15°

Provincia-Emilia

Sperindé, veterinario e partigiano con la Lunigiana sempre nel cuore

Sperindé, veterinario e partigiano con la Lunigiana sempre nel cuore
0

Lorenzo   Sartorio
Da  tanti anni viveva a Monterotondo, in provincia di Roma, ma la sua Lunigiana e la sua amata Pontremoli le ha  sempre portate nel cuore.   Infatti, tutte  le estati,   anche quando la salute  non lo sorreggeva più,   non mancava  mai di trascorrere   alcuni giorni  nella sua residenza  pontremolese per incontrare  i tanti amici, abbandonarsi con loro  sulle ali  degli  amarcord  giovanili  gustandosi  un aperitivo   nello storico   Caffè  degli Svizzeri all’ombra  del «Campanòn».    Armando  Sperindè   è morto giovedì  all’età di  88  anni  circondato  dall’affetto dei suoi cari:   la moglie  Maria Concetta e i figli Massimo  (caposervizio  della  redazione della provincia  della  «Gazzetta  di Parma») e Simona,   funzionaria  all’Istat.
Di antica famiglia pontremolese - il padre era un  noto e apprezzato commerciante -  il giovane  Armando  dovette fare subito i conti  con la guerra e partì  in grigioverde  arruolato  nella divisione  «Acqui»  come artigliere  da montagna.   Dopo alcune rocambolesche   avventure  per sfuggire  alla cattura dei tedeschi,  tornato a Pontremoli ferito ad un braccio,  scelse  la strada della liberà e si unì ai partigiani  della divisione «Beretta»,  operando  nella zona del passo della Cisa.
Terminata  la guerra,  si laureò  in  Veterinaria  presso il nostro  ateneo   svolgendo  la  professione,  dapprima  a Pontremoli,  dove fu molto  apprezzato,  non solo per  le  sue capacità  professionali,  ma anche per la  dedizione  al  proprio   lavoro che non conosceva  soste nè orari  specie quando le bestie dovevano  partorire  e che, a quei  tempi, rappresentavano  l’unico  capitale  per la gente  dei campi.  Dopo di chè vinse  la condotta di San Vito Romano e quindi  quella  di   Monterotondo-Mentana  dove lavorò fino alla  pensione.
  Carattere aperto, gioviale, amante della compagnia  e soprattutto  molto legato  alla  sua   magica terra di  Lunigiana,   Sperindè  era molto attaccato  alla famiglia  e all’unico  fratello   vivente,   Gian Carlo,  generale degli alpini,  personaggio molto amato e stimato  non  solo nella sua arma,  ma anche  nel Pontremolese  per avere  organizzato  numerosi  raduni di penne  nere.  Era uno sportivo,  Armando, e  amava tantissimo  il  calcio  tant’è  che,  dopo avere giocato come mediano  nella mitica Pontremolese,  fece  anche un provino con l’Inter.
  Fu comunque uno degli assi  della propria squadra   grazie al suo fisico aitante,  a quella combattività   che  metteva  nel gioco e   a quell’agonismo  che faceva parte del suo carattere  di combattente.  Amico fraterno di Francesco «Checco» Albertosi,   mitico portiere  della Pontremolese   e padre dell’ex portierone  della  Nazionale   Enrico «Riki», Sperindè,  fino  in fondo,  non ha mancato di tifare per  la sua squadra  e,  con  suoi ex,  gli anni scorsi  partecipò   ad un  raduno di vecchie glorie. 
«Armando Sperindè - ha osservato il  professor  Giuseppe Benelli,  presidente  della Fondazione Città del libro organizzatrice   del Premio Bancarella  -  come tutta  la  sua famiglia  rappresenta   per Pontremoli   un tassello importante della sua storia.  Era molto amato e stimato  dai pontremolesi   per la sua  amabilità,  la sua umiltà   e  grande umanità e per quell’amore  vero che serbava  per la  sua terra e  che non mai mancato  di testimoniare  anche negli ultimi  anni sebbene    fosse seriamente  ammalato».
I funerali  si svolgeranno  oggi alle  15  nella chiesa di San Colombano   a Pontremoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia