12°

Provincia-Emilia

Bianchi: "Niente mutui per il patto di stabilità"

Bianchi: "Niente mutui per il patto di stabilità"
0

Gian Carlo Zanacca
Presa di posizione del sindaco Paolo Bianchi, in merito alle dichiarazioni rilasciate nel corso della conferenza stampa di sabato scorso da parte del gruppo di minoranza «Liberi e uniti per Collecchio».
Nella sua analisi Bianchi inizia dal percorso che ha portato all’approvazione del bilancio di previsione 2011.
«Durante la presentazione del bilancio - rileva il primo cittadino - erano state illustrate le ragioni per cui il Comune da alcuni anni non può accendere nuovi mutui: nonostante il bassissimo indebitamento del nostro ente, il rispetto dei parametri del patto di stabilità non permette di finanziare nuove opere pubbliche. La spesa corrente, anche relativa ai mandati precedenti, non ha nulla a che vedere con quanto "imposto" dalla normativa vigente. A questo va aggiunto il taglio oggettivo dei trasferimenti statali pari a 330 mila euro per quanto riguarda la spesa corrente».
Il rispetto del patto di stabilità - secondo il primo cittadino - «ha inciso in modo determinante sui Comuni, cosiddetti virtuosi, impedendo loro di investire come in passato».
 In merito ai costi sostenuti dal Comune per il museo Guatelli, Bianchi ci tiene a precisare che «non risponde al vero, come ha rilevato Tanzi, che i costi sostenuti dal Comune dal 2002 ammontino a 750 mila euro. Sono invece 680 mila, comprensivi del conferimento iniziale di circa 200 mila euro, somma versata una tantum alla fondazione per la sua costituzione. Il museo - conclude - rappresenta un’assoluta eccellenza per il nostro territorio, un punto di attrazione e formazione per le giovani generazioni con un rilevante valore culturale intrinseco».
Le forme di gestione del sociale, secondo Bianchi, non hanno, poi, influito in modo negativo sulla spesa del Comune: «i costi sostenuti per far fronte alle esigenze legate ad una gestione efficace ed efficiente dei servizi sociali hanno visto il nostro Comune concorrere insieme agli altri quattro Comuni dell’Unione pedemontana al consorzio che ha dato vita all’azienda Pedemontana sociale la cui gestione economica risulta in linea con i costi programmati sulla base dell’evoluzione del contesto sociale dei Comuni interessati. L’aumento dei costi di gestione dell’azienda sono, quindi, in linea con gli aumenti legati all’inflazione e l’incremento della popolazione. Costi che, per altro, sono stati ridotti, per il 2011, del 4%, a fronte dell’assunzione di nuovi servizi, come il servizio minori, un tempo gestito dall’Ausl, ed alla specializzazione in quelli in essere. Il fatto che si passi da un’azienda consortile ad un’azienda di proprietà dell’Unione pedemontana costituisce la naturale evoluzione del percorso d’integrazione dei cinque Comuni».
Il sindaco ha dato la propria disponibilità a sostenere un incontro con il gruppo di minoranza per verificare la fondatezza di alcune affermazioni.
«La Pedemontana sociale un ente inutile? Basta verificare i bilanci degli ultimi cinque anni per dimostrare l’esatto contrario».
In merito alla zona di riqualificazione della stazione, precisa che non sono previsti insediamenti produttivi, ma commerciali: «il piano strutturale comunale non contempla nessuna area analoga inutilizzata altrove».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia

Parma

Mattinata di incidenti: diversi feriti in città e in provincia Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

Il fenomeno dilaga

Bocconi al veleno, allarme anche a San Leonardo

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery