12°

23°

Provincia-Emilia

Euro falsi e armi in casa: 26enne in manette

Euro falsi e armi in casa: 26enne in manette
Ricevi gratis le news
7

Ha fatto il pieno all'auto della sorella pagando con 100 euro falsi. Forse pensava di passare inosservato, ma non è stato così. L'indagine sulla banconota ha portato a un 26enne albanese di Traversetolo, che ieri mattina si è visto arrivare a casa i carabinieri per una perquisizione. Sono stati trovati altri soldi falsi, armi irregolari e munizioni. Così il 26enne è finito nel carcere di via Burla, a disposizione del pm Marco Imperato, con le accuse di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni, porto e detenzione abusivo di arma e spendita di banconote falsificate (le generalità del giovane non sono state rese note dai carabinieri).

L’indagine è iniziata il 22 gennaio scorso, quando un benzinaio di San Polo d’Enza si è rivolto ai carabinieri, consegnando una banconota da 100 euro falsa. L'aveva ricevuta da un cliente non abituale, che aveva pagato 30 euro di carburante. Dall’analisi del sistema di videosorveglianza del distributore, i militari dell'Arma hanno identificato la Fiat Punto di una donna. Le indagini si sono concentrate sul fratello di quest’ultima, il 26enne albanese in seguito arrestato, per il quale la Procura di Reggio Emilia ha emesso un decreto di perquisizione domiciliare.
Ieri mattina i carabinieri di San Polo d’Enza e quelli di Traversetolo si sono recati a casa del 26enne. Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato una pistola Beretta cal. 7.65 con la matricola abrasa, completa di caricatore con 7  proiettili. Sono stati trovati anche un contenitore in plastica contenente 6 proiettili cal. 7.65 e una pistola “scaccia-cani” BRUNI KIMAR cal. 8 senza tappo rosso. Le armi erano nell’armadio della camera da letto del 26enne. In un box attiguo all’abitazione, inoltre, c'era una carabina cal. 22 completa di caricatore e tre munizioni non censita in banca dati, quindi detenuta illegalmente. Nel portafogli, il giovane aveva altre tre banconote false da 100 euro, consegnate spontaneamente durante la perquisizione.
Il giovane è stato arrestato e portato nel carcere di Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    13 Febbraio @ 15.02

    Ho letto il tuo messaggio e l'ho capito ma non mi sembra il caso di questo titolo, infatti per sostenere la mia tesi basta leggere la maggioranza dei commenti agli articoli presenti su questo sito dove di ogni reato di cui si parli, i commentatori senza neanche leggere tutto sono subito a sparare sentenze chiedendo generalità e facendo il totoscommesse sulla provenienza geografica. Per me questo articolo è completo perchè nel titolo mette in evidenza l'oggetto e nel testo inserisce vari dettagli. L'obiettivo dell'articolo è mettere in evidenza la notizia che in questo caso è una persona arrestata per possesso di soldi falsi e armi, mentre per te l'obiettivo dell'articolo si dovrebbe ridurre alla nazionalità dell'arrestato

    Rispondi

  • Mauro

    13 Febbraio @ 10.27

    e tu Marco ehcche avevi capito? ehm!

    Rispondi

  • Geronimo

    12 Febbraio @ 21.56

    Complimenti, per voi il problema non è il reato commesso ma il fatto che la gazzetta non abbia messo in evidenza che si tratti di un albanese. Vi do un consiglio, imparate a leggere, infatti basta leggere quello che c'è scritto per capire che un albanese residente a traversetolo è stato arrestato. Comunque alla fine parlate piuttosto del reato commesso, possesso di armi e soldi falsi.

    Rispondi

    • marco

      13 Febbraio @ 13.08

      ... caro Maurizio evidentemente per te è sufficiente leggere l'articolo, ma molte persone (tante) leggono solo il titolo e siccome è il titolo che attira l'attenzione, è sufficiente per dare l'informazione sbagliata. Se tu leggessi più attentamente quello che ho scritto, oppure leggi le informazioni in rete (quelle serie e non di parte) sapresti che quello che ho scritto è vero. Come è necessario che i giornalisti siano precisi in quello che fanno perchè la gente in genere crede a quello che dicono ... ma a volte (troppe) si usa l'informazione per depistare o far cambiare idea alle persone, facendo loro credere una verità di comodo. Comunque vedo che anche se hai letto quello che ho scritto, non hai capito il messaggio. Saluti.

      Rispondi

  • www.gazzettadiparma.it

    12 Febbraio @ 10.51

    L'espressione "un 26enne di Traversetolo" indica che il 26enne abita a Traversetolo, anche se non è cittadino italiano. La nazionalità è comunque specificata, come gli altri particolari della vicenda di cui si è a conoscenza e che fanno parte della notizia.

    Rispondi

    • marco

      12 Febbraio @ 13.36

      ... cari signori specificare che "abita a Traversetolo" è solo un giocare con le parole. Le persone che leggono capiscono che è italiano di traversetolo ... scusate, ma la media delle persone non è così sottile ... e non giocano con le parole. Quindi arrampicarsi meno sugli specchi per "giustificare" l'ERRATO titolo e far passare un ITALIANO per deliquente. Siccome il 60% dei delinquenti dell'est europa sono in italia, vogliamo sapere dove sono e chi sono; NOMI COGNOMI e FOTO! Siccome chi ci governa è impegnato ad andare a puttane e non ha tempo di aiutare le forze dell'ordine a trovare soluzioni ai problemi, almeno voi non fateci passare per stupidi e fate il vostro mestiere con CHIAREZZA E CORRETTEZZA. Scusate ma c'è differenza tra uno di traversetolo e uno straniero che abita a traversetolo.

      Rispondi

  • parmense doc

    12 Febbraio @ 10.36

    prego di cambiare il titolo: " albanese" e non " di Traversetolo"...a Traversetolo stava solo a fare danni, e basta...ma non è di Traversetolo, chiamatelo albanese, nuovo italiano, nuovo italiano che ci pagherà le pensioni ect...ma NON DI TRAVERSETOLO

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel