Provincia-Emilia

Fincuoghi: "La chiusura? Una pugnalata per la montagna"

Fincuoghi: "La chiusura? Una pugnalata per la montagna"
Ricevi gratis le news
0

I festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia si sono chiusi da neanche 24 ore ma i lavoratori parmensi della Fincuoghi sentono, nonostante tutto, ancora l’orgoglio di appartenere a questo Paese. Perché è con garbo e senso di unità nazionale che ieri si sono presentati in 130 con uno striscione a Bologna, davanti alla sede della Regione. Bandiere tricolore sulle spalle e tuta da lavoro: tre i pullman carichi di lavoratori da Bedonia, Tornolo, Albareto, Compiano e Borgotaro giunti a Bologna per manifestare silenziosamente la loro preoccupazione per una vicenda che da oltre due anni coinvolge l'azienda. Da martedì scorso sono tutti a casa. Tante le storie di persone che stanno dietro a questa fabbrica di piastrelle. Come quella di Daniela Bociardo di Albareto, 50 anni, che 10 anni fa si è trasferita in alta valle da Genova perché ha avuto la possibilità di lavoro assieme al marito. Se chiude l’azienda sono a casa entrambi. «Per la mia famiglia - dice - sarebbe la rovina. Ma lo sarebbe anche per la valle perché, senza noi lavoratori, si svuota». Ma anche quella di Sandro Restani di Borgotaro, 39 anni, 16 dei quali passati in fabbrica: «Il lavoro in montagna è quello che è - spiega -. La chiusura di questa fabbrica significherebbe deprimere ancora di più questo posto che ha pochissime possibilità di lavoro». Angelo Ferrari di Bedonia, 58 anni, da 31 in Fincuoghi, moglie a carico, quattro figli, uno dei quali occupato nell’indotto della fabbrica, a due anni dalla pensione vede nerissimo il suo futuro: «Con l’età che ho, se mi lasciano a casa da questa azienda, non mi inserisco più». Lorena Dellaturca di Albareto, 25 anni ma già da 5 alla Fincuoghi: «Io ci tengo a questo posto di lavoro perché credo che questa azienda abbia ancora tante possibilità». Oscar Berni di Borgotaro, 36 anni, da 10 fa l’operaio e a ricominciare una vita da un’altra parte, lontano dalla sua montagna, non se la sentirebbe: «Chiudere qui significa tirare via il lavoro a 400 famiglie comprese quelle modenesi, più tutto l’indotto che ne sarebbe certamente colpito». Per Francesca Lusardi di Albareto, 38 anni, 5 da operaia a Bedonia, la chiusura dello stabilimento significa questo: «Non poter più pagare il mutuo, le bollette o fare la spesa. Lavorare in città sarebbe l’alternativa ma se neppure a Parma si trova un posto, come facciamo in 270 - si domanda, scura in volto - ad inserirci tutti?». D.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat