12°

22°

Provincia-Emilia

Busseto in maschera da 130 anni

Busseto in maschera da 130 anni
0

Paolo Panni

A Busseto «Carnevale» fa «rima» con tradizione e storia. La kermesse ha superato il traguardo del secolo di vita e quella in corso proprio in questi giorni è, ufficialmente, l’edizione numero 130. Ma potrebbero essere anche di più. Sì, perché non è nota la data esatta in cui le sfilate mascherate ebbero inizio.
Infatti nel 1945 è stato eliminato tutto l’archivio comunale fino al 1900.  Perse così pagine di storia, compresi manifesti e volantini del Carnevale. 
Il documento più antico rinvenuto dal preside Napolitano
Il documento più antico in cui si parla dei corsi mascherati bussetani risale al 1879 ed a ritrovarlo fu l’indimenticato preside Almerindo Napolitano che parlò di questo rinvenimento anche nel suo volume «Cinquant'anni e più di storia bussetana».
Nello stesso libro si racconta, quindi, dei festeggiamenti organizzati nel 1891 dalla «Società pei divertimenti» che il 30 gennaio di quell'anno fece affiggere il manifesto che annunciava il «Risveglio del Carnevale di Busseto».  Questo termine, «risveglio», fa capire che già in precedenza si erano tenuti festeggiamenti in occasione del Carnevale, che nel Parmense ha una tradizione antichissima:  come ricorda anche Tiziano Marcheselli nel suo volume «Busseto di una volta» edito da Mup e dalla Gazzetta di Parma e dato alle stampe lo scorso anno.
Nel 1950 la rivalità tra due gruppi di costruttori di carri
Lungo tutto l’arco del Novecento il Carnevale Bussetano ha vissuto momenti veramente esaltanti, a partire in particolare dalla fine degli anni Trenta quando vi fu la fusione del Comitato Festeggiamenti.  Arrivò poi la guerra e il Carnevale potè riprendere solo nel 1950: un’edizione passata alla storia per l’accesa rivalità fra due gruppi di costruttori di carri. 
Quelle canzonette che si componevano per le sfilate
Tradizionali ai corsi mascherati di Busseto erano poi «fin dai primordi - come scrive Almerindo Napolitano nel suo volume - i canti o canzonette appositamente composti: i giovani, che poi li cantavano a squarciagola dai carri, facevano molte prove per bene impararli; sicché, a furia di sentirli seralmente alla Trattoria del Teatro o in altri locali pubblici, molta gioventù bussetana ne conosceva già, all’inizio dei corsi, motivi e parole».
Per musicare quei canti non si ricorreva soltanto a «maestri" bussetani»: nel 1950, per esempio, il carro «Buffalo Bill» era accompagnato da una marcia e un valzer di Gino Cavanna, e da  una canzone di Sterzati di Cremona.
Altra data importante è quella del 1951, come ricorda lo storico Adriano Concari, che ha pubblicato un ampio resoconto del Carnevale sul sito immac.it del bussetano Gianfranco Cammi, per anni presidente del Carnevale. Quell'anno  furono fatti sollevare dalla «Pro Busseto» tutti i fili lungo il percorso dei carri ed essi poterono così svilupparsi in altezza. 
Però non fu più possibile costruire i carri stessi sotto i portici di alcune case coloniche. Furono eretti perciò dei capannoni provvisori nella storica Piazza del Mercato. Successivamente, dopo la ripresa del 1963 (la kermesse si era fermata per un quinquennio), questi furono sostituiti da un grande capannone in muratura con tetto di ferro, sulla strada per Polesine. 
Il furioso incendio che nel '71 distrusse il capannone
Nel 1971 i corsi mascherati di Busseto hanno corso il rischio di tramontare. Infatti  un furioso incendio distrusse il capannone e tutto ciò che si trovava al suo interno. Nonostante tutto, il Comitato riuscì ad imbastire in fretta e furia un corso mascherato, nel complesso discreto, e la folla accorse comunque numerosa. 
l momenti d'oro negli anni Settanta ed Ottanta
Il Carnevale visse poi momenti d’oro.  Da ricordare, in particolare, come evidenzia ancora Adriano Concari nella sua lunga trattazione, il Campionato Italiano Majorettes - Coppa Italia, degli anni 1977 e 1978.
Nel 1979 invece si concretizzò la collaborazione del Comitato con l’Errepi Associati di Milano, l’ufficio stampa, che fece compiere un salto di qualità in quanto ad immagine al nostro Carnevale.
 «Ricordiamo, a titoli d’esempio - spiega Concari - la partecipazione, con evidente significato promozionale, dei rappresentanti del Comitato alla trasmissione di Aba Cercato a Canale 5, alla diretta su Rai2 con Franco Moccagatta, alla «Bustarella» su Antenna 3, a «Signorno» di Ettore Andenna su TeleComo, a Italia 1, a Radio MonteCarlo con Claudio Sottili; inoltre il Carnevale di Busseto venne citato sui principali organi di stampa nazionali».
Nacquero in quegli anni il concorso per il miglior tema e il miglior disegno sul Carnevale, riservato alla scuola dell’obbligo, e nel '79 l’annullo postale speciale per celebrare il Centenario, che venne festeggiato in grande stile.
Amici della Cartapesta: abbiamo consumato carta a quintali
Dopo il breve stop negli anni Novanta l'ulteriore rinascita è stata affidata all’associazione Amici della Cartapesta, che da alcuni anni ormai è al «timone» della kermesse.
E «la tradizione non è comunque cambiata - osservano i dirigenti - sono rimasti gli enormi carri in cartapesta, le bande e le majorettes, i soggetti speciali e le maschere a piedi. Per una giornata si ritorna tutti un po' bambini, e tra il lancio di coriandoli e stelle filanti si ritorna a casa tutti infreddoliti, ma contenti per aver partecipato ad un evento tanto divertente. Ma la vera regina di questa manifestazione - concludono - è la carta». Da 150 anni ne usano a quintali.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

«Parma Gestione Entrate non poteva riscuotere le multe»

Consiglio

Il bilancio del Comune, polemica di Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre"

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

1commento

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

2commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

2commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

2commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

cinema

Morto Jonathan Demme, il regista del "Silenzio degli Innocenti"

Politica

E' morto Giorgio Guazzaloca: strappò il Comune di Bologna alla sinistra nel 1999

SOCIETA'

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport