21°

31°

Provincia-Emilia

Torrile, è morto Bruno Ceci

Torrile, è morto Bruno Ceci
Ricevi gratis le news
0

Chiara De Carli

E’ corsa veloce a Torrile la notizia della scomparsa di Bruno Ceci, 87 anni, una delle persone più note e stimate del territorio.
Il suo spirito gioviale, la sua intraprendenza e la sua incredibile voglia di fare lo rendevano senza dubbio una persona speciale. Tutti lo ricordano da sempre al lavoro, ad iniziare da quando già nel 1938 affiancava i genitori Otello e Teresa nell’attività di famiglia. Un piccolo polo alimentare che comprendeva un ristorante, una macelleria e un negozio dove sia Bruno che il fratello Giovanni hanno cominciato a muovere i primi passi nel mondo del lavoro. Da allora la passione per la buona tavola e per il «bere bene» ha cominciato a crescere tra le uve che venivano pigiate dietro casa per servire quel lambrusco che tanto piaceva agli avventori del ristorante e che sarebbe poi diventato una presenza costante in tutta la sua vita. Da lì, infatti, la famiglia Ceci ha avuto l’idea di iniziare a vendere il vino che veniva imbottigliato per il ristorante. Ma il numero dei clienti cresceva in fretta, tanto che ai Ceci venne l'idea di creare una vera e propria cantina a Torrile. E così, Bruno e Giovanni si sono rimboccati le maniche e hanno dato vita alla «Ceci B&G», diventata poi «Cantine Ceci srl», azienda oggi conosciuta in tutto il mondo. «Nostro nonno - ricordano le nipoti Chiara ed Elisa - diceva sempre: “io ho una figlia, Paola, e un figlio, la cantina”». La sua è stata una vita fatta di lavoro e sacrifici,  ripagati quando vedeva crescere la cantina . La sua dote più grande è stata quella di creare all’interno dell’azienda quel clima famigliare che anche oggi la contraddistingue. Bruno all'inizio si dedicava alle vendite e alle consegne mentre il fratello si occupava della cantina e la moglie, Lucia, della contabilità. Tutti lo ricordano sul suo furgone intento alle consegne: un lavoro pesante ma che, come tutte le grandi passioni, non lo stancava mai. Pian piano l’azienda cresceva.  «Ricordo con piacere il primo stand al Parco Ducale e poi il primo Cibus al quale abbiamo partecipato» dice il fratello Gianni, sempre accanto a lui in questa avventura e che, con lui, ha lasciato il timone ai figli nel 1998. «Dopo averli visti crescere e averli guidati nel primo tratto del loro cammino imprenditoriale, abbiamo capito che era giusto che andassero avanti da soli e ci siamo fatti da parte» ricorda. Da quel giorno Bruno, che aveva già 74 anni si è potuto dedicare ai viaggi (partecipava ai pellegrinaggi religiosi) , e ai motori, sua altra grande passione. Passava spesso dalla cantina per un saluto a tutti. La scorsa notte, dopo una breve malattia, la sua vita intensa è giunta al capolinea. E' spirato  circondato dall’amore dei famigliari e dall’affetto del personale della casa di cura dov'era ricoverato. Oltre a veder crescere e diventare sempre più florida l’azienda che aveva tanto voluto, Bruno Ceci ha ricevuto anche importanti riconoscimenti per il suo lavoro: prima l’onorificenza di Cavaliere del Lavoro e poi, dalla Camera di Commercio di Parma, la medaglia d’oro per la «Fedeltà allavoro e al progresso economico». Questa sera alle 20,30 nella Chiesa di Torrile sarà recitato il Santo Rosario. I funerali si svolgeranno domani mattina alle 10 nella chiesa di Torrile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti