18°

Provincia-Emilia

"Le rette dell'Ipab non diminuiranno" E scoppia la protesta

"Le rette dell'Ipab non diminuiranno" E scoppia la protesta
0

Cristian Calestani

«Le rette non diminuiranno». La conferma è arrivata dal direttore generale dell’Asp Maria Teresa Guarnieri dopo due ore di dibattito, a tratti molto acceso soprattutto durante il confronto tra la stessa Guarnieri e il consigliere regionale Luigi Giuseppe Villani. 
I cittadini di Sissa che avevano chiesto un incontro per fare chiarezza sugli aumenti delle rette alla casa protetta «Don Prandocchi-Cavalli» dopo la nascita dell’Asp, hanno avuto le loro risposte. Ma non sono state di certo incoraggianti. «L'Asp eroga servizi sociali - ha subito chiarito la Guarnieri - e l’erogazione di questi servizi, se affidata ad un ente pubblico, non è mai in pareggio. Di un servizio sociale pubblico i cittadini pagano una parte, ma il resto lo devono sostenere gli enti. Per questo l’Asp non ha un debito, ma costi di servizi che i Comuni concorrono a pagare». «L’Ipab di Sissa - ha continuato - aveva rette basse, ma nel 2008 è entrata in Asp con un disavanzo di 126 mila euro. Sempre a Sissa è previsto un intervento di ristrutturazione per circa 700 mila euro, coperto attualmente solo da 259 mila euro di investimenti della vecchia Ipab. Il patrimonio di Sissa è dato dal complesso Agriform concesso al Comune in comodato d’uso, e dal quale quindi l’Asp non riceve reddito, e da due appartamenti a Coltaro di cui uno in fase di alienazione, ma non ancora venduto. La contabilità finanziaria delle Ipab obbligava a chiudere in pareggio e spesso questo si raggiungeva tramite la vendita di beni che serviva quindi non per sostenere degli investimenti, ma per far fronte alla spesa corrente. Non sono state operazioni disoneste quelle compiute dalle Ipab ma che, secondo le leggi degli enti pubblici, non si sarebbero dovute fare. Con la contabilità economica cui deve sottostare l’Asp sono così emersi costi non considerati dalla contabilità finanziaria». 
«Se così è - ha dichiarato con ironia il sindaco di Sissa Grazia Cavanna - chi ha gestito l’Ipab di Sissa fino al 2008 era probabilmente un incompetente che però è riuscito a tenere le rette basse». Pensiero opposto alla Guarnieri l’ha espresso Villani. «I costi sono esplosi e la legge regionale ha fallito tutti i suoi obiettivi. Con la nascita dell’Asp - ha affermato il consigliere - abbiamo assistito a un fatto strano: l’aumento dei costi e una diminuzione dei servizi. Quando questo avviene in un’azienda si portano i libri in tribunale. Il vero problema è che si sta stabilizzando un disavanzo annuo che viaggia sui 600 mila euro e quindi le amministrazioni comunali dovranno continuare a mettere mano al loro portafogli. Non è possibile essere al terzo bilancio di Asp senza che vi sia ancora un vero piano industriale». 
«Non ci sono buchi - ha replicato la Guarnieri -, a Salso e Soragna le economie di gestione si sono già avute. I nostri costi generali incidono al 7 per cento e sono indice di una gestione efficiente». «Se il direttore Guarnieri dice che si sono già avute economie di scala, che non c'è esubero di personale, che le spese generali sono al di sotto del 10 per cento è lecito attendere altri aumenti delle rette», ha concluso Villani.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento