-1°

Provincia-Emilia

Aranciaia, riorganizzazione in programma

Aranciaia, riorganizzazione in programma
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
 «Gli oggetti di un museo devono essere come le parole in un discorso, devono saper trasmettere la poetica di un territorio».
Questo il pensiero del professor Mario Turci, progettista museografo chiamato alla riorganizzazione dei musei dell’Aranciaia di Colorno.
Turci, incaricato dall’amministrazione comunale di concerto con la Pro Loco, ha visitato l’Aranciaia lunedì. Non ha fatto riferimento diretto alle polemiche dei giorni scorsi sulla destinazione degli spazi dello storico edificio colornese, ma di fatto ha rivolto un implicito messaggio per favorire il dialogo e il confronto.
«Il museo è un’opera collettiva che serve alla comunità - ha detto al termine del suo sopralluogo - chiunque, in buona fede, condivida questo obiettivo deve essere disposto al dialogo».
Turci, contattato dall’amministrazione comunale la scorsa estate, ha trascorso a Colorno un paio d’ore durante le quali ha preso visione diretta di quanto attualmente presente all’interno dell’Aranciaia. «Conosco da tempo questo museo - ha commentato dopo aver visitato sia il primo piano completamente restaurato che il piano terra - all’interno dell’Aranciaia sono stato più volte e ricordo anche che quando in Regione si era iniziato a parlare dei musei etnografici Colorno era tra i quattro-cinque casi che venivano presi in considerazione».
La «passeggiata» tra gli oltre 2mila oggetti attualmente presenti all’interno dell’Aranciaia Turci l’ha compiuta insieme al sindaco Michela Canova, all’assessore alla Cultura Donatella Censori, al consigliere comunale Roberto Gelati e alle rappresentati della Pro Loco Paola Popoli e Mirella Fadani. Presente anche l’architetto Stefania Parenti dell’ufficio tecnico comunale. «L'amministrazione - ha spiegato Turci - mi ha invitato a definire un progetto che possa rispondere ai bisogni di un museo contemporaneo. Ho visto oggetti molto interessanti. Già in occasione delle mie visite passate avevo notato la presenza di oggetti importanti che raccontano il territorio. L’intento di un museo - e qui Turci ha chiarito quelle che saranno le sue linee guida - deve essere quello di narrare l’identità di un territorio, sapendo presentare delle idee al servizio dei cittadini. Così come accade per le parole all’interno di un discorso, anche gli oggetti esposti in un museo devono saper trasmettere la poetica di un territorio. Un museo ha un doppio compito che è politico, ossia servire ai cittadini, e poetico, ossia utilizzare un linguaggio che sappia coinvolgere e far divertire il visitatore».
«La collaborazione tra Comune e Pro Loco - ha concluso - rappresenta già un primo passo in questo percorso. Dopodiché dovremo dare un’identità a questo percorso».
 «Giovedì scorso abbiamo sottoposto i nostri progetti alla Provincia e alla Regione - ha dichiarato invece l’assessore alla Cultura Donatella Censori - nella speranza di poter accedere ai finanziamenti previsti dalla legge regionale 18 in materia di musei e beni culturali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5