10°

Provincia-Emilia

Bianchi: "Niente mutui per il patto di stabilità"

Bianchi: "Niente mutui per il patto di stabilità"
0

Gian Carlo Zanacca
Presa di posizione del sindaco Paolo Bianchi, in merito alle dichiarazioni rilasciate nel corso della conferenza stampa di sabato scorso da parte del gruppo di minoranza «Liberi e uniti per Collecchio».
Nella sua analisi Bianchi inizia dal percorso che ha portato all’approvazione del bilancio di previsione 2011.
«Durante la presentazione del bilancio - rileva il primo cittadino - erano state illustrate le ragioni per cui il Comune da alcuni anni non può accendere nuovi mutui: nonostante il bassissimo indebitamento del nostro ente, il rispetto dei parametri del patto di stabilità non permette di finanziare nuove opere pubbliche. La spesa corrente, anche relativa ai mandati precedenti, non ha nulla a che vedere con quanto "imposto" dalla normativa vigente. A questo va aggiunto il taglio oggettivo dei trasferimenti statali pari a 330 mila euro per quanto riguarda la spesa corrente».
Il rispetto del patto di stabilità - secondo il primo cittadino - «ha inciso in modo determinante sui Comuni, cosiddetti virtuosi, impedendo loro di investire come in passato».
 In merito ai costi sostenuti dal Comune per il museo Guatelli, Bianchi ci tiene a precisare che «non risponde al vero, come ha rilevato Tanzi, che i costi sostenuti dal Comune dal 2002 ammontino a 750 mila euro. Sono invece 680 mila, comprensivi del conferimento iniziale di circa 200 mila euro, somma versata una tantum alla fondazione per la sua costituzione. Il museo - conclude - rappresenta un’assoluta eccellenza per il nostro territorio, un punto di attrazione e formazione per le giovani generazioni con un rilevante valore culturale intrinseco».
Le forme di gestione del sociale, secondo Bianchi, non hanno, poi, influito in modo negativo sulla spesa del Comune: «i costi sostenuti per far fronte alle esigenze legate ad una gestione efficace ed efficiente dei servizi sociali hanno visto il nostro Comune concorrere insieme agli altri quattro Comuni dell’Unione pedemontana al consorzio che ha dato vita all’azienda Pedemontana sociale la cui gestione economica risulta in linea con i costi programmati sulla base dell’evoluzione del contesto sociale dei Comuni interessati. L’aumento dei costi di gestione dell’azienda sono, quindi, in linea con gli aumenti legati all’inflazione e l’incremento della popolazione. Costi che, per altro, sono stati ridotti, per il 2011, del 4%, a fronte dell’assunzione di nuovi servizi, come il servizio minori, un tempo gestito dall’Ausl, ed alla specializzazione in quelli in essere. Il fatto che si passi da un’azienda consortile ad un’azienda di proprietà dell’Unione pedemontana costituisce la naturale evoluzione del percorso d’integrazione dei cinque Comuni».
Il sindaco ha dato la propria disponibilità a sostenere un incontro con il gruppo di minoranza per verificare la fondatezza di alcune affermazioni.
«La Pedemontana sociale un ente inutile? Basta verificare i bilanci degli ultimi cinque anni per dimostrare l’esatto contrario».
In merito alla zona di riqualificazione della stazione, precisa che non sono previsti insediamenti produttivi, ma commerciali: «il piano strutturale comunale non contempla nessuna area analoga inutilizzata altrove».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti