15°

28°

Provincia-Emilia

Pilastro, tentano di rubare l'incasso: messi in fuga dal titolare

Pilastro, tentano di rubare l'incasso: messi in fuga dal titolare
Ricevi gratis le news
2

di Margherita Portelli
E cinque. Ma stavolta è andata male. Il supermercato Eurospin di Pilastro di Langhirano - quattro furti in quattro anni dal 2004 al 2008 - ieri sera è stato nuovamente oggetto delle attenzioni di una coppia di malviventi. Ma stavolta i ladri se ne sono dovuti andare a mani vuote. Messi in fuga dal titolare dell’esercizio, i due hanno pensato solo a guadagnare terreno, per sfuggire al «lungo braccio della legge», materializzatosi in pochi minuti sul posto sotto forma di pattuglie di carabinieri del comando di Langhirano e di Monticelli. Sono circa le 19.45 quando i ladri entrano in scena: è buio e il titolare del market probabilmente sta già facendo i conti col sabato sera che si avvicina. Un’altra giornata di lavoro volge al termine e, quando sente dei rumori dal retro del discount, forse non pensa a una rapina: in fondo sono passati oltre due anni e mezzo dall’ultimo furto - una tregua così lunga pare quasi un lusso - e non era mai successo che si tentasse il colpo in orario di apertura del negozio. Ma poi vede due figure forzare la porta del retro ed entrare: a questo punto le non proprio benevole intenzioni dei «visitatori serali» sono manifeste. Cuffie calate sul viso, a nascondere la faccia tosta di tentare un ladrocinio armati solo di una pistola giocattolo, i due delinquenti incominciano ad arraffare qua e là, minacciando il proprietario. Poche parole senza accenti particolari. La vittima, però, non si perde d’animo e, invece di aprire la cassa, subito intuisce che quel piccolo arnese non può essere un vero revolver: affronta i due malviventi e li mette in fuga. Poi chiama le forze dell’ordine e in pochi minuti alcune pattuglie giungono sul posto. Da una prima analisi dei nastri di registrazione delle telecamere di videosorveglianza del negozio non sembrano esserci elementi utili alle indagini. Gli occhi elettronici, infatti, erano puntati sulle casse, ma il tutto si è svolto in pochi secondi nel retro del negozio. «Abbiamo perlustrato la zona circostante, ma non abbiamo ancora rintracciato alcuna automobile abbandonata o altri elementi indiziari» spiega il capitano Marco Livio Nasponi, comandante della compagnia dei carabinieri del nucleo operativo di Parma. Il supermercato Eurospin di Pilastro era già stato oggetto di furti negli scorsi anni: e i colpi erano sempre valsi fruttuosi bottini. Nel 2004 una «spaccata» notturna aveva permesso ai ladri di prelevare la cassaforte, contenente circa 6 mila euro. Nel 2007 era stata sfondata la porta, e anche in quel caso era sparita la cassa. Nel settembre del 2008, due colpi a cinque giorni di distanza, per un migliaio di euro di «malloppo».
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • francesco brundo

    13 Marzo @ 17.22

    meno male che erano pure dilettanti e stupidi.....

    Rispondi

  • giancarlo

    13 Marzo @ 17.18

    Complimenti al titolare per il coraggio e alle forze dell'ordine per la tempestivita' dell'intervento. Diamogli un messaggio a certa gente che non e' facile farla franca come sembra leggendo la cronaca del nostro territorio; Chi delinque paga con la galera. In tempi cosi' insicuri ci conforti questa certezza.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti