19°

Provincia-Emilia

"La centrale di Monchio? Frutto di un finto buonsenso"

"La centrale di Monchio? Frutto di un finto buonsenso"
2

 All'indomani del debutto della  centrale a biomassa di Monchio, interviene l'Associazione Gestione Corretta Rifiuti. 

«Non è un cogeneratore: produce infatti solo calore. Come dichiarato dagli stessi tecnici funziona solo al 15/20% della sua capacità perchè il teleriscaldamento serve solo per la palestra, la scuola, la casa protetta per anziani, gli alloggi per anziani e la sede del parco e della forestale - sottolinea uno dei referenti, Giuliano Serioli -. Cinque complessi abitativi per cui basta una potenza di 150/200 Kw termici, che bruceranno però in un anno 3000 quintali di cippato. Costo dell’impianto: 600.000 euro. 300  dei quali di finanziamenti europei  e altrettanti concessi dalla Cassa depositi e prestiti a tasso agevolato  in quanto Comune non indebitato». «Si penserà: che bravi! Si sono costruiti l’impianto senza cacciare una lira! I soldi, intanto, in quanto comune virtuoso, potevano averli ugualmente e con essi comprare nuove caldaie a pellets per i 5 complessi in questione, ma finanziare l’acquisto di moderne stufe a pellets con impianti incorporati di abbattimento dei fumi per tutte le famiglie del paese. E l’intero ammontare sarebbe stato detraibile al 55% dalle tasse. Un bel regalo per  le famiglie con una spesa ridicola: 150 -200 mila euro» incalza Serioli. 
«Invece il Comune - continua - si ritrova con un impianto sottoutilizzato e col problema in futuro di ulteriori spese per allargare la rete del teleriscaldamento a tutto il paese. A cui si aggiunge il problema delle emissioni nocive che la combustione industriale della legna produce. Emissioni di monossido di carbonio, ossidi di azoto e ossidi di metalli pesanti in misura 20 volte superiore al Gpl e in misura 10 volte superiore allo stesso gasolio. Ma il problema principale è la diossina.  Il filtro multiciclone ad aria forzata della centrale ha solo la capacità di separare la fuliggine e i Pm10 dal gas emesso e di depositarla come cenere nell’apposito contenitore posto sotto. Tutto qui. Inoltre, la centrale di Monchio ha creato un solo posto di lavoro». E per il futuro, sostiene, «avrà la funzione di bruciare più legna e di alimentare così il mercato del cippato che Regione e Provincia stanno allestendo e  che  prevede un massiccio diradamento dei boschi. La montagna, invece,  per sopravvivere non ha certo bisogno di dilapidare le sue risorse». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • roberto

    18 Febbraio @ 18.59

    Ma di cosa stiamo parlando? Diossina bruciando legna? ma per piacere.. non facciamo del terrorismo... allora blocchiamo anche i barbecue e le pizzerie con i forni a legna...

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    17 Febbraio @ 18.22

    Ehh..." piatto ricco mi ci ficco" diceva anni fa un vecchio manager della Bocconi! Sono arrivati molti soldi ..ehhhh.... non ci sono più! Adesso bisogna pensare ... alla diga del taro.. a valle di Solignano !!!! Darà tantissimo lavoro !! ed altro.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Salso: rogo in un garage, distrutte 4 auto; non si esclude natura dolosa

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Parma

Spacciatore arrestato dai carabinieri dopo sei anni di "lavoro"

Accertate almeno 750 cessioni di eroina dal 2011: in cella 36enne tunisino

10commenti

crisi

Copador: sciopero di due ore in vista dell'assemblea soci Video

polizia municipale

Passante aggredito da un pitbull in zona stazione

5commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

14commenti

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

storie di ex

Turchia: legami con Gulen, il Galatasaray caccia Hakan Sukur

Degrado

Gli spacciatori ora assediano Piazzale Dalla Chiesa

27commenti

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

LEGA PRO

Il Parma riparte dal poker di Gubbio

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

EDITORIALE

Europa, la dura realtà dopo le celebrazioni

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Economia

Stretta sui "compro oro". Ecco cosa cambia Video

Rimini

Cadavere nel trolley: non è la cinese scomparsa in crociera. La vittima è morta di stenti

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017