12°

Provincia-Emilia

Il Tar boccia il Comune: addio all'antenna di Bargone?

Il Tar boccia il Comune: addio all'antenna di Bargone?
Ricevi gratis le news
0

L'antenna della discordia dalle colline di Bargone  torna alla ribalta della cronaca salsese. Da dieci anni sulle colline di Bargone fa il suo lavoro, fornendo il segnale a migliaia di cellulari. Ma il futuro riserva qualche incognita.
Nei giorni scorsi il Tar ha accolto il ricorso presentato negli anni scorsi da un’azienda locale «La Boscarella di Bargone», bocciando il progetto del Comune: secondo il tribunale amministrativo infatti non sarebbe regolare l’esproprio del terreno se finalizzato all’istallazione di un ripetitore per telefonia mobile. Bisognerà adesso vedere se dovrà essere tolto oppure no.
«Non si vuole al momento entrare nel merito della sentenza in quanto sarà compito dei nostri legali, i quali stanno valutando gli atti conseguenti - spiega Giulio Ticchi responsabile Servizio ambiente del Comune -. Credo però che sia opportuno contestualizzare la vicenda».
«Tutto risale agli inizi del 2000. Allora le società di telefonia - spiega - erano in forte crescita ed ognuna voleva installare più antenne possibili. A Salso e Tabiano erano oltre 25 i siti richiesti. Fra la popolazione vi era (e vi è) una forte preoccupazione per i possibili rischi per la salute. Ma il Comune, sulla base delle normative nazionali, non poteva (e non può) impedire l’installazione: l’amministrazione decise di intraprendere un piano, allora all’avanguardia, per regolamentare tali installazioni ponendosi come obiettivo la salvaguardia della salute».
Ticchi ricorda come «detto piano ha permesso di confinare le antenne in 4 siti, tutti abbastanza distanti dalle abitazioni e comunque tali da garantire, anche alle abitazioni più prossime, un campo elettromagnetico pari a circa la metà di quello previsto dalla normativa».
Quindi, non sono state trascurate le normative sulla sicurezza dei cittadini. Il problema pare, invece, burocratico. «Il piano è stato realizzato conformemente alla sentenza del Consiglio di Stato del 26 agosto 2003 in cui si ribadiva come gli impianti di telefonia sono da considerarsi opere di pubblica utilità, le infrastrutture sono assimilate ad ogni effetto alle opere di urbanizzazione primaria e il Comune può procedere all’esproprio delle aree destinate alla realizzazione dei siti».
«Per finire - conclude Ticchi - è opportuno rilevare, al di là degli aspetti procedurali, che il piano ha permesso lo sviluppo della telefonia nel rispetto della salvaguardia della salute dei cittadini, tanto che nel nostro comune non si sono verificate quelle tensioni sociali che hanno coinvolto comuni limitrofi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

'Chi' annuncia: tra Belen e Iannone è finita

Gossip Sportivo

Lui la vuole sposare, lei no: Belen e Iannone si lasciano

Fausto Leali sui social, "io derubato da 4 slavi"

MONZA BRIANZA

Fausto Leali sui social: "Derubato da quattro slavi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Furto presso la concessionaria Boselli Moto di via La Spezia, 189/C

Foto dal video del TgParma

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

1commento

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

SOLIDARIETA'

La lotta di Isabella contro la Fop: via alla raccolta fondi

social

Rimosse le condoglianze per Riina: Facebook si scusa con la famiglia del boss

La salma del boss tumulata a Corleone (Guarda)

TRIBUNALE

Guerra tra vicini, 82enne patteggia 1 anno

Libro

Mazzamurro: «Quando eravamo in trincea, negli anni di piombo»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Milano sconfitta dalla politica incapace

di Vittorio Testa

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

4commenti

ITALIA/MONDO

POLIZIA

Donna uccisa in un parco a Milano

PESCARA

La tragedia dell'Hotel Rigopiano: la Procura emette 23 avvisi di garanzia

SPORT

IL COMPLEANNO

I settant'anni di Nevio Scala

1commento

CHAMPIONS

Finisce senza reti la sfida fra Juve e Barcellona

SOCIETA'

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery