve, e permettere loro di giocare al fianco di calciatori esperti come Carlo Serpagli, Ottardo Calchini, Davide Minoli, Romano Raggi, Gianni Mocellin, Gian Carlo Mariani, Gigi Tedaldi.
Così, dal '60 al '63, nella squadra giovanile, detta del «Curato» si formarono quei giovanissimi che poi sarebbero entrati a pieno titolo nella prima squadra:  i fratelli Pietro, Antonio e Giorgio Mocellin, Sergio Baratta, Francesco Bertoli,  Federico Pizzi, Sergio Ambanelli, Francesco Moglia, Giuliano  Faraoni, Franco Cattaneo, Giorgio Keber, Marc Bruschi, Carlino Tedaldi, Angelo Agazzi, Bruno Manfredini  e  Titì Rossi.
Nel 1964  il Bedonia partecipò al suo primo campionato ufficiale, in Terza categoria. La squadra divenne ben presto popolare: allo stadio «Breia» assistevano ad ogni partita almeno cinquecento spettatori.
Nella stagione '65-'66 il Bedonia sfiorò la promozione in Seconda categoria; quindi nel '68, divenne presidente  Gianfranco Gandi, la figura più popolare a livello dirigenziale
Mantenne la carica per quasi un trentennio, aiutato da fedeli collaboratori come Malio Manfredini e Lino Barozzi: con lui nel giugno del 1971 arrivò la promozione  in seconda.
In quella squadra giocava Carlo Serpagli, che nell’agosto 1971 diede l’addio al calcio durante l’amichevole con il Parma, che si trovava in  ritiro precampionato a Bedonia. La arbitrò Alberto Michelotti.
Nel 1978 arriva la promozione in Prima categoria. La squadra era allenata da Grolli. Vinse grazie ai goal di Martini, Molinari, Marchini e Biolzi, alle parate di Bertorelli e Parma, all’impegno di Marazzi, Maloberti, Cortesi, Della Giustina, Chetta, Lusardi, Mariani e Zanichelli.
Nella seconda metà degli anni ‘80 il Bedonia si ritrova in seconda categoria: è il periodo delle partite con il Bardi, con la Valtarese, con la Varanese. Al termine del campionato '87-'88, Claudio Martini - considerato la «bandiera» della squadra - passa al Berceto.
Nel  '92, il campo «Breia»  viene sostituito da quello attuale sul colle di San Marco, che nel 2004 verrà intitolato al presidentissimo Gian Franco Gandi, mancato nel 2001.
Nel '94 e nel 2001 la formazione bedoniese conquista altrettante promozioni in Prima categoria. Quella del 2001 è particolarmente esaltante perchè conquistata dopo uno spareggio a Fidenza vinto con un gol di Rampini.
Negli anni Duemila,  sotto le presidenze di Roberto Barbieri e  di Marco Lezoli, il Bedonia si trasforma:  i giocatori arrivano dalla Lunigiana e dal Pontremolese, accanto ai pochi bedoniesi rimasti:  Bernazzoli, De Re, Lezoli,  Corrado e Cristian Romualdi, Bertoli, Ghelfi, Mezzetta e Garcia.
Attualmente la squadra milita in Prima categoria, sotto la guida di Sipone  che ha lanciato giovani promettenti come Alex Bruni, Garcia, Squeri, ben amalgamati con i «vecchi», tra cui l’intramontabile «Gippo» Lezoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

All’asta su Catawiki la Seat 1430 di Julio Iglesias

AUTO

All’asta su internet la Seat 1430 di Julio Iglesias

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti presenta la candidatura: "Una città dove le persone sono al centro" Diretta

Amministrative 2017

Pizzarotti presenta la candidatura: "Una città dove le persone sono al centro" Diretta

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

Prende corpo l'ipotesi di una lite per motivi personali

14commenti

Parma

Palazzo Pallavicino sarà donato alla Fondazione Cariparma

Rimini

I gelati migliori d'Italia: Parma e Salso al top nella guida del Gambero Rosso

Gli ispettori della guida hanno assegnato i "tre coni" a 36 gelaterie in tutto il Paese

2commenti

Piovani

"Cura D'Aversa efficace. E da confermare a Venezia" Video

Questa sera Bar Sport (Tv Parma 20.30): mercato, big match, Evacuo e tanto altro

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

sponsor tecnico

Nazionali di volley, un quadriennio olimpico con l'Erreà

L'azienda di Parma firmerà le nuove divise da gara e la linea di abbigliamento fino al 31 gennaio 2021

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

4commenti

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Ecco i cuccioli sopravvissuti fra le macerie dell'albergo di Rigopiano Foto

Stati Uniti

Chelsea Clinton difende Barron, il figlio piccolo di Trump

SOCIETA'

Anniversari

Il frisbee compie sessant'anni

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

uefa

25 anni di Champions: il Parma è 85°. 7° in Italia

VENEZIA

Insulto razzista a un giocatore 13enne: rissa fra genitori sugli spalti

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

Prova su strada

Renault Scenic, adatta a tutto (e tutti)