-2°

10°

Provincia-Emilia

Fidenza: Ostetricia cresce ancora e i prematuri restano a Vaio

Fidenza: Ostetricia cresce ancora e i prematuri restano a Vaio
Ricevi gratis le news
1

Mariachiara Illica Magrini


A Vaio aumenta il numero dei nuovi nati mostrando la crescente specializzazione dell’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia. Nel 2010 il totale dei nati nell’ospedale fidentino ha toccato quota 759. Con 27 unità in più, il dato supera il «record» dello scorso anno di 3,6 punti percentuali, crescendo invece dell’11% rispetto al 2008.
L’entrata in funzione a pieno regime dell’Unità operativa complessa di Pediatria - diretta dal neonatologo Paolo Ernesto Villani - ha inoltre consentito di far fronte a diverse emergenze e di assistere a Vaio 58 nati prematuri (tra le 34 e le 36,6 settimane) nel biennio 2009-2010 con sei trasferimenti in altre strutture nell’ultimo anno. Si tratta di casi che rientrano nelle cosiddette «gravidanze a rischio»: nel 2008 erano stati 31 i bimbi nati sotto le 37 settimane e trasferiti in centri più avanzati. «I trasferimenti - ha spiegato Villani - sono stati ridotti nell’ottica di un’assistenza ad ampio raggio che ha consentito di non allontanare i neonati dalle madri, né di indirizzarle altrove per il parto. A questo riguardo - ha aggiunto - ci muoviamo nell’ambito di un protocollo siglato con l’Azienda Ospedaliera di Parma. Un ulteriore collaborazione ci lega all’ospedale di Borgotaro con l’obiettivo di adeguare i livelli assitenziali su tutto il territorio. Le emergenze ci sono sempre - ha chiarito - occorre mettersi in condizione di poterle affrontare».
Altro dato degno di nota è la ristretta percentuale di parti cesarei che a Vaio, nell’ultimo anno, si assesta sul 26%: quattro punti sotto la media regionale del 30%. Un risultato che, in parte, rimanda al «rispetto per la fiosologia e i tempi del parto che - ha spiegato la responsabile del Percorso Nascite Antonella Rosi - sta alla base del metodo di lavoro a Vaio»; in parte mostra i risultati ottenuti con «manovre di rivolgimento» di feti podalici (girati al contrario rispetto alla posizione naturale che precede il travaglio). Vaio è infatti uno dei pochi centri dell’Emilia in cui, tramite manipolazione esterna, si induce il feto a volgersi nel modo corretto per consentire un parto naturale evitando il cesareo. «La percentuale di successo dei rivolgimenti qui si aggira attorno al 70% - ha aggiunto Rosi -. E a questo riguardo Vaio è inserito in uno studio regionale attualmente in corso intitolato "Giù la testa". L'ampliamento dei servizi negli ultimi anni - ha concluso - ha inoltre consentito di seguire un maggior numero di gravidanze, sia ad alto che a basso rischio, con èquipe multispecialistiche in base alle linee guida nazionali e internazionali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto

    25 Marzo @ 09.21

    Complimenti!!! Siamo un popolo di poeti e navigatori; il coraggio non ci manca. Ma come? Rispettate la fisiologia del parto e poi fate le maovre di rivolgimento? Siete uno dei pochi centri in Emilia? E non vi chiedete il perchè? Come si fa a dire e pubblicare cose del genere?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

PARMA

"Io non chiudo gli occhi": un video per dire no alla violenza sulle donne Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq