22°

Provincia-Emilia

Dieci sentieri per andare alla scoperta del Parco del Taro

Dieci sentieri per andare alla scoperta del Parco del Taro
0

 Gian Carlo Zanacca 

Dieci sentieri per andare alla scoperta del Parco del Taro. Tanti sono i percorsi oggi disponibili lungo i 20 km di fiume tra il ponte di Fornovo e quello di Ponte Taro per osservare una realtà insolita ed affascinante.
 La varietà di flora e di fauna trova nel periodo primaverile il proprio momento magico. Anatre, aironi, ma anche scoiattoli, lepri e fagiani sono facilmente visibili lungo i tragitti oggi disponibili. Tanti gli insetti, tra cui le farfalle, o i pesci che popolano il corso d’acqua, per un’immersione in habitat affascinanti e suggestivi. Il primo è quello che parte dalla sede del Parco, Giarola. Basta percorrere la carraia che costeggia la vecchia corte di origini medioevali in direzione del fiume per imbattersi in grandi alberi secolari, cresciuti sulle mura di cinta del complesso, gli alberi di bagolaro con più di 250 anni. 
Si raggiunge la presa del canale Naviglio Taro da dove è possibile inoltrarsi nel bosco lungo il canale e apprezzare il profumo delle numerose viole. Da lì si raggiunge Oppiano da dove è possibile rientrare percorrendo a ritroso il sentiero o salire verso la pieve e attraversare la lunga pista che taglia i campi tra Gaiano e Giarola. Il secondo sentiero a Oppiano, antico complesso monastico di proprietà privata. Davanti alla chiesa si imbocca il sentiero, scendendo le scalette, a sinistra si costeggiare il canale Naviglio Taro fino a raggiungere il punto il cui le acque del Taro vengono convogliate nel canale stesso, attraverso boschi, radure, fino a lambire il greto del fiume. Il percorso è agevole. Qui vivono volpi, tassi, faine e caprioli. 
Il terzo è quello di Ozzano dove, una volta raggiunto il paese sulla statale, si gira a destra e si seguono le indicazioni. Percorso indicato in primavera: lungo il suo tracciato, tra campi e boschi, è possibile raggiungere il fiume dove spesso si possono osservare aironi cenerini e garzette e l’usignolo.
 Il quarto è quello di Medesano. Partendo dal centro del paese si seguono i cartelli di indicazione del Parco. Si supera il cavalcavia sulla Parma mare e si raggiunge la riva sinistra del Taro. Il percorso costeggia il fiume permettendo di osservare il falasco, rara pianta palustre simile al giunco, oltre a folaghe e anatre. Si incontrano tre laghi artificiali ex cave.
 Il quinto sentiero è quello di Felegara, raggiungibile dal semaforo della frazione, da Fornvo sulla destra. Esso è contrassegnato dalla presenza di salici, pioppi e robinie. Ha due varianti: il percorso botanico vicino all’area di sosta attrezzata e quello lungo il fiume per il ponte della ferrovia. 
Il sesto è quello di Noceto. Una volta imboccata via Ghiaie Inferiore in località Pito, si accede al sentiero. Attraverso i campi si raggiunge il fiume dove si possono osservare gli aironi bianchi maggiori e la sera sentire il richiamo dell’occhione. Il settima è quello delle Chiesuole sulla riva destra del Taro, accessibile da Collecchio lungo via Varra Inferiore. Un grande lago ex cava di ghiaia ospita ora volatili rari, rane e pesci. Da una torretta è possibile effettuare il «birdwatching» e osservare le sterne che nidificano sulle zattere. Area aperta sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Da Fornovo si snoda l’ottavo sentiero a fianco del ponte sul Taro. Lungo il greto è possibile osservare il germano reale, gabbiani e aironi cenerini. Al calar della sera, anche i pipistrelli. 
Particolarmente suggestivo a primavera inoltrata il nono, detto delle farfalle, con un campo catalogo dedicato agli insetti variopinti. Si raggiunge da Oppiano.
 Il decimo è quello di Ponte Taro che parte dal ponte di Maria Luigia, qui le sponde si presentano erose ed ospitano colonie di topini, ovvero specie di rondini dal colore marrone, ed il gruccione dai colori variopinti. Recentemente è stato aperto un ulteriore percorso che dalla chiesa di Madregolo raggiunge la località Maraffa, costeggiando il fiume e attraversando boschi lungo il greto, per circa 6 km. Per informazioni gli uffici del Parco rispondono allo 0521-802688.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Corteo in centro: Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti: "Avanzano le paure ma dall'antifascismo sono nati gli anticorpi della civiltà"

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

Autostrade

Autocisa: coda in risoluzione. Traffico intenso in A1 fra Campegine e Fidenza

EVENTI

Concerti, bancarelle e street food: l'agenda del 25 aprile

anteprima gazzetta

Anziana scippata e aggredita in p.le Volta Video

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

3commenti

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

Bassa

Castle Street Food: una giornata ricca di eventi a Fontanellato Foto

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

BRESCELLO

Trasporta cavalli senza patente né permessi: maxi-multa per 25enne

tV parma

'Il cuoco perfetto": stasera iniziano le sfide dirette Video

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

11commenti

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"