22°

35°

Provincia-Emilia

Langhirano: "Per sconfiggere la mafia ripartire dalle scuole"

Langhirano: "Per sconfiggere la mafia ripartire dalle scuole"
0

di Giulia Coruzzi

LANGHIRANO - Dagli attentati costati la vita a Falcone e Borsellino nel 1992 fino alle infiltrazioni sul nostro territorio: l’incontro promosso dall’assessorato alla Cultura svoltosi nei giorni scorsi al Centro culturale di Langhirano ha permesso al referente provinciale di «Libera» Giuseppe La Pietra di ripercorrere i passi che la mafia ha condotto negli ultimi 19 anni, ma soprattutto di illustrare il senso e gli obiettivi della sua associazione.
Attiva da un anno e mezzo anche a Parma, Libera parte dal prezioso presupposto che la lotta alla mafia sia una responsabilità di tutti. «Lavoriamo su due fronti principali: la formazione e l’informazione - ha sottolineato La Pietra -. La mafia va conosciuta: la criminalità organizzata non è ferma alla coppola e alla lupara. Oggi la “mafia spa” fattura all’anno 140 miliardi di euro, il 6% del Pil nazionale. Il fenomeno va fotografato così com'è».
Il punto di partenza - La Pietra ne è convinto - sono le scuole: «Caponnetto, capo del pool antimafia al quale appartenevano Falcone e Borsellino, ha girato tutte le scuole d’Italia e ha sempre ripetuto: “La mafia teme più la scuola della giustizia”, perché la mafia è un atteggiamento che cresce dentro gli individui e va sradicato sul nascere. La mafia è un modo d’essere, non c'è bisogno di chiamarsi Zagaria per essere mafiosi». Da una relazione della Dia (Direzione investigativa antimafia) del primo semestre 2010 risulta che nelle province di Bologna, Modena, Reggio Emilia e Parma è consolidata la presenza di cosche dell’ndrangheta. Di non troppi mesi fa era l’operazione che permise di comprendere come il parmigiano Aldo Bazzini, suocero di Pasquale Zagaria, si fosse messo al servizio della mafia.
«A fine 2009 furono sequestrati a Bazzini 20 milioni di euro - ha aggiunto La Pietra -. Spesso chi si associa alle realtà della criminalità organizzata ha studiato nelle migliori università, parla tre o quattro lingue: le mafie non assoldano i pezzenti. Sono numerose le operazioni condotte sul nostro territorio, dove la mafia arriva in silenzio. Anche a Langhirano, come si sa, sono stati confiscati beni alla mafia».
Recentemente a Parma si era trasferito uno dei «luogotenenti di Daniele Emmanuello», Salvatore Terlati, che, con la complicità di alcuni imprenditori gelesi che operavano sul posto, era riuscito a mettere in piedi una lucrosa attività di caporalato, piazzando in varie imprese del nord manodopera specializzata, saldatori, tubisti, carpentieri, provenienti da Gela. «Il settore agroalimentare è un settore ora molto delicato - ha concluso il referente di Libera -. Bisogna tenere alta l’attenzione».
 E a quest’ultima considerazione gli ha fatto eco Andrea Rizzi, segretario Cgil: «Il mondo del lavoro, specie quello legato all’alimentare, va monitorato costantemente. Il controllo non può limitarsi alla filiera delle materie, ma anche a quella dei lavoratori coinvolti nel processo produttivo». All’incontro faranno seguito altri appuntamenti per approfondire in maniera puntuale e coinvolgente il tema della legalità.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

Afghanistan

Cecchino canadese uccide un jihadista a 3.5 Km di distanza

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...