11°

22°

Provincia-Emilia

Tizzano - "Balla coi lupi": i cani da slitta attraverso il Caio

Tizzano - "Balla coi lupi": i cani da slitta attraverso il Caio
Ricevi gratis le news
0

di Beatrice Minozzi

TIZZANO - Sono stati sicuramente loro, ottanta bellissimi cani da slitta, i veri protagonisti della sesta «traversata del Monte Caio», conclusasi ieri a Schia: sesta e ultima tappa della «Balla coi Lupi», l’emozionante traversata appenninica non competitiva organizzata da Pro Loco «Capo d’Enza», Moto Club Miscoso, Unione dei Comuni dell’Alto Appennino Reggiano, Provincia di Reggio e Parco Nazionale dell’Appennino tosco - emiliano.
«Solo» coprotagonisti, per loro stessa ammissione, i musher, ovvero i conduttori delle slitte.
«Questa è la traversata dei nostri cani - ammette il musher Doriano Gambini - noi veniamo dopo. Hanno la corsa nel sangue e partecipare a queste traversate è per loro il non plus ultra».
Dieci equipaggi sono partiti nei giorni scorsi da Casone di Profecchia, in provincia di Lucca, ma solo in otto sono riusciti ad arrivare fino Schia, dove ieri si è svolta una grande «Festa della neve», con tante interessanti iniziative organizzate dallo  Schia Monte Caio,  in collaborazione con Motoshop Parma, Comune di Tizzano e gli operatori turistici del luogo.
«L'accoglienza qui è sempre ottima - spiega Stefano Dolci, della Pro loco Capo d’Enza -. Purtroppo, per assenza di neve, abbiamo dovuto rinunciare alla tappa che ci avrebbe portato al Passo del Ticchiano, ma la Schia Monte Caio è riuscita comunque ad organizzare per noi uno splendido tracciato».
Una tappa molto impegnativa, soprattutto nella prima parte, dove i musher hanno dovuto spesso mettere i piedi a terra per aiutare i cani nella salita.
«L'ultima parte del tracciato era in discesa - spiegano i musher - ed è proprio li che i «ragazzi» (così i conduttori chiamano i loro cani - n.d,r,) hanno dato il meglio di sé, lasciandosi andare e dando sfogo a tutta la loro energia».
Schia, per l’occasione, si è trasformata nel regno dei più piccoli, che hanno potuto provare l’ebbrezza di un giro sulla slitta trainata dai cani, mentre in molti si sono soffermati ad ascoltare storie e leggende legate allo sleddog.
«Questo era inizialmente l’unico modo di trasportare le merci sulla neve prima dell’avvento delle motoslitte - ha spiegato Renato Alberoni di Sleddog Italia -. Ora è uno sport, e i cani sono come veri e propri atleti. Ma attenzione, non si tratta di sfruttamento, è solo il modo migliore per assecondare la loro stessa indole».
D'altra parte, «nello sleddog se il musher trascura i suoi cani è sottoposto a penalità di gara»,  conferma Michela Vacca, vicepresidente di «Husky a rischio Italia», che ieri era a Schia accompagnata dai suoi due bellissimi husky, Peter di 10 anni e Pan, una cucciolona di tre: «questo è uno sport per amanti degli animali, e il rapporto che si crea tra musher e cani è davvero straordinario».
La dolcezza e l’espressività di questi straordinari animali hanno conquistato davvero tutti ieri a Schia, e soprattutto i più piccoli, che si sono riuniti per salutare e applaudire i loro amici a quattro zampe al loro arrivo al Campo Scuola.
La stanchezza, qui, ha lasciato subito spazio ad un’enorme soddisfazione.
«Abbiamo affrontato tratti impegnativi, difficili e faticosi - conclude Dolci -, ma alla fine anche questo, anzi, soprattutto questo è sleddog».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto