10°

18°

Provincia-Emilia

Collecchio - Via i passaggi a livello: ad aprile partono i lavori

Collecchio - Via i passaggi a livello: ad aprile partono i lavori
0

di Gian Carlo Zanacca

COLLECCHIO - Ad aprile partiranno i lavori per la soppressione dei primi tre passaggi a livello posti lungo la tratta ferroviaria Parma-La Spezia, nel territorio del Comune di Collecchio, dove verranno eliminati quelli di: Lemignano, strada Giarola a Pontescodogna e il passaggio a livello di via Mulattiera, il più impegnativo da un punto di vista viabilistico alla luce delle ricadute che ci saranno a seguito della sua chiusura.
La realizzazione dei sottopassi è funzionale al raddoppio della linea ferroviaria Parma-La Spezia,  la Pontremolese.
Strada Mulattiera sarà chiusa completamente al traffico per un anno, a partire da giugno. I primi due passaggi interessati saranno quelli su strada Lemignano e su strada Giarola a Pontescodogna, entrambi sostituiti con sottopassi completati da rampe di collegamento con la viabilità esistente; a seguire, entro un paio di mesi, toccherà al passaggio di via Mulattiera. Per ciascun intervento i lavori prevedono tempi di esecuzione di circa un anno: i residenti potranno raggiungere le loro abitazioni, nonostante la necessaria chiusura del passaggio al traffico in transito. Per Lemignano e via Mulattiera si renderanno obbligatori percorsi alternativi opportunamente segnalati.
«L'avvio dei lavori - precisa l’assessore ai lavori pubblici Franco Ceccarini - costituisce un momento particolarmente delicato. Le opere, in carico alle ex Ferrovie dello Stato, rappresentano sistemi di collegamento infrastrutturale rapidi e consentono un miglioramento della viabilità, della sicurezza stradale e dei collegamenti tra le due parti del comune tagliate dalla ferrovia». Il progetto, sostenuto a livello locale dalla Regione, verrà eseguito direttamente da Rete ferroviaria italiana Spa in base alle convenzioni stipulate con i singoli enti interessati.
«Per quanto riguarda Collecchio - aggiunge Ceccarini - il Comune ha già contribuito, in fase di convenzione, con uno stanziamento di 450mila euro effettuando a proprie spese lo spostamento e l’adeguamento dei servizi pubblici comunali che si possono trovare in posizione incompatibile o che interferiscono con la realizzazione delle opere sostitutive, provvedendo a disporre inoltre le limitazioni al traffico stradale o ai sottoservizi, necessarie per l’esecuzione dei lavori».
Le altre opere previste sul territorio collecchiese riguarderanno il sottopasso in via Campirolo nel capoluogo e su via Libertà a Gaiano, oltre al sottopasso su strada Molinara, via Qualatico e sull'accesso alla statale ad Ozzano Taro. Non è coinvolto da questo progetto il passaggio a livello su via Notari, nel centro del paese, collegato, a sua volta, al programma di riqualificazione della stazione. La nuova area per insediamenti commerciali, fiere e parcheggi, compresa tra via Notari, la tangenziale e la stazione, verrà collegata al centro con un sottopasso ciclo pedonale che sorgerà dove oggi si trovano i servizi igienici della stazione. Mentre il passaggio a livello di via Grassi verrà chiuso definitivamente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

9commenti

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

1commento

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

SOCIETA'

Lutto

Morto l'economista Giacomo Vaciago. Fu sindaco di Piacenza

Medicina

La maggior parte dei tumori è dovuta al caso

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery