22°

Provincia-Emilia

Sequestrati 20 chili di droga nel Reggiano. Dosi pagate anche con il sesso

Sequestrati 20 chili di droga nel Reggiano. Dosi pagate anche con il sesso
Ricevi gratis le news
1

Sono 17 le persone arrestate e oltre 20 i chili di droga sequestrati fra marijuana, cocaina e hashish trattato chimicamente nell’ambito dell’inchiesta denominata «Piazza Pulita» che ha portato i carabinieri di Reggio Emilia e Castelnovo Monti (capoluogo dell’Appennino reggiano, a circa 50 chilometri dalla città) a colpire una rete di traffico e spaccio di droga capillare, radicata soprattutto nella zona appenninica di Reggio Emilia.

Ora, dopo gli ultimi arresti, è aperta la caccia al vertice della rete. «Stiamo cercando il numero uno, il Re», ha spiegato stamani in una conferenza stampa il colonnello Giovanni Fichera, comandante provinciale dei Carabinieri di Reggio Emilia, che ha riconosciuto come questa inchiesta sia una delle maggiori e più importanti contro lo spaccio di droga effettuata nella provincia reggiana. Secondo i carabinieri al centro delle rete di spacciatori e assuntori ci sarebbe una «trama di intrecci di persone e professionisti al di sopra di ogni sospetto». Gli inquirenti parlando di un fiume di droga che da Castelnovo Monti, nell’Appennino reggiano, ha coinvolto l’intera provincia spostandosi anche in altre regioni italiane e fuori i confini nazionali. La droga veniva venduta, in alcuni casi, anche "in cambio di prestazioni sessuali o per il pagamento dei dipendenti o di prestazioni di manodopera".

Dopo la prima retata di dicembre (quando era stata arrestata una decina di persone, quasi tutte a Castelnovo Monti), le indagini coordinate dal sostituto procuratore Valentina Salvi sono proseguite per ricostruire il tracciato della droga. L’8 febbraio tra Brescello e Poviglio i carabinieri hanno arrestato due persone e sequestrato un chilo e 300 grammi di hashish (suddivisi in 42 ovuli e 8 panetti), 364
grammi di marijuana, 8 grammi di cocaina e 2.000 euro in contanti. In manette sono finiti i cittadini nigeriani Christopher Eronomene 22enne e Benjamin Azonaobor, 18 anni, entrambi senza fissa dimora. L’11 febbraio a Pesaro i Carabinieri hanno arrestato due persone (una delle quali appena giunta dal Brasile dove, secondo gli inquirenti, si sarebbe rifornito di droga) sequestrando circa 800 grammi di cocaina, circa un chilo di hashish, 230 grammi di marijuana e oltre 6.500 euro in contanti. In manette sono finiti il 38enne Enrico Suppa residente a Pesaro e il 25enne Michele Gasparini residente a Castelcolonna (Ancona).

Nella serata di lunedì 14 febbraio i carabinieri, in provincia di Reggio Emilia, hanno arrestato il cittadino portoghese Pedro Nuno Ferreira De Azenedo, 35ene residente in Portogallo, sequestrando 12,9 chili di hashish trattato chimicamente, 2,3 chili di marijuana, oltre 19.000 euro i contanti e 520 sterline inglesi. Fino ad oggi l’operazione Piazza Pulita ha portato all’arresto di 17 persone, mentre altre 41 risultano indagate e 65 sono state segnalate come assuntori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    17 Febbraio @ 12.04

    La maggior parte di chi accogliamo credendo di essere più intelligenti e fortunati non ci ha neanche in nota. I sacrifici fatti dai nostri nonni per avre civiktà li regaliamo a questi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

Morto Marino Perani, allenò il Parma

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo

Bottino da quantificare

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»