20°

36°

Provincia-Emilia

"Le rette dell'Ipab non diminuiranno" E scoppia la protesta

"Le rette dell'Ipab non diminuiranno" E scoppia la protesta
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani

«Le rette non diminuiranno». La conferma è arrivata dal direttore generale dell’Asp Maria Teresa Guarnieri dopo due ore di dibattito, a tratti molto acceso soprattutto durante il confronto tra la stessa Guarnieri e il consigliere regionale Luigi Giuseppe Villani. 
I cittadini di Sissa che avevano chiesto un incontro per fare chiarezza sugli aumenti delle rette alla casa protetta «Don Prandocchi-Cavalli» dopo la nascita dell’Asp, hanno avuto le loro risposte. Ma non sono state di certo incoraggianti. «L'Asp eroga servizi sociali - ha subito chiarito la Guarnieri - e l’erogazione di questi servizi, se affidata ad un ente pubblico, non è mai in pareggio. Di un servizio sociale pubblico i cittadini pagano una parte, ma il resto lo devono sostenere gli enti. Per questo l’Asp non ha un debito, ma costi di servizi che i Comuni concorrono a pagare». «L’Ipab di Sissa - ha continuato - aveva rette basse, ma nel 2008 è entrata in Asp con un disavanzo di 126 mila euro. Sempre a Sissa è previsto un intervento di ristrutturazione per circa 700 mila euro, coperto attualmente solo da 259 mila euro di investimenti della vecchia Ipab. Il patrimonio di Sissa è dato dal complesso Agriform concesso al Comune in comodato d’uso, e dal quale quindi l’Asp non riceve reddito, e da due appartamenti a Coltaro di cui uno in fase di alienazione, ma non ancora venduto. La contabilità finanziaria delle Ipab obbligava a chiudere in pareggio e spesso questo si raggiungeva tramite la vendita di beni che serviva quindi non per sostenere degli investimenti, ma per far fronte alla spesa corrente. Non sono state operazioni disoneste quelle compiute dalle Ipab ma che, secondo le leggi degli enti pubblici, non si sarebbero dovute fare. Con la contabilità economica cui deve sottostare l’Asp sono così emersi costi non considerati dalla contabilità finanziaria». 
«Se così è - ha dichiarato con ironia il sindaco di Sissa Grazia Cavanna - chi ha gestito l’Ipab di Sissa fino al 2008 era probabilmente un incompetente che però è riuscito a tenere le rette basse». Pensiero opposto alla Guarnieri l’ha espresso Villani. «I costi sono esplosi e la legge regionale ha fallito tutti i suoi obiettivi. Con la nascita dell’Asp - ha affermato il consigliere - abbiamo assistito a un fatto strano: l’aumento dei costi e una diminuzione dei servizi. Quando questo avviene in un’azienda si portano i libri in tribunale. Il vero problema è che si sta stabilizzando un disavanzo annuo che viaggia sui 600 mila euro e quindi le amministrazioni comunali dovranno continuare a mettere mano al loro portafogli. Non è possibile essere al terzo bilancio di Asp senza che vi sia ancora un vero piano industriale». 
«Non ci sono buchi - ha replicato la Guarnieri -, a Salso e Soragna le economie di gestione si sono già avute. I nostri costi generali incidono al 7 per cento e sono indice di una gestione efficiente». «Se il direttore Guarnieri dice che si sono già avute economie di scala, che non c'è esubero di personale, che le spese generali sono al di sotto del 10 per cento è lecito attendere altri aumenti delle rette», ha concluso Villani.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

tg parma

Parma, Germoni: "Ottimo ritiro, devo conquistarmi il posto" Video

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti