Provincia-Emilia

Miss Italia, Carlo Conti annuncia una scenografia "avvolgente" - Vota la tua Miss Italia

Miss Italia, Carlo Conti annuncia una scenografia "avvolgente" - Vota la tua Miss Italia
0

di Andrea Violi

Ascoltano la musica dei Tokio Hotel, di Vasco Rossi ma anche di Battisti e Baglioni. Sognano di diventare attrici, modelle e stiliste. Adorano i calciatori ma praticano gli sport più disparati: tennis, pallavolo, parapendio, persino twirling (la ginnasta si muove in modo coordinato lanciando un bastone, con la musica in sottofondo).
Sono le cento ragazze più ammirate di Salsomaggiore: le finaliste di Miss Italia. Nei giorni che separano le prefinali dalla prossima settimana, le ragazze fanno le foto istituzionali e le prove per gli spettacoli della fase clou del concorso. E in attesa della finale si raccontano: ognuna traccia un breve profilo di sé.

DOPO IL CONCORSO... CHE FARE? La finale di Miss Italia è un traguardo che fa sognare e riempie di orgoglio. È inevitabile. Ma a prescindere dal fatto di vincere o meno la corona più ambita, per una finalista ci sono delle opportunità: può aprirsi la porta dello spettacolo e della moda. Ecco allora che Roberta Leotta (Miss Sasch Modella Domani Piemonte) studia Giurisprudenza ma non disdegnerebbe ritrovarsi in passerella anziché nelle aule di tribunale. Rebecca Cristina, a Salso con la fascia di Miss Liguria, fa l'assicuratrice ma vorrebbe passare al settore... del cinema. La cagliaritana Miriam Valdes è una bionda barista tifosa del Cagliari ma... per sé vedrebbe di buon occhio una carriera da indossatrice.
Non è dato sapere se, una volta spenti i riflettori, Manuela Catapano da Napoli (numero 93) intraprenderà la carriera di notaio che sogna.
Il mondo dello spettacolo è una tentazione, anche per un serio Ufficiale di Marina. Per la precisione, di un cannoniere. È questa infatti la qualifica di Marta Accaputo, siracusana che abita in Liguria, che ha pure vinto il concorso per diventare sottufficiale dei Carabinieri. Un destino tracciato - giuria di Miss Italia permettendo... - anche se nel suo profilo Marta confessa: «Non dispiacerebbe presentare un programma televisivo».

LE ASPIRAZIONI DI BENEDETTA. «Vorrei disegnare le nuove divise del Parma»: è legato alla città di origine uno dei propositi di Benedetta Mazza, cui è stato assegnato il numero 8. «Raggiungere traguardi in modo umile e onesto - aggiunge la miss parmigiana - realizzare tanti sogni, insomma ottenere piccoli successi senza rientrare per forza in una taglia 40». Il suo cantante preferito? Lucio Battisti, così come per la numero 1, Sabrina Di Leonardo (Miss Valle D'Aosta).
L'altra parmense in gara è Karimen Gebril: passerà alla storia del concorso come la finalista numero 50 del 2008. «A chi piacciono i ricci?»: così intitola il suo profilo la ragazza di Ramiola, riferendosi ovviamente alla sua folta chioma. Disegno, computer e lettura sono alcune delle passioni di Karimen.

CONCORRENTI... INTERNAZIONALI. La Gebril è una concorrente italo-nordafricana. In concorso ci sono altre ragazze di origini straniere o comunque nate all'estero. Branislava Grbic, ad esempio, 23enne nata a Pola, in Istria (Croazia) e residente a Pordenone. È la numero 49. La 34 Elena Micaela Basile è nata in Germania, mentre Elisa Giganti (la 45, Miss Wella Professionals Sicilia) è nata nel 1988 nei Paesi Bassi. Anna Cristella è nata il 25 agosto 1990 a Gomel, in Bielorussia, e ora vive a Chiari (in provincia di Brescia). C'è poi Alysa Polyshuk, che si augura di diventare la prima Miss Italia di nazionalità ucraina.

"UNA SCENOGRAFIA AVVOLGENTE". L'edizione 2008 del concorso di Miss Italia avrà notevoli novità, annuncia il conduttore Carlo Conti. Avrà «una scenografia molto più raccolta e avvolgente rispetto al passato, visibile da tutti i punti di vista: non ci sarà più lo spazio grande e dispersivo, ma è stata ricreata un’arena stretta attorno alle ragazze, affinché nel corso delle serate sentano il calore e il tifo del pubblico presente nel PalaCotonella. L’anfiteatro, infatti, completamente ricostruito, può ospitare quasi 1.300 persone». La scenografia è firmata sempre da Sabrina Fontanili. «Ci sono effetti di trasparenza, motorizzati e usati come pannelli, fondali e pavimenti - aggiunge Conti –. Le miss appaiono da un grande boccascena che si apre a undici metri di altezza, fino ad arrivare a tre metri da terra. La scala sembra sospesa, delineata da una canalina luminosa che ne determina il design e arriva sul palco circolare in cui troviamo una lunga passerella di videotile incassata. Ciò dà modo alle miss di fluttuare su grafiche colorate e di sfilare al centro di una corona, attorno alla quale si trova la giuria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

ROGO

Fidenza, scoppia un incendio:

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti