Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Piene, la  situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"
Ricevi gratis le news
0

Riaperto, poco dopo le 19.30 il ponte a Sorbolo.

Bonaccini (Regione): "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza"

«Ho sentito il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a cui ho illustrato la situazione e ciò che sta avvenendo nei territori colpiti dalle esondazioni. Gli ho preannunciato che chiederemo lo stato di emergenza, richiesta che potrebbe essere presa in considerazione già nella prossima seduta del Consiglio dei ministri». Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, dopo le esondazioni nelle province di Parma e Reggio Emilia, oltre alla situazione critica nel modenese legata alla piena del fiume Secchia.
«Anche per questo - ha detto - oltre a garantire il massimo sforzo per stare accanto alle persone che hanno adesso bisogno, vogliamo arrivare in tempi rapidi a una stima certa dei danni, per avere chiaro il quadro degli interventi di ripristino necessari e delle risorse certe per i risarcimenti a persone e imprese. E per il lavoro fatto e che stanno facendo voglio ringraziare sindaci, prefetti, forze dell’ordine, volontari e tutto il sistema della protezione civile».
Domani ci saranno incontri sul territorio per fare il punto della situazione: alle 6.30 a Colorno, poi, alle 8, in Prefettura a Reggio Emilia. Alle 14, poi, è fissata la seduta della Giunta regionale all’ex Campo di Fossoli, vicino a Carpi (Modena), nella quale verranno decisi i primi stanziamenti necessari.

Pagliari (e la Pignedoli): "Emergenza nella Bassa"

"Voglio rappresentare qui, anche a nome della senatrice Pignedoli, la drammatica situazione che si sta determinando nel basso parmense e nella bassa reggiana, in particolare a causa dell’esondazione del torrente Enza. Ci sono paesi come Colorno, Brescello, Boretto e Lentigione sommersi dall’acqua. Ci sono situazioni particolarmente gravi: a Lentigione, ad esempio, c'è l’Immergas, una fabbrica con 500 dipendenti, che è completamente sommersa e rischia il blocco dell’attività. Tutta la zona della Bassa, ricca di imprese, si trova in una condizione davvero disperata e vogliamo sottolinearlo, evidenziando al governo la gravità di questa situazione in vista della dichiarazione dello stato di emergenza, dando atto della massima disponibilità manifestata oggi dal presidente Gentiloni che, prima dell’inizio della seduta, ha ascoltato le nostre considerazioni, assicurando la massima attenzione». Lo ha detto nell’Aula del Senato il senatore del Pd Giorgio Pagliari.

Coldiretti: danni per milioni di euro

Centinaia di ettari di campagna sott'acqua, vigneti e coltivazioni di cereali e foraggio sommersi, stalle ed edifici rurali danneggiati, animali morti o dispersi, piante divelte e black out elettrici, ma anche frane e smottamenti nelle aree rurali, per un bilancio di milioni di euro di danni. E’ quanto emerge da un monitoraggio della Coldiretti sugli effetti dell’ondata di maltempo. La situazione più difficile - riferisce la Coldiretti - in Emilia Romagna dove è esondato l’Enza con l’allagamento centinaia di ettari in provincia di Reggio Emilia nei Comuni di Boretto e Brescello in località Lentigione, ma l’emergenza si estende anche alle province di Parma e Modena, mentre in tutta la regione sono molti i paesi isolati senza energia elettrica. Danni - conclude la Coldiretti - sono stati provocati dal gelo alle coltivazioni invernali mentre vigneti e alberi sono stati spezzati dal peso del ghiaccio.

Piene, la situazione migliora

Alle 12 di oggi si è riunito il Centro Coordinamento dei Soccorsi Provinciale (Ccs) per una valutazione dell’evoluzione dell'emergenza sui corsi d'acqua della Provincia.

La situazione meteorologica fortunatamente è in via di miglioramento, le piene stanno defluendo portando ad un abbassamento del livello dei torrenti; serviranno ancora le prossime ore per far rientrare lo stato di emergenza.

Il passaggio della piena nella parte alta della provincia ha provocato l’interruzione di circa 8mila utenze, i tecnici dell’Enel sono all’opera per il ripristino dell’energia con l’aiuto dei Vigili del Fuoco che stanno liberando dagli alberi e dai detriti le zone interessate dalla fuoriuscita dell’acqua dagli argini.

Il torrente Parma sta defluendo senza criticità, come il Baganza regolato dal supporto della cassa d’espansione. Protezione Civile, Polizia Muncipale e Agenzia Regionale di Protezione Civile sono intervenute nella notte per il ripristino della continuità arginale in stradello Polizzi per garantire il transito dell’onda di piena del torrente Baganza.

A Colorno allagata la piazza del paese e i giardini della Reggia.

Il Torrente Enza all’altezza di Casaltone nella notte ha invaso parte delle aree golenali, arrivando a lambire Strada del Traglione; situazione che ne ha poi determinato la chiusura alla circolazione. Polizia Municipale e Protezione Civile hanno effettuato interventi in zona per dare supporto alla popolazione evacuando o garantendo la sicurezza delle persone invitandole a stare ai piani superiori. Ora il torrente si sta ritirando e Strada del Traglione è stata riaperta al traffico veicolare.
Anche in questa zona sono molte le famiglie senza utenze e i tecnici di Enel stanno lavorando. Il ponte di Coenzo è aperto al traffico, resta ancora chiuso quello di Sorbolo: sarà riaperto probabilmente in serata.

Continua il monitoraggio dei livelli, situazione è ampiamente sotto controllo nella nostra città e in via di miglioramento.

Il punto è stato fatto anche in Regione.

Riunione operativa questa mattina dell’assessore regionale alla Protezione civile, Paola Gazzolo, e dei vertici del sistema di protezione civile dell’Emilia-Romagna nel centro unificato provinciale (Cup) di Marzaglia (Mo) per fare il punto sulle condizioni del territorio, dopo le piogge intense che hanno colpito la regione soprattutto nelle province di Parma, Reggio Emilia e Modena, e per portare aiuto ai cittadini e alle imprese delle aree allagate.
La nuova allerta meteo, dalle 12 di oggi fino a mezzanotte di domani, prevede due aree rosse per emergenza idraulica nella pianura emiliana da Modena a Piacenza (zone F e H), e un’area arancione nella zona D per il Reno nel bolognese (dove sta defluendo il colmo di piena che è già transitato a Cento, nel ferrarese). Previste temperature in aumento (massime intorno 10° e minime sopra lo zero), nessuna gelata e residue precipitazioni sulla parte orientale della regione.
L’intero sistema di protezione civile è mobilitato da ieri e sta seguendo passo dopo passo l’evolversi della situazione. In particolare, sono al lavoro squadre di volontari, Vigili del Fuoco, funzionari e tecnici dei servizi d'area dell'Agenzia di Protezione civile, delle Prefetture, di Aipo (Agenzia interregionale Fiume Po), dei Comuni, del 118, forze dell’ordine e personale dell’esercito. Nei punti più critici ci sono anche imprese e volontari al lavoro, scortati dalla Polizia di Stato per accelerare gli interventi.
Il fiume Secchia ha raggiunto alle ore 12 a Ponte Alto la piena di 10,55 metri superando il massimo di 10,28 del dicembre 2009; il colmo è previsto tra le 13 e le 15 a Ponte Bacchello, nel modenese. Passate senza conseguenze, invece, le piene nel piacentino e del fiume Reno nel bolognese, che resta comunque sotto osservazione. Passato anche il colmo di piena stamattina a Sorbolo (Pr) con un livello di 12,44 metri, superiore al massimo storico raggiunto nel febbraio 2016 (11,63 metri).
In corso riunioni operative permanenti anche a Brescello  e Colorno .

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

verso le elezioni

Da "W la fisica" a "Poeti d'azione" e "Rinascimento" (Big compresi) Ecco tutte le liste

Chiuso il termine per la presentazione in Viminale dei simboli: tra 48 ore si saprà chi è ammesso

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

IL CASO

Omicidio di Michelle, l'ex fidanzato «totalmente capace di intendere e volere»

2commenti

brescello

Ricicla su Internet motori diesel rubati, denunciato 50enne parmigiano

POLITICA

M5s, Ghirarduzzi replica a Pizzarotti: "Il suo è effetto cadrega"

1commento

PARMA

Oltretorrente: cori gospel in strada per contrastare lo spaccio Video

Iniziativa di "Oltretutto Oltretorrente" con il coro gospel Zoe Peculiar

11commenti

TORRILE

Fine dell'incubo per i vicini del piromane

WEEKEND

Bancarelle, musica e benedizioni degli animali: l'agenda della domenica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti