Provincia-Emilia

Polizia municipale: meno multe e più trasparenza

Polizia municipale: meno multe e più trasparenza
0

Più sicurezza urbana e maggior attenzione alla sicurezza della circolazione, con il potenziamento di tutte le attività. Meno violazioni al Codice della strada, più tutela del consumatore, grazie ai numerosi controlli presso gli esercizi commerciali. Triplicata la vigilanza davanti alle scuole. In aumento il pattugliamento nelle frazioni e la presenza nei parchi e nei giardini. Maggiori controlli su persone e mezzi.
Il comandante Luciano Soranno, il presidente di Unione Terre verdiane Giorgio Quarantelli con il vice  con delega alla Sicurezza e sindaco di Fidenza  Mario Cantini, hanno presentato i dati ed il nuovo corso dell’attività della Polizia municipale.
«Una forte idea di legalità e di servizio: un concetto che significa, da un lato, trasparenza verso i cittadini - si pensi ad esempio ai controlli della velocità, annunciati attraverso l’informazione preventiva sul portale web di Unione Terre verdiane e sui quotidiani locali - dall’altro la volontà di sostenere una visione etica e deontologica della professione». Così il comandante del Corpo Unico della Polizia municipale dell’Unione Terre verdiane Luciano Soranno ha introdotto la relazione annuale che sintetizza «il lavoro degli operatori della Polizia municipale a favore della collettività e del territorio».
«L'Unione ha avviato nel 2010 un forte percorso di miglioramento del proprio assetto organizzativo e gestionale testimoniato dagli importanti risultati raggiunti che fanno ritenere come il 2011 possa segnare lo sviluppo di ulteriori azioni di potenziamento delle politiche per la sicurezza», ha evidenziato il vice presidente Mario Cantini. Anche il presidente Giorgio Quarantelli ha commentato la scelta di comunicare dal portale www.terreverdiane.com le date dei controlli con autovelox e telelaser. «E' indice di rispetto verso il nostro territorio: gli accessi al sito web sono in crescita e la rubrica Polizia Informa è efficace».
Più cultura di prevenzione sulle strade e più vigilanza nei paesi per migliorare la percezione di sicurezza: ecco ciò che chiede il cittadino.  «Le modalità di svolgimento del servizio sono state influenzate dalle grandi trasformazioni di questi ultimi anni: dal bisogno di sicurezza dei cittadini, dall’esigenza di garantire e gestire la fruibilità degli spazi pubblici, dalla necessità di prevenire e reprimere alcuni comportamenti all’origine degli incidenti stradali, dall’utilità di studiare e analizzare i flussi in entrata ed uscita dai quartieri o dalle città, fino all’opportunità di intervenire sulle situazioni che possono scadere in degrado urbano», afferma Soranno.
Una particolare attenzione è stata rivolta al presidio dei plessi scolastici ed alle intersezioni stradali, unitamente al personale ausiliario, per garantire una maggiore sicurezza della circolazione. «Gli agenti stanno riscontrando come le persone valutino positivamente la "presenza della divisa" nei luoghi di aggregazione e come la ritengano utile e rassicurante. Al contempo gli operatori sentono di aver raggiunto un obiettivo significativo quando riescono ad instaurare un buon rapporto di fiducia con le persone», ha sottolineato il comandante Soranno.
«La strada intrapresa nei rapporti con i cittadini appare corretta: continueremo a lavorare di più e meglio in quest’ottica - ha aggiunto Soranno - con l’intento di soddisfare il più possibile le richieste della gente; potenzieremo l’attività del "vigile di quartiere", caratterizzandola con una particolare propensione all’ascolto e alla gestione dei problemi in strada. Buona parte del servizio è stato dedicato alla sicurezza della circolazione e specificatamente a contrastare il fenomeno delle stragi del sabato sera. Le sanzioni per violazioni al Codice della Strada sono nel complesso diminuite ed in maniera rilevante è diminuito il contenzioso. Il dato positivo è rappresentato dalla diminuzione del numero delle violazioni al Codice della strada, ma ancor più dalla conferma che le infrazioni nel corso di questi ultimi anni si sono fortemente ridimensionate, segno evidente dell’incisività dei controlli, ma soprattutto di una maggiore attenzione e rispetto delle norme da parte degli utenti della strada».
«Un ringraziamento a tutto il personale - ha concluso il comandante Soranno  - per l’impegno e l’attività svolta nell’anno trascorso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il "balletto" del ghiaccio di Montreal

doctor web

Montreal, ecco cosa succede se la strada si può solo... pattinare Video

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Incornato da un toro: grave allevatore

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

3commenti

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

4commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

tg parma

Festival Verdi: a rischio il finanziamento Video

Fotofestival

Fra metafisica e Storia: un mese di mostre fotografiche a Montecchio

Da venerdì 9 dicembre a domenica 8 gennaio tornano le iniziative del Cinefotoclub

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video