15°

29°

Provincia-Emilia

Salso e Miss Italia - "Ora bisogna trovare un'alternativa"

Salso e Miss Italia - "Ora bisogna trovare un'alternativa"
Ricevi gratis le news
8

 Angelica Siclari

«Ok» per il divorzio da Miss Italia. Ma forse prima bisognava trovare una manifestazione alternativa di uguale valore promozionale. Questa l’opinione dei presidenti delle associazioni alberghiere e commerciali della città. 
«Non siamo certamente sorpresi da questo divorzio che era già nell’aria da tempo. Ma riteniamo che questo “addio” non sia il problema reale - fa notare Ernesto Callegaro, presidente dell’Adast, l’associazione albergatori di Salso e Tabiano -. Il problema reale è che adesso non abbiamo più nessun tipo di promozione alternativa per la città, questo a prescindere da Miss Italia. Abbiamo sempre sostenuto che prima di lasciare Miss Italia, proprio per il veicolo pubblicitario che era, bisognava creare uno o più eventi alternativi, fonte di una promozione che porti il nome di Salso al di fuori di Fidenza. E invece non è stato fatto».
Uno che ha sempre creduto nel matrimonio con Miss Italia è Giorgio Vernazza, presidente della Confesercenti di Salso: «Io sono sempre stato uno dei sostenitori affinché il concorso rimanesse. Prima di tutto perché dava lustro e visibilità alla città, sia per la sua presenza sia sui mass media, come veicolo pubblicitario e di promozione. A mio parere il rapporto fra i  costi del concorso e la pubblicità che ne derivava per Salsomaggiore e Tabiano era  decisamente favorevole. Basti   pensare a quanto costa uno spot sui canali nazionali». 
 
«Ora - ha aggiunto Vernazza - siamo arrivati al divorzio “consensuale”: le motivazione sono le “solite”, le problematiche economiche che oggi sussistono. Ora “il da farsi” è certamente trovare qualcosa di alternativo per avere la stessa visibilità che potevamo avere con il concorso di Miss Italia. Certo era meglio prima trovare "una sostituzione" poi arrivare al divorzio».
«Già dall’indagine che avevamo fatto nei mesi scorsi fra i nostri associati era emerso che il concorso non interessava più - rileva Luciano Marzolini presidente dell’Ascom - quindi non siamo sorpresi di questo divorzio. Il problema è che non ci sono più risorse per farlo sia per i tagli che per la crisi. Inoltre il concorso da tempo non aveva più una caduta promozionale rilevante sul territorio. Bisogna però pensare subito ad una alternativa al concorso di bellezza  e vedere le risorse da mettere in campo in un progetto che possa essere condiviso e che   coinvolga pubblico e privato. Si potrebbero proporre eventi e manifestazioni anche di carattere culturale, ma di certo bisogna ripensare a qualcosa   che crei un'attrattiva». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • MICHI

    22 Marzo @ 18.24

    CERTO CHE 600 MILA EURO PER IL CONCORSO...E ALLE RAGAZZE PER DAGLI UN CONTENTINO UN PAIO DI SLIP!!...CHE RIDERE!!...AH AH AH

    Rispondi

  • argante

    16 Marzo @ 13.35

    Tutto scorre. Anche questo consueto appuntamento ha trovato la sua definizione. Forse per stanchezza, forse per apatia sopraggiunta? Chissà chi può dirlo, del resto ogni opinione ha una sua verità, resta un solo enigma da risolvere ad oggi, domandarsi se il concetto del bello e dell’arte possa essere raccolto in un concorso quale quello di Miss Italia. A questo non oso rispondere anche perché il bello è cio’ che piace , universalmente e senza concetto, una definizione non mia ovviamente, ma che racchiude un significato che se esaminato sotto l’aspetto teleologico riunisce il tutto e il nulla. Così è a mio avviso il concorso di cui trattasi, tutto e niente, tutto perché vorrebbe essere espressione del bello e niente perché anela ad essere espressione di un arte che non è poi così evidente. L’oracolo di Delfi, al quesito su come va considerata la Bellezza risponde” il più giusto è il più bello”. Chissà forse ora qualcuno ha ritenuto più giusto affrontare altre tematiche che quelle della Bellezza alla luce di eccessi sociali che hanno portato alla negazione di un evento mai definito,l’essenzialità, quale causa dell’essere uomini, capaci di esprimere l’arte della bontà e dell’equità, attraverso l’osservanza di principi regolatori del “sistema “ politico chiamato Italia che, ancora una volta, ha vacillato, finanche avanti al tema della "Bellezza". Argante

    Rispondi

  • sabcarrera

    16 Marzo @ 10.37

    Bella programmazione. Prima si chiude la manifestazione poi si pensa a cosa si può fare al suo posto. UNa sfilata delle "Se non ora quando"?

    Rispondi

  • Gelati Patrizia

    16 Marzo @ 09.02

    Con tutti i fossili e i minerali che ci sono,con tante persone che si interessano a questo argomento non si riesce a fare una mostra permanente,un mercato di scambio?A verona c'è a Bologna c'è a Cremona ecc..ecc..basta cominciare e rivolgersi agli esperti del settore!Se Salsomaggiore non si rende conto delle possibilità che ha attorno vuol dire che l'amministrazione è cieca!

    Rispondi

  • PINO CANEPARI

    16 Marzo @ 08.14

    CONTENTISSIMO DELLA DECISIONE INFINE PRESA DAI SALSESI .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti