-1°

14°

Provincia-Emilia

Miss Italia, Carlo Conti annuncia una scenografia "avvolgente" - Vota la tua Miss Italia

Miss Italia, Carlo Conti annuncia una scenografia "avvolgente" - Vota la tua Miss Italia
0

di Andrea Violi

Ascoltano la musica dei Tokio Hotel, di Vasco Rossi ma anche di Battisti e Baglioni. Sognano di diventare attrici, modelle e stiliste. Adorano i calciatori ma praticano gli sport più disparati: tennis, pallavolo, parapendio, persino twirling (la ginnasta si muove in modo coordinato lanciando un bastone, con la musica in sottofondo).
Sono le cento ragazze più ammirate di Salsomaggiore: le finaliste di Miss Italia. Nei giorni che separano le prefinali dalla prossima settimana, le ragazze fanno le foto istituzionali e le prove per gli spettacoli della fase clou del concorso. E in attesa della finale si raccontano: ognuna traccia un breve profilo di sé.

DOPO IL CONCORSO... CHE FARE? La finale di Miss Italia è un traguardo che fa sognare e riempie di orgoglio. È inevitabile. Ma a prescindere dal fatto di vincere o meno la corona più ambita, per una finalista ci sono delle opportunità: può aprirsi la porta dello spettacolo e della moda. Ecco allora che Roberta Leotta (Miss Sasch Modella Domani Piemonte) studia Giurisprudenza ma non disdegnerebbe ritrovarsi in passerella anziché nelle aule di tribunale. Rebecca Cristina, a Salso con la fascia di Miss Liguria, fa l'assicuratrice ma vorrebbe passare al settore... del cinema. La cagliaritana Miriam Valdes è una bionda barista tifosa del Cagliari ma... per sé vedrebbe di buon occhio una carriera da indossatrice.
Non è dato sapere se, una volta spenti i riflettori, Manuela Catapano da Napoli (numero 93) intraprenderà la carriera di notaio che sogna.
Il mondo dello spettacolo è una tentazione, anche per un serio Ufficiale di Marina. Per la precisione, di un cannoniere. È questa infatti la qualifica di Marta Accaputo, siracusana che abita in Liguria, che ha pure vinto il concorso per diventare sottufficiale dei Carabinieri. Un destino tracciato - giuria di Miss Italia permettendo... - anche se nel suo profilo Marta confessa: «Non dispiacerebbe presentare un programma televisivo».

LE ASPIRAZIONI DI BENEDETTA. «Vorrei disegnare le nuove divise del Parma»: è legato alla città di origine uno dei propositi di Benedetta Mazza, cui è stato assegnato il numero 8. «Raggiungere traguardi in modo umile e onesto - aggiunge la miss parmigiana - realizzare tanti sogni, insomma ottenere piccoli successi senza rientrare per forza in una taglia 40». Il suo cantante preferito? Lucio Battisti, così come per la numero 1, Sabrina Di Leonardo (Miss Valle D'Aosta).
L'altra parmense in gara è Karimen Gebril: passerà alla storia del concorso come la finalista numero 50 del 2008. «A chi piacciono i ricci?»: così intitola il suo profilo la ragazza di Ramiola, riferendosi ovviamente alla sua folta chioma. Disegno, computer e lettura sono alcune delle passioni di Karimen.

CONCORRENTI... INTERNAZIONALI. La Gebril è una concorrente italo-nordafricana. In concorso ci sono altre ragazze di origini straniere o comunque nate all'estero. Branislava Grbic, ad esempio, 23enne nata a Pola, in Istria (Croazia) e residente a Pordenone. È la numero 49. La 34 Elena Micaela Basile è nata in Germania, mentre Elisa Giganti (la 45, Miss Wella Professionals Sicilia) è nata nel 1988 nei Paesi Bassi. Anna Cristella è nata il 25 agosto 1990 a Gomel, in Bielorussia, e ora vive a Chiari (in provincia di Brescia). C'è poi Alysa Polyshuk, che si augura di diventare la prima Miss Italia di nazionalità ucraina.

"UNA SCENOGRAFIA AVVOLGENTE". L'edizione 2008 del concorso di Miss Italia avrà notevoli novità, annuncia il conduttore Carlo Conti. Avrà «una scenografia molto più raccolta e avvolgente rispetto al passato, visibile da tutti i punti di vista: non ci sarà più lo spazio grande e dispersivo, ma è stata ricreata un’arena stretta attorno alle ragazze, affinché nel corso delle serate sentano il calore e il tifo del pubblico presente nel PalaCotonella. L’anfiteatro, infatti, completamente ricostruito, può ospitare quasi 1.300 persone». La scenografia è firmata sempre da Sabrina Fontanili. «Ci sono effetti di trasparenza, motorizzati e usati come pannelli, fondali e pavimenti - aggiunge Conti –. Le miss appaiono da un grande boccascena che si apre a undici metri di altezza, fino ad arrivare a tre metri da terra. La scala sembra sospesa, delineata da una canalina luminosa che ne determina il design e arriva sul palco circolare in cui troviamo una lunga passerella di videotile incassata. Ciò dà modo alle miss di fluttuare su grafiche colorate e di sfilare al centro di una corona, attorno alla quale si trova la giuria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia