-1°

Provincia-Emilia

Aranciaia, riorganizzazione in programma

Aranciaia, riorganizzazione in programma
0

Cristian Calestani
 «Gli oggetti di un museo devono essere come le parole in un discorso, devono saper trasmettere la poetica di un territorio».
Questo il pensiero del professor Mario Turci, progettista museografo chiamato alla riorganizzazione dei musei dell’Aranciaia di Colorno.
Turci, incaricato dall’amministrazione comunale di concerto con la Pro Loco, ha visitato l’Aranciaia lunedì. Non ha fatto riferimento diretto alle polemiche dei giorni scorsi sulla destinazione degli spazi dello storico edificio colornese, ma di fatto ha rivolto un implicito messaggio per favorire il dialogo e il confronto.
«Il museo è un’opera collettiva che serve alla comunità - ha detto al termine del suo sopralluogo - chiunque, in buona fede, condivida questo obiettivo deve essere disposto al dialogo».
Turci, contattato dall’amministrazione comunale la scorsa estate, ha trascorso a Colorno un paio d’ore durante le quali ha preso visione diretta di quanto attualmente presente all’interno dell’Aranciaia. «Conosco da tempo questo museo - ha commentato dopo aver visitato sia il primo piano completamente restaurato che il piano terra - all’interno dell’Aranciaia sono stato più volte e ricordo anche che quando in Regione si era iniziato a parlare dei musei etnografici Colorno era tra i quattro-cinque casi che venivano presi in considerazione».
La «passeggiata» tra gli oltre 2mila oggetti attualmente presenti all’interno dell’Aranciaia Turci l’ha compiuta insieme al sindaco Michela Canova, all’assessore alla Cultura Donatella Censori, al consigliere comunale Roberto Gelati e alle rappresentati della Pro Loco Paola Popoli e Mirella Fadani. Presente anche l’architetto Stefania Parenti dell’ufficio tecnico comunale. «L'amministrazione - ha spiegato Turci - mi ha invitato a definire un progetto che possa rispondere ai bisogni di un museo contemporaneo. Ho visto oggetti molto interessanti. Già in occasione delle mie visite passate avevo notato la presenza di oggetti importanti che raccontano il territorio. L’intento di un museo - e qui Turci ha chiarito quelle che saranno le sue linee guida - deve essere quello di narrare l’identità di un territorio, sapendo presentare delle idee al servizio dei cittadini. Così come accade per le parole all’interno di un discorso, anche gli oggetti esposti in un museo devono saper trasmettere la poetica di un territorio. Un museo ha un doppio compito che è politico, ossia servire ai cittadini, e poetico, ossia utilizzare un linguaggio che sappia coinvolgere e far divertire il visitatore».
«La collaborazione tra Comune e Pro Loco - ha concluso - rappresenta già un primo passo in questo percorso. Dopodiché dovremo dare un’identità a questo percorso».
 «Giovedì scorso abbiamo sottoposto i nostri progetti alla Provincia e alla Regione - ha dichiarato invece l’assessore alla Cultura Donatella Censori - nella speranza di poter accedere ai finanziamenti previsti dalla legge regionale 18 in materia di musei e beni culturali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria