18°

28°

Provincia-Emilia

Tex e Topolino "abitano" nella casa di Andrea Davoli

0

 Quarantaquattro anni ma resterà sempre il «Peter Pan» di San Polo. E’ Andrea Davoli, per tutti il titolare dell’edicola sull'Asolana e, per pochi, il maggior esperto di fumetti della zona da cui i collezionisti vanno a cercare le ultime uscite e le ristampe particolari. Appassionato fin da bambino («Topolino per parte di madre e Tex per parte di padre»), ha cominciato a collezionarli fin da piccolo quando la nonna ha cominciato a regalargli l’abbonamento al «Messaggero di Sant'Antonio», su cui erano pubblicate le avventure di Yoko Tsuno, ingegnere elettronico nato dalla matita del belga Roger Leloup. Da lì è nata una passione che ha portato Davoli ad interessarsi al mondo del fumetto «oltre la dimensione entertainment». «Erano disegnati benissimo - ricorda Davoli - e la prima cosa che colpisce un bambino è sempre il disegno, non la storia o i superpoteri dell’eroe di turno. Mi sono appassionato all’aspetto tecnico delle striscie e, anche adesso, posso guardare fumetti di 35 anni fa e riconoscere chi lo ha disegnato e la tecnica». Ma il collezionismo vero è iniziato a 7 anni quando il padre ha acquistato il primo «Tex» e «da lì a qualche anno mi sarei appassionato ai fumetti “rigorosamente Marvel” dove, all’epoca, le storie erano nettamente migliori che a casa Dc». Quanti fumetti abbia non lo si può sapere per certo perchè, come dice Davoli, «quando si diventa collezionisti, scatta una molla che ti dice di non contare mai quante cose hai: se guardi indietro sei rovinato. Probabilmente ne ho decine di migliaia, alcuni a casa dei miei, altri in cartoni sotto i mobili in modo che non si notino troppo. Il collezionismo puro è una brutta malattia: meglio accumulare con ordine “il meglio ragionato”». Ad appassionare Andrea Davoli sono soprattutto i fumetti «occidentali» nonostante la moda, relativamente recente, dei Manga giapponesi. «Si cresce con Topolino e si vive con Sturmtruppen e Lupo Alberto, si amano Mafalda e Peanuts, si leggono Diabolik, Tex e Corto Maltese. Gli unici fumetti che non ho vissuto, per motivi generazionali, sono quelli giapponesi: li ho “assaggiati” all’inizio, ci siamo guardati in faccia e non ci siamo piaciuti. Mentre il fumetto occidentale è un modo per semplificare la narrativa classica con una trasposizione visiva del romanzo, quello giapponese è quasi completamente “cinematografico”». Tra gli italiani, il fumetto «del cuore» è Rat Man del parmigiano (di adozione) Leo Ortolani. «Rat Man è ciò che ti mantiene vivo e che esula dalla collezione di fumetti. Leo Ortolani, con Rat Man, ha interpretato alla perfezione sin dall’inizio il background culturale e iconografico degli appassionati di fumetti e poi si è evoluto conquistando tutti. Di lui, citando Andrea Plazzi (editor della Panini Comics, ndr), si può dire che è “il più grande autore Marvel vivente”».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Mercato Parma: oggi vertice Crespo-Faggiano

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

1commento

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

3commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo): vigili del fuoco in azione

Berceto

Incidente: cisterna si stacca dal tir, disagi sull'Autocisa

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

eventi

Presentato Verdi Off: 130 appuntamenti a Parma e provincia Video

Cresce il sostegno di "Parma Io ci sto!" a Parma e il suo territorio (leggi)

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

OMICIDIO

Difesa Bossetti, il corpo di Yara non è stato nel campo 3 mesi: c'è una foto

omicidio

Italiano ucciso a Londra: la coinquilina (arrestata ieri) accusata di omicidio

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

auto

Il "bullo" della Porsche sfida la Tesla: finale a sorpresa

1commento

SPORT

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat