16°

Provincia-Emilia

Aranciaia, riorganizzazione in programma

Aranciaia, riorganizzazione in programma
0

Cristian Calestani
 «Gli oggetti di un museo devono essere come le parole in un discorso, devono saper trasmettere la poetica di un territorio».
Questo il pensiero del professor Mario Turci, progettista museografo chiamato alla riorganizzazione dei musei dell’Aranciaia di Colorno.
Turci, incaricato dall’amministrazione comunale di concerto con la Pro Loco, ha visitato l’Aranciaia lunedì. Non ha fatto riferimento diretto alle polemiche dei giorni scorsi sulla destinazione degli spazi dello storico edificio colornese, ma di fatto ha rivolto un implicito messaggio per favorire il dialogo e il confronto.
«Il museo è un’opera collettiva che serve alla comunità - ha detto al termine del suo sopralluogo - chiunque, in buona fede, condivida questo obiettivo deve essere disposto al dialogo».
Turci, contattato dall’amministrazione comunale la scorsa estate, ha trascorso a Colorno un paio d’ore durante le quali ha preso visione diretta di quanto attualmente presente all’interno dell’Aranciaia. «Conosco da tempo questo museo - ha commentato dopo aver visitato sia il primo piano completamente restaurato che il piano terra - all’interno dell’Aranciaia sono stato più volte e ricordo anche che quando in Regione si era iniziato a parlare dei musei etnografici Colorno era tra i quattro-cinque casi che venivano presi in considerazione».
La «passeggiata» tra gli oltre 2mila oggetti attualmente presenti all’interno dell’Aranciaia Turci l’ha compiuta insieme al sindaco Michela Canova, all’assessore alla Cultura Donatella Censori, al consigliere comunale Roberto Gelati e alle rappresentati della Pro Loco Paola Popoli e Mirella Fadani. Presente anche l’architetto Stefania Parenti dell’ufficio tecnico comunale. «L'amministrazione - ha spiegato Turci - mi ha invitato a definire un progetto che possa rispondere ai bisogni di un museo contemporaneo. Ho visto oggetti molto interessanti. Già in occasione delle mie visite passate avevo notato la presenza di oggetti importanti che raccontano il territorio. L’intento di un museo - e qui Turci ha chiarito quelle che saranno le sue linee guida - deve essere quello di narrare l’identità di un territorio, sapendo presentare delle idee al servizio dei cittadini. Così come accade per le parole all’interno di un discorso, anche gli oggetti esposti in un museo devono saper trasmettere la poetica di un territorio. Un museo ha un doppio compito che è politico, ossia servire ai cittadini, e poetico, ossia utilizzare un linguaggio che sappia coinvolgere e far divertire il visitatore».
«La collaborazione tra Comune e Pro Loco - ha concluso - rappresenta già un primo passo in questo percorso. Dopodiché dovremo dare un’identità a questo percorso».
 «Giovedì scorso abbiamo sottoposto i nostri progetti alla Provincia e alla Regione - ha dichiarato invece l’assessore alla Cultura Donatella Censori - nella speranza di poter accedere ai finanziamenti previsti dalla legge regionale 18 in materia di musei e beni culturali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salso

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Piazzale Dalla Chiesa assediato dal degrado

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

5commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Corniglio

Lupo morto avvelenato

2commenti

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino a venerdì

Calcio

Parma, che bel poker

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

23commenti

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

SORBOLO

Verde pubblico, gestione a costo zero

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

3commenti

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

1commento

SOCIETA'

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017