12°

Provincia-Emilia

Fincuoghi, le istituzioni assicurano: "Non abbandoniamo i lavoratori. Su Bedonia andiamo avanti con le proposte"

Fincuoghi, le istituzioni assicurano: "Non abbandoniamo i lavoratori. Su Bedonia andiamo avanti con le proposte"
Ricevi gratis le news
2

Il tribunale di Modena ha respinto la proposta di concordato per la Fincuoghi e il destino dei posti di lavoro torna più che mai a rischio.

LE ISTITUZIONI RICALIBRANO LA STRATEGIA SU FINCUOGHI. Le istituzioni locali sono rimaste spiazzate dalla decisione del tribunale di Modena, ma non gettano la spugna. Si andrà avanti con la proposta lanciata da Soprip nelle scorse settimane per lo stabilimento di Bedonia. In più, ha detto il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, ci sono «tre società di livello internazionale» che hanno manifestato interesse per alcuni asset (alcune “parti”) della Fincuoghi. Le istituzioni cercheranno di fare in modo che quell'interesse si canalizzi verso lo stabilimento di Borgotaro, per il quale potrebbero aprirsi nuovi problemi. Bernazzoli e gli altri membri del Tavolo incontrano nel tardo pomeriggio i lavoratori di Borgotaro.
Il tavolo istituzionale si è riunito oggi d'urgenza nella sede della Provincia. Il presidente Bernazzoli ha fatto il punto della strategia per salvare Fincuoghi (ci sono 122 dipendenti in mobilità al momento, di cui 104 a Bedonia). Nessuno nasconde che il tribunale abbia preso in contropiede le istituzioni, che però assicurano: non abbandoneranno i lavoratori. Venerdì il Tavolo e i sindacati si incontreranno in Regione, in assessorato alle Attività produttive: si cercherà di mantenere forme di ammortizzatori sociali per i lavoratori già in cassa integrazione.
Per il resto, la Provincia e le altre istituzioni coinvolte non vogliono gettare la loro proposta da 20 milioni di euro, per arrivare ad aprire una nuova impresa a Bedonia sulle ceneri del vecchio stabilimento Fincuoghi. Le istituzioni vanno avanti e chiedono a Fincuoghi di mettere a disposizione l'impianto «nel più breve tempo possibile».
Su Borgotaro finora non erano emersi problemi, ma la bocciatura del concordato cambia le carte in tavola. Le istituzioni, è stato detto oggi in Provincia, cercheranno di convogliare su Borgotaro l'attenzione dei tre gruppi internazionali di cui ha parlato Bernazzoli. Gruppi che starebbero preparando una nuova proposta di concordato preventivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTO

    15 Marzo @ 15.53

    la Prestigiacomo ha detto:'Dal Governo mai decisioni che possano mettere a rischio salute e sicurezza dei cittadini'. Lo afferma il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, sottolineando che 'il governo non e' ne' cieco ne' sordo rispetto alle notizie che giungono da Tokio'. 'A noi - aggiunge il ministro - sta a cuore l'indipendenza energetica dell'Italia, ma prima e di piu' la salute e la sicurezza dei cittadini, e non sara' mai assunta alcuna decisione che la possa metterle a rischio'.... ALLORA PIANTALA DI FARE PUBBLICITA' AL NUCLEARE!!

    Rispondi

    • diego

      15 Marzo @ 20.15

      bello quest'articolo ma descrivere brevemente l'azienda no? sono dovuto andare sul sito dell'azienda per capirci qualcosa

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260