12°

23°

Provincia-Emilia

Le Bonifiche: poco verde e abusi edilizi preoccupano i cittadini

Le Bonifiche: poco verde e abusi edilizi preoccupano i cittadini
Ricevi gratis le news
0

Il rischio idrogeologico tra l’Appennino di Parma e quello di Modena, passando per Reggio Emilia, così come percepito dalle persone. E’ quanto emerge da un’indagine della Swg condotta per l’Associazione nazionale Bonifiche, irrigazioni e miglioramenti fondiari (Anbi) a fine gennaio. L’indagine è stata condotta su un campione nazionale stratificato per quote di 800 soggetti (su 3500 contatti) rappresentativi dell’universo della popolazione italiana maggiorenne con tecnica di rilevazione Cati-Cawi.

“In uno degli Appennini più fragili d’Italia e nei territori tra i più urbanizzati, queste risposte sono l’indice di un nuovo modo di percepire, in maniera collaborativa, il rapporto tra i consorziati e la bonifica”. Sono le parole di Marino Zani, presidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale,  che commenta così i primi numeri dell’indagine che fotografa la situazione di un territorio in crescente pericolo, dove 3 italiani su 4 sostengono che il Paese si trova a dover fronteggiare una crescente emergenza ambientale.
Al Nord, al primo posto tra le emergenze spiccano l’urbanizzazione e la cementificazione “che aggravano i problemi di gestione delle acque che su asfalto e cemento corrono molto più velocemente e pericolosamente”, spiega Marino Zani, per cui si pone il problema di tutelare maggiormente aree industriali e zone urbanizzate. Disboscamento (58%), abusivismo edilizio (52%), cementificazione dei letti dei fiumi (38%), costruzione incontrollata di infrastrutture (32%), sono - secondo la popolazione - alcune delle cause alla base dei problemi di carattere idrogeologico (frane, smottamenti, inondazioni). E non a caso il 75% degli intervistati ritiene che siano in aumento le emergenze ambientali: l’84% teme per le calamità naturali.

Circa 6 italiani su 10 si sono trovati almeno una volta a dover affrontare qualche disastro legato a fenomeni naturali e il 43% della popolazione ha dovuto affrontare alluvioni, esondazioni o frane/smottamenti, i cui danni se non evitati potevano essere senz’altro limitati intraprendendo un’opportuna e generica opera di prevenzione e manutenzione, ovvero attraverso una specifica e dedicata attenzione agli alvei dei fiumi, agli argini e una generale cura territoriale.

“Una situazione che, purtroppo, in alcune zone dell’Appennino è nota e che ora ci impegna per i prossimi anni di mandato”, analizza Ivan Bertolini, che, lunedì 14 febbraio è stato nominato vicepresidente del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale. “Gli emiliano-romagnoli sono in testa, col 55% delle risposte, nel richiedere a gran voce un attento e costante monitoraggio territoriale finalizzato ad un’attività di prevenzione e manutenzione, così come richiedono le regioni Toscana, Lombardia e Veneto”.
“E fa piacere - rileva Tristano Mussini, l’altro vicepresidente della Bonifica - che ben l’88% dei cittadini (secondo dato nazionale, preceduto solo dal Veneto, col 92%) che ha sentito parlare dei Consorzi di Bonifica e, addirittura il 98% di questi ritiene che abbiano un ruolo importante”.

“Come noto - aggiunge Mussini - non c’è più distinzione tra aree urbane e aree agricole: il 54% degli intervistati ritiene che il ruolo dei Consorzi di Bonifica è egualmente importante in entrambe. E da questo sondaggio ci è riconosciuta la conoscenza del nostro ruolo sullo scolo delle acque (70%), meno le attività in montagna. Lavoreremo per comunicarle. Ma non sembrano esserci dubbi sull’importanza del doppio ruolo a cui sono chiamati i consorzi: limitare i danni provocati dai fenomeni alluvionali (93%) e nel rimettere in sicurezza idrogeologica i territori colpiti (92%)”.

(foto d'archivio)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...