20°

Provincia-Emilia

E' morto l'operaio ghanese ferito alla testa da un macchinario

E' morto l'operaio ghanese ferito alla testa da un macchinario
0

MEZZANI
di Chiara De Carli
E’ morto Barima Koawia, il quarantunenne ghanese rimasto ferito domenica mattina a Coenzo.
Non ha così potuto nemmeno salutare per l'ultima volta la moglie Ayeley che lo aspettava nella casa di Mezzano Superiore insieme ai due figli per festeggiare la notizia, arrivata solo venerdì scorso, del prossimo arrivo di un altro bambino.
Un periodo felice diventato improvvisamente la peggiore delle tragedie per la famiglia Koawia quando domenica pomeriggio Barima è stato ferito alla testa da un macchinario nella ditta di autodemolizioni «Artoni srl».
Ricoverato in gravi condizioni al reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore, non ha mai ripreso conoscenza e ieri è purtroppo  deceduto.
Barima, 41 anni, lavorava nella ditta Artoni da quando, nel 2003, si era trasferito a Mezzani dalla sua terra d’origine seguendo le orme di uno zio che già viveva e lavorava nel comune della bassa parmense.
«Una brava persona, onesta e volenterosa» lo descrivono i conoscenti. E proprio questa dedizione al lavoro lo ha portato domenica mattina a Coenzo per ultimare la demolizione di un veicolo: un intervento veloce e neppure troppo urgente,  ma un destino crudeele ha voluto fosse l’ultimo.
Sulla dinamica esatta dell’incidente si possono, per il momento, fare solo supposizioni visto che non ci sono testimoni. Forse una lamiera è schizzata via durante le operazioni di taglio o forse qualcosa è caduto dall’alto durante una manovra:  fatto sta che Barima è stato colpito alla testa da un oggetto tagliente con tanta forza da rompergli il cranio. Caduto a terra in un lago di sangue, il ghanese è stato ritrovato e soccorso dal titolare della ditta, Giuliano Artoni, solo attorno alle 14.
Insospettito dalla presenza dello scooter ancora parcheggiato davanti all’azienda, Artoni si era voluto accertare cosa potesse aver trattenuto il dipendente sul posto di lavoro fino a quell'ora. Arrivato alla postazione dove l’aveva lasciato poche ore prima, Artoni ha trovato l’operaio riverso a terra e ha lanciato l’allarme.
Immediato l’intervento da parte della Croce Rossa di Sorbolo, arrivata sul posto con autoambulanza e automedica, e dei rianimatori dell’elisoccorso di Parma che hanno strappato alla morte Koawia consentendone il ricovero all’ospedale cittadino.
Purtroppo la situazione era già seriamente compromessa visto che, a seguito della ferita, era fuoriuscita materia cerebrale. Nonostante le cure intensive a cui è stato sottoposto, Barima Koawia è spirato.
La notizia si è subito sparsa nella comunità ghanese che, a Mezzani, è una delle più popolose e meglio inserite nella vita sociale. In tanti, amici e conoscenti, hanno così «fatto quadrato» attorno alla moglie, arrivata in paese da meno di un anno, e ai due figli cercando, per quanto possibile, di alleviare il dolore per la perdita del marito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

David, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film

DAVID

La pazza gioia, Bruni Tedeschi: molta gratitudine per questo film Video

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

DOMANI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Consiglio:

Consiglio comunale

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio: "Non lo riconosco più come capogruppo"

Non condivide la mail contro Costi. Dall'Olio replica: "Intervento inappropriato" - Segui la diretta della seduta

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

Personaggi

Francesco Canali: "Il mio messaggio di speranza ai malati di Sla"

Il “maratoneta in carrozzina”, ha scritto un articolo per la Gazzetta, per la “sua” Gazzetta

5commenti

sos animali

Bocconi avvelenati: nuovo allarme in via Capelluti

politica

Elezioni 2017, tre gruppi si contendono il simbolo M5s

1commento

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

11commenti

Crisi

Copador, si apre la strada del risanamento

2commenti

saranno famosi

Langhirano: Ettore, 7 anni e la sua super batteria Video

corte dei conti

Interviste a pagamento, assolto Villani. Condannati 6 ex consiglieri regionali

2commenti

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

2commenti

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Il personaggio

Bassi: «Il Parma a Gubbio finalmente ha fatto il Parma»

Lavoro

Gli agricoltori contro l'abolizione dei voucher

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

processo

I clienti di Corona: "Pagavamo tanto per avere pubblicità"

pavia

Omicidio di Garlasco, archiviata l'inchiesta bis su Sempio

SOCIETA'

Inghilterra

L'auto che non entra nel cancello fa sorridere Video

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

SPORT

Duathlon Kids: festa al Campus con 500 bambini e ragazzi Foto

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

Motori

Il lusso? Oggi veste il made in Italy di Alcantara