-2°

Provincia-Emilia

Noceto - Polizia municipale, ritorna Ravasini

Noceto - Polizia municipale, ritorna Ravasini
Ricevi gratis le news
0

Federica Beretta
Luciano Ravasini è tornato alla guida della polizia municipale di Noceto. A darne notizia è stato lo stesso comandante, da sempre schivo ad ogni intervento pubblico: «Nella mia rinuncia all’incarico non vi era nulla di personale. Un atto necessario a seguito delle intervenute modifiche tecniche-operative poste in essere dall’Amministrazione. Ringrazio il sindaco Giuseppe Pellegrini per la fiducia accordata e ho apprezzato il lavoro svolto in questo periodo dal consiglio comunale nell’interesse della collettività. Se vi saranno le condizioni per poter continuare a servire l’Amministrazione con efficienza e professionalità la disponibilità sarà massima».
E’ necessario fare un passo indietro e ritornare al 21 febbraio, data del consiglio comunale, per comprendere ciò che è accaduto: in tale occasione c'era stata l’approvazione del regolamento «Istituzione del servizio autonomo di polizia municipale», che ha visto l’astensione della minoranza e del consigliere Fabio Fecci. A seguito dell’approvazione della delibera Ravasini - presente durante la seduta - ha lasciato l’aula. Il giorno successivo ha poi deciso di rimettere il suo incarico nelle mani del sindaco Giuseppe Pellegrini, rinunciando anche alla sua indennità di comando.
Nei giorni seguenti nessun commento da parte degli agenti di piazzale Adami, che hanno continuato a svolgere il loro servizio. Poi un nuovo colpo di scena: secondo alcuni l’atto, approvato in consiglio comunale, aveva un vizio di forma. Persone esperte in materia avevano sollevato perplessità sulla delibera approvata e lo stesso Pellegini aveva spiegato: «A causa delle caotiche norme di riferimento, abbiamo riguardato alcuni aspetti procedurali anche con l’aiuto delle organizzazioni sindacali di riferimento e non escludo che a breve possa essere valutato il ritiro dell’atto in oggetto per un vizio di forma. L’atto discusso in Consiglio è stato proposto dal comandante che si è sentito in dovere di sottoporre all’Amministrazione la possibile soluzione di un’anomalia legislativa che vede due norme, una regionale e una nazionale in contrasto fra loro». Durante l’ultimo consiglio comunale, tenutosi il 26 marzo, è stata annullata la delibera che aveva fatto «scoppiare» il caso. A seguito del voto, che ha approvato all’unanimità la delibera di annullamento, è intervenuto il capogruppo di minoranza Giorgio Sartor: «Dichiarandoci, in linea di principio, d’accordo nell’annullare la delibera, vorremmo fare un paio di osservazioni. Ci sembra che questo annullamento, lungi da essere dovuto ad un problema tecnico-sindacale, sia da ricondurre al pressapochismo con il quale l’intero problema è stato affrontato in questo consiglio dove, su una delibera così importante approvata a maggioranza, si è costretti a fare marcia indietro. Venga archiviata questa pagina confusa, questo fare e disfare, rimane in piedi il problema di come risolvere la questione posta dal contrasto tra la legge regionale 4 dicembre 2003 n. 24 che prevede che un corpo di polizia municipale debba contare almeno trenta agenti e la normativa nazionale che regola in modo diverso la costituzione di corpi di polizia municipale. Ci sarebbe sembrato logico che - ha concluso Sartor - si fossero presentate delle ipotesi o dei progetti o un percorso per affrontare in modo razionale questo problema. Cosa che non è avvenuta». Il sindaco Pellegrini ha replicato: «Mi dispiace che si cavalchi la situazione in maniera tendenziosa; il vostro voto d’astensione è stato comodo, ma in contrasto con la legge regionale, che alcuni di voi rappresentano». Il sindaco ha ribadito, inoltre, che nulla è cambiato per la cittadinanza e che il servizio è sempre rimasto svolto in maniera ottimale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

calcio

Il Parma s'accontenta

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

1commento

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande