Provincia-Emilia

Nuove aule per 106 bambini: a Bazzano è nato il polo scolastico

Nuove aule per 106 bambini: a Bazzano è nato il polo scolastico
Ricevi gratis le news
0

Elio Grossi
 I conti parlano di  circa 1 milione e 800 mila euro e ora è realtà:  a Bazzano di Neviano ieri è stato inaugurato il nuovo polo scolastico. 
Il progetto, nel suo complesso, è stato ideato per l'accoglienza dei primi tre gradi di scuola: nido, materna ed elementari. Sono previsti 16 posti per il nido, 30 per la scuola materna e 60 per le elementari.   Il polo scolastico sorge nel centro della frazione,  su un’area di 4.500 metri quadrati, di cui ben 900 coperti. E’ stato costruito dove si trovava il vecchio salone parrocchiale, che era stato eretto 50 anni fa, e oggi obsoleto, «tanto - ha detto il sindaco Giordano Bricoli - che avrebbe avuto bisogno di una completa e costosa messa a norma in tutti i suoi due piani, nonché della sua tanto frequentata  sala per teatro e riunioni».
Il nuovo complesso scolastico è stato progettato e attuato in due stralci. Il primo, aveva riguardato il micronido, la scuola materna e la mensa scolastica.   Il secondo era rivolto alle aule per le scuola elementare, che sono state costruite contigue a quelle del nido e della materna, «Entrambi i lotti sono stati terminati nel pieno rispetto dei contratti con le imprese costruttrici», ha detto il sindaco. All’inaugurazione erano presenti molte persone, tra cui  il corpo insegnanti delle scuole e tanti  bambini, che hanno letto pensieri ed eseguiti canti.  
Bazzano, che attualmente ha oltre 700 abitanti (compresa la località Villa San Giovanni), è la frazione più popolosa e vasta delle 17  di Neviano. Inoltre da alcuni anni registra un lusinghiero incremento demografico anche come nuclei familiari e quindi proprio come prime case.
Il progetto del Polo scolastico è dello Studio ArTec di Parma. «Questa opera - ha detto ancora Bricoli, - è stata realizzata grazie al contributo della Fondazione Cariparma e della Provincia. Circa 500 mila euro sono invece rimasti a carico dell’Amministrazione comunale».   Alla cerimonia erano presenti anche Carlo Gabbi, presidente della Fondazione Cariparma, l'assessore provinciale Giuseppe Romanini, il dirigente dell'Istituto comprensivo  Luigi Ughetti,  e monsignor  Nando Azzali, economo diocesano.   Tutti hanno avuto parole di elogio per questa opera che ha un profondo significato per la «valorizzazione della montagna ed è un forte invito a non abbandonarla».
E’ stato ringraziata in particolare la Parrocchia di Bazzano, per l’autorizzazione alla demolizione del vecchio salone parrocchiale, nonché la famiglia Costa per la totale disponibilità alla nuova destinazione del terreno che essa aveva donato al paese oltre 50 anni fa.   Un lauto rinfresco, offerto dalle imprese associate che hanno realizzato il complesso, ha concluso la cerimonia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS