Provincia-Emilia

Per la lungodegenza arriva il «modello Borgotaro»

Per la lungodegenza arriva il «modello Borgotaro»
Ricevi gratis le news
0

BORGOTARO
Nel Piano attuativo locale (Pal) l'organizzazione dei percorsi di lungodegenza e riabilitazione veniva considerata dai gruppi di monitoraggio una criticità a livello provinciale, su cui intervenire. Un nuovo modello organizzativo  è stato sviluppato all'Ospedale Santa Maria Nuova di Borgotaro, e si candida a diventare un punto di riferimento per le altre realtà del territorio.
  Le caratteristiche e i primi risultati del progetto sono stati illustrati ieri dal direttore del compartimento medico dell’ospedale,  il professor Alberto Caiazza, da Giuseppina Frattini, direttrice del Distretto sanitario, da Mariella Cirelli, medico della lungodegenza, da Giuseppina Delnevo, coordinatrice del percorso infermieristico e dall’infermiera Tiziana Rizzi.
«Gli obiettivi del Pal 2009-2011, per la lungodegenza, - ha spiegato  Caiazza - scaturivano da effettive criticità, legate alla sempre maggior complessità dei pazienti, affetti da polipatologie e dalla necessità di sviluppare nuovi modelli organizzativi clinico-assistenziali. La sfida era fornire una reale continuità assistenziale tra ospedale e territorio a favore dei pazienti ricoverati in reparti per acuti. Per ottenere ciò, da dicembre 2009 è stato avviato il progetto di sviluppo di un percorso strutturato fra i Dipartimenti di Medicina e Cure Primarie. Il percorso  prevede un iter diagnostico-terapeutico in acuto, nell’Unità Operativa di Medicina e nell’Unità Funzionale Cardiologica, ed una stabilizzazione  in Lungodegenza, fino alla dimissione protetta al domicilio. Quindi, nello stesso piano del Dipartimento di Medicina, coesistono una Terapia intensiva, un’Unità subintensiva, un reparto per acuti ed una lungodenza».
La dottoressa Cirelli ha spiegato che l’Unità di Lungodegenza borgotarese «ha come sua peculiarità distintiva la presenza di un’équipe multiprofessionale, costituita dalle figure del medico, dello psicologo, del fisiatra, del fisioterapista, dell’assistente sociale, e da personale di comparto specificamente formato». Tiziana Rizzi, dell’équipe infermieristica, ha posto l’accento sull'aspetto della formazione, «intesa non solo come miglioramento tecnico-professionale, ma anche come crescita dell’équipe, nei suoi aspetti principali: coesione, integrazione, condivisione, motivazione, obiettivi comuni». Per le conclusioni, è intervenurta la dottoressa Frattini: «A distanza di un anno dall’inizio del progetto - ha detto - i dati quantitativi, ma soprattutto di qualità e gradimento percepiti, sono nettamente migliorati. Per tali motivi, ho inserito nel Piano di Attività 2011, il suo proseguimento, nella certezza che tale modello di Lungodegenza potrà diventare non solo un valore aggiunto nell’ambito sanitario di questo Distretto ma anche un riferimento per altre realtà». F.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

64 offerte di lavoro per articolo Gazzetta 20 febbraio 2018

LAVORO

64 nuove offerte

Lealtrenotizie

Preso il rapinatore con roncola della sala scommesse

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

2commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

tgparma

Meteo: da domani rischio neve in città, domenica arriva il gelo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

10commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

Parma, in 10 anni 166 medici in pensione. E chi li sostituisce?

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Una scintilla per le idee. La vera vittoria di Parma 2020

di Marco Magnani

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

ITALIA/MONDO

tribunale

Corona, l'ex fotografo esce dal carcere e va in comunità

vandalismi

Imbrattata con svastiche la targa di Moro a Roma Foto

SPORT

guinness

Trainato da una Levante, Barrow sullo snowboard a 151,57 km/h: è record

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

MOTORI

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day