16°

Provincia-Emilia

Paolo Manganelli, il medico amato da tutta Collecchio

Paolo Manganelli, il medico amato da tutta Collecchio
1

Gian Franco Carletti
La sala riunioni dell'Assistenza volontaria è stata intitolata a Paolo Manganelli, il figlio dell'ex  sindaco Gino, deceduto nel marzo del 2007 a 57 anni d’età.
Sabato pomeriggio la targa in sua memoria è stata scoperta dal sindaco Paolo Bianchi, all'interno del locale situato all’interno della sede, che si trova  nel «Castello del Volontariato».
Quindi il parroco di Collecchio, don Guido Brizzi Albertelli, ha benedetto la targa.
Una cerimonia semplice, ma nel contempo assai significativa, in onore di un collecchiese noto a tutta la popolazione per le sue doti umanitarie e di servizio verso gli altri.  
Così Collecchio ha voluto ricordare una persona che ha rappresentato un valore aggiunto sia per l'Assistenza pubblica sia per l'Aido, le due associazioni che hanno potuto contare sull'importante apporto di Paolo Manganelli.
Angelo Schianchi, a nome dell'Assistenza Volontaria, ha tracciato la storia di Paolo Manganelli all'interno della Pubblica: ha ricordato che Manganelli è entrato a far parte del sodalizio fin dai primi anni di attività, che ha fatto parte per tre mandati del consiglio come vice direttore sanitario,  creando gli attuali sistemi di addestramento.
«Dopo il 1990 - ha aggiunto Schianchi - ha dovuto lasciare i propri incarichi nella Volontaria per ragioni professionali, ma ha sempre mantenuto con noi un importante rapporto».
Quando poi è stato presidente dell’Aido, «ha chiesto di utilizzare la sala del consiglio per l’attività della sezione anticipando così il Castello del Volontariato».
L’assessore Marco Boselli ha ricordato il ruolo di Paolo Manganelli «come medico e come persona sempre a disposizione degli altri, che risolveva i problemi tenendo sempre in primo piano le esigenze del personale e dei malati».
Dopo che Renato Trauzzi dell’Aido ha sintetizzato l’attività di Paolo Manganelli all’interno della sezione collecchiese, assai toccante è stato il commosso ricordo del professor Federico Quaini del reparto oncologico dell’Ospedale di Parma, che ha ricordato in particolare l’ultimo periodo di vita dell’amico.
Quindi l’assessore provinciale Giuseppe Romanini ha citato Paolo Manganelli come «una figura che non si dimentica, perchè ha saputo interpretare il suo ruolo in termini di servizio».
Infine il sindaco Paolo Bianchi ha ricordato «la sua dedizione verso una professione difficile e verso la propria comunità». 
Per ricordare Paolo Manganelli la vedova, come ha riferito il vice sindaco Maristella Galli, ha donato all’amministrazione i libri di medicina e le pubblicazioni scritte dal marito. A sua volta il Comune ha donato tutto questo importante materiale all’Assistenza Volontaria.
Tutti i volumi sono stati catalogati e sistemati in una libreria posta all’interno della sala intitolata a Paolo Manganelli. Tutti i cittadini potranno liberamente consultarli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio

    02 Marzo @ 08.28

    Paolo Manganelli: esempio di medico e di uomo. Indimenticabile !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia