-1°

Provincia-Emilia

Collecchio - Abitazioni al posto del Sacro Cuore

Collecchio - Abitazioni al posto del Sacro Cuore
Ricevi gratis le news
1

 Gian Carlo Zanacca

Approvato ieri, durante la seduta del Consiglio comunale di Collecchio, il piano di recupero del Sacro Cuore, il complesso situato in via Valli di fronte all’entrata di servizio del Parco Nevicati.
L’ex orfanotrofio verrà riconvertito a destinazione residenziale: al posto delle antiche camerate che ospitavano le bambine, verranno realizzate una trentina di unità abitative, incluse le palazzine che sorgeranno in una parte retrostante l’edificio.
 «In uno dei luoghi più suggestivi del Comune - ha detto  il sindaco Paolo Bianchi -  che segna il confine tra i boschi di Carrega e la collina, prende avvio, dopo una lunga vicenda giudiziaria, uno dei progetti più significativi per la riqualificazione del patrimonio urbano del nostro comune». 
 L’architetto Pietro Zanlari, che ha curato il progetto su iniziativa della ditta So.Par.Co. srl, lo ha illustrato al Consiglio coadiuvato dall’architetto Cristina Ciotola.
Il progetto prevede la riqualificazione ambientale e paesaggistica delle pertinenze e del verde circostante. Per il recupero, infatti, sarà sfruttata una porzione di zona verde posta alle spalle dell’immobile principale. Un intervento pensato in modo da non stravolgere l’impianto architettonico dell’ex orfanotrofio e studiato per mantenere le caratteristiche di un edificio storico di grande importanza anche «affettiva» per l’intera collettività. 
Gian Carlo Dodi, assessore all’urbanistica, ha rilevato la «qualità della progettazione del piano urbanistico che, pur mantenendo l’impronta storica del complesso, qualifica sia l’edificio principale della struttura sia la zona ad esso annessa».
 La casa del custode ormai fatiscente, per esempio, verrà demolita. I volumi dell’edificio verranno recuperati realizzando tre nuovi immobili nella parte a verde che si trova dietro al Sacro Cuore. 
Il progetto prevede il restauro dell’oratorio, il risanamento conservativo dei fabbricati posti sulla strada della Valli, la rimozione di alcuni edifici fatiscenti e la realizzazione di nuovi edifici a basso impatto ambientale. 
Per quanto riguarda l’ex oratorio annesso al complesso, ben visibile in corrispondenza dell’uscita secondaria del Parco Nevicati su via Valli, il sindaco Bianchi ha sottolineato che «non vi sarà nessuna novità da un punto di vista strutturale. La chiesa verrà consolidata e mantenuta nella sua veste attuale in attesa di verificarne il possibile utilizzo futuro sia da parte della So. Par. Co. Srl, sia da parte dell’Amministrazione». 
Particolare cura è stata posta nella riqualificazione paesaggistica del complesso con la valorizzazione della parte frontale dell’edificio che guarda su via Valli, e della parte rivolta verso i Boschi di Carrega con la collocazione di alberature autoctone.
La proposta di delibera è stata approvata con i voti favorevoli della maggioranza. Si è  astenuto Gian Luca Belletti del gruppo di minoranza «Per Collecchio solidale»; contrari gli esponenti del gruppo, sempre  di minoranza,  «Liberi e uniti per Collecchio»: Luigi Tanzi, Paolo Chierici, Francesco Fedele, Patrizia Caselli, Luigi Montani e Walter Civetta. 
Motivo? L’incertezza in merito alla destinazione dell’ex oratorio, i nuovi volumi previsti sul retro dell’ex Sacro Cuore, la viabilità e la rumorosità delle feste al Parco Nevicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fra Gherardino da Ozzano

    13 Febbraio @ 18.41

    Premesso che mi chiamo Giovanni e non Luigi (che era mio padre), credo che si sia compiuto un grave errore a stralciare di fatto l'oratorio dal complesso residenziale. La soluzione più giusta era una destinazione alberghiera che poteva recuperare l'immobile insieme all'oratorio come centro congressi. L'oratorio in questione è infatti vincolato dalla soprintendenza e quindi non si può demolire nè può essere modificato nell'aspetto esteriore (quindi non ci si possono ricavare appartamenti per mancanza di finestre), quindi a questo punto la destinazione d'uso offre ben poche alternative (come sala riunioni o gioco bimbi del condominio mi sembra un eccesivamente ampia ...). Andrà a finire che il Comune la dovrà riacquistare, pagandola. Sarebbe stato meglio un accordo che avesse previsto la donazione dell'immobile al comune, in alternativa come parziale monetizzazione degli oneri urbanistici. Ecco il motivo del mio voto contrario. Grazie.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

bologna

L'addio dei "suoi" artisti a Bibi Ballandi Foto

Va in vacanza, amici di Fb bisbocciano e rubano in casa, presi

varese

Gli amici vedono da Fb che è in vacanza e bisbocciano e rubano a casa sua

2commenti

Dadaumpa: le serate Dadacita

FESTE PGN

Dadaumpa: le serate Dadacita Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma (inesistente) umiliato ad Empoli 4-0. I crociati crollano all'8° posto

Serie B

Parma umiliato ad Empoli 4-0 crolla all'8° posto. D'Aversa resta Risultati e classifica

D'Aversa: "Tutto gira storto. Dobbiamo stare zitti e lavorare" (Video)Grossi: "Parma disastroso" (Guarda il videocommento)

17commenti

gazzareporter

Polizia in via Cavour: nel mirino le baby gang Foto

4commenti

tg parma

Busseto: cinque ragazzini denunciati per furto e danneggiamenti

1commento

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

7commenti

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

incidente

Ciclista cade in una curva a Mulazzano: è grave

DROGA

Cinque spacciatori in manette: erano pronti a smerciare quattro etti di droga in città Video

4commenti

tg parma

Parma capitale della cultura, ecco cosa cambierà

Tutti i progetti della giunta per il 2020

I titolari di Pepèn

«Ci hanno lasciati soli, siamo amareggiati»

26commenti

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

gemellaggio

Empoli e Parma, amici dal 1984: partita e spuntino tra tifosi

vigili del fuoco

Incendio a Medesano, in fiamme la mansarda di una palazzina Video

carabinieri

Ai domiciliari perchè perseguitava la ex, maltratta la mamma: arrestato

Mobile

In via Torelli la casa dei pusher dell'Oltretorrente

4commenti

commercio

Controlli in cucine e dispense: un altro locale con irregolarità

Salsomaggiore

Lancia 105 grammi di cocaina nel torrente Ghiara: ventenne arrestato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tutti uniti per il rilancio della città

di Claudio Rinaldi

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

ITALIA/MONDO

gran bretagna

Insulti alla fidanzata di Harry, si dimette il leader dell'Ukip

femminicidio

Uccise la bandante e gettò il cadavere nel Po, arrestato

SPORT

Serie A

Il Genoa batte l'Inter che viene sorpassata dalla Roma

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

piazza garibaldi

One Billion Rising: Flash Mob per i diritti delle Donne

il disco

50 anni di 2001: la musica secondo Kubrick

MOTORI

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto