15°

Provincia-Emilia

La Iacopini: «La culla di Verdi non può essere un paese dormitorio»

La Iacopini: «La culla di Verdi non può essere un paese dormitorio»
0

Paolo Panni

Situazione politica in pieno fermento a Busseto in vista delle amministrative di maggio. Dopo l’ufficializzazione di Maria Giovanna Gambazza a candidato sindaco della lista civica «Città viva - La stagione dell’impegno» (area di centrosinistra), anche il gruppo «Onda d’urto - Busseto cambia» scopre le sue carte.
Il movimento è guidato da un’altra donna, la 44enne Cinzia Iacopini, che già da diverse settimane ha ufficializzato la decisione di «scendere in campo». Scrittrice e «rompiscatole politico», come lei stessa di definisce, ha un passato da consigliere comunale durante la legislatura guidata dal leghista Giorgio Cavitelli. Ed è l’unica del suo gruppo ad avere esperienza amministrativa. 
«La mia formazione è avvenuta nella Lega e non rinnego affatto questo passato politico - spiega - Sono una federalista convinta fin dal 1992 quando, da giovane studentessa universitaria (è laureata in giurisprudenza, ndr) incontrai i testi di un geniale costituzionalista: il professor Miglio». Ma quello col Carroccio è oggi un «capitolo chiuso» e «la scelta di costituire una lista civica nasce dall’esigenza di poter agire nell’esclusivo interesse dei cittadini: ciò è possibile solo quando si è liberi dai “guinzagli” delle segreterie di partito».
«Abbiamo scelto il nome “Onda d’urto” perché vogliamo spazzare via i partiti, e soprattutto i servi di partito. Vogliamo ricostruire una Busseto diversa,  che finalmente veda riconosciuto il suo prestigio a livello internazionale». La Iacopini è una che non va certo per il sottile: «In questa competizione, noi siamo gli unici soggetti autenticamente civici».
Parlando quindi dei progetti del suo movimento definisce «inaccettabile che la culla di Verdi sia ridotta ad un paese dormitorio. Busseto dovrebbe essere città culturale per eccellenza. Le manifestazioni, le opere, i concerti, distribuite lungo tutto l’arco dell’anno, devono garantire un grande afflusso turistico. Esso costituisce una risorsa fino ad ora mai sfruttata, e che può invece diventare supporto per le attività commerciali. La priorità va certamente alla lirica, ma senza dimenticare altri tipi di eventi connessi alla musica contemporanea, o manifestazioni  a tema enogastronomico, che necessitano di spazi adeguati».
La Iacopini pensa ad «una riqualificazione del centro storico, che sia accogliente e curato, vivibile e piacevole per gli stessi cittadini. Si deve sopperire alla mancanza di servizi per i giovani, che reclamano strutture polivalenti dove praticare sport, una piscina e magari uno spazio per i più piccoli, dove incontrarsi nei mesi freddi. Una vera emergenza  è costituita dal settore sviluppo. Bisogna favorire le attività produttive, scegliendo le produzioni col minor impatto ambientale, a tutela della salute dei cittadini. Vanno agevolate le imprese che decidono di insediarsi nel territorio attraverso sgravi delle imposte, e semplificazione della burocrazia. Negli anni passati gli imprenditori hanno lasciato Busseto, approdando nei comuni limitrofi che hanno saputo offrire loro supporto. Dobbiamo invertire la tendenza  affinché si creino posti di lavoro per i bussetani». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

giudice

Crociati a Salò senza Baraye. Parma multato per lancio di bottigliette

1commento

Fidenza

Concari, la medicina come missione

L'intervista Il direttore dell'équipe di Ortopedia a Vaio racconta la sua esperienza: nove volte in Bangladesh

tg parma

Multe dei varchi: il Comune propone una risoluzione bonaria Video

6commenti

ente

Provincia, assegnate le deleghe. Bodria è vicepresidente

3commenti

IL CASO

Finto malato e assenteista, condannato ex infermiere del Maggiore

La corte dei conti: 24.824 euro di risarcimento

5commenti

GAZZAREPORTER

Degrado in Oltretorrente Foto

Un lettore racconta con le immagini una passeggiata abortita

8commenti

Salso

Righe blu, e la mezz'ora gratis che fine ha fatto?

1commento

Sicurezza

Parma, blitz nelle cattedrali del degrado

5commenti

scuola

Marconi, il consiglio di istituto boccia il sorteggio

La Gilda: "La politica trovi una soluzione e nuove aule"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

4commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

Nuova Kia Rio. Eccola in azione Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv