21°

Provincia-Emilia

Dieci sentieri per andare alla scoperta del Parco del Taro

Dieci sentieri per andare alla scoperta del Parco del Taro
0

 Gian Carlo Zanacca 

Dieci sentieri per andare alla scoperta del Parco del Taro. Tanti sono i percorsi oggi disponibili lungo i 20 km di fiume tra il ponte di Fornovo e quello di Ponte Taro per osservare una realtà insolita ed affascinante.
 La varietà di flora e di fauna trova nel periodo primaverile il proprio momento magico. Anatre, aironi, ma anche scoiattoli, lepri e fagiani sono facilmente visibili lungo i tragitti oggi disponibili. Tanti gli insetti, tra cui le farfalle, o i pesci che popolano il corso d’acqua, per un’immersione in habitat affascinanti e suggestivi. Il primo è quello che parte dalla sede del Parco, Giarola. Basta percorrere la carraia che costeggia la vecchia corte di origini medioevali in direzione del fiume per imbattersi in grandi alberi secolari, cresciuti sulle mura di cinta del complesso, gli alberi di bagolaro con più di 250 anni. 
Si raggiunge la presa del canale Naviglio Taro da dove è possibile inoltrarsi nel bosco lungo il canale e apprezzare il profumo delle numerose viole. Da lì si raggiunge Oppiano da dove è possibile rientrare percorrendo a ritroso il sentiero o salire verso la pieve e attraversare la lunga pista che taglia i campi tra Gaiano e Giarola. Il secondo sentiero a Oppiano, antico complesso monastico di proprietà privata. Davanti alla chiesa si imbocca il sentiero, scendendo le scalette, a sinistra si costeggiare il canale Naviglio Taro fino a raggiungere il punto il cui le acque del Taro vengono convogliate nel canale stesso, attraverso boschi, radure, fino a lambire il greto del fiume. Il percorso è agevole. Qui vivono volpi, tassi, faine e caprioli. 
Il terzo è quello di Ozzano dove, una volta raggiunto il paese sulla statale, si gira a destra e si seguono le indicazioni. Percorso indicato in primavera: lungo il suo tracciato, tra campi e boschi, è possibile raggiungere il fiume dove spesso si possono osservare aironi cenerini e garzette e l’usignolo.
 Il quarto è quello di Medesano. Partendo dal centro del paese si seguono i cartelli di indicazione del Parco. Si supera il cavalcavia sulla Parma mare e si raggiunge la riva sinistra del Taro. Il percorso costeggia il fiume permettendo di osservare il falasco, rara pianta palustre simile al giunco, oltre a folaghe e anatre. Si incontrano tre laghi artificiali ex cave.
 Il quinto sentiero è quello di Felegara, raggiungibile dal semaforo della frazione, da Fornvo sulla destra. Esso è contrassegnato dalla presenza di salici, pioppi e robinie. Ha due varianti: il percorso botanico vicino all’area di sosta attrezzata e quello lungo il fiume per il ponte della ferrovia. 
Il sesto è quello di Noceto. Una volta imboccata via Ghiaie Inferiore in località Pito, si accede al sentiero. Attraverso i campi si raggiunge il fiume dove si possono osservare gli aironi bianchi maggiori e la sera sentire il richiamo dell’occhione. Il settima è quello delle Chiesuole sulla riva destra del Taro, accessibile da Collecchio lungo via Varra Inferiore. Un grande lago ex cava di ghiaia ospita ora volatili rari, rane e pesci. Da una torretta è possibile effettuare il «birdwatching» e osservare le sterne che nidificano sulle zattere. Area aperta sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18. Da Fornovo si snoda l’ottavo sentiero a fianco del ponte sul Taro. Lungo il greto è possibile osservare il germano reale, gabbiani e aironi cenerini. Al calar della sera, anche i pipistrelli. 
Particolarmente suggestivo a primavera inoltrata il nono, detto delle farfalle, con un campo catalogo dedicato agli insetti variopinti. Si raggiunge da Oppiano.
 Il decimo è quello di Ponte Taro che parte dal ponte di Maria Luigia, qui le sponde si presentano erose ed ospitano colonie di topini, ovvero specie di rondini dal colore marrone, ed il gruccione dai colori variopinti. Recentemente è stato aperto un ulteriore percorso che dalla chiesa di Madregolo raggiunge la località Maraffa, costeggiando il fiume e attraversando boschi lungo il greto, per circa 6 km. Per informazioni gli uffici del Parco rispondono allo 0521-802688.  
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

E' morto Thomas Milian

Tomas Milian aveva 84 anni

Lutto

Addio a "Er monnezza": è morto Tomas Milian Gallery Video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo finisce sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Il candidato

Laura Cavandoli: Il centrodestra si divide

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

4commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

ANTEPRIMA GAZZETTA

Raffaele Sollecito si trasferisce a Parma: intervista esclusiva Video

Accusato con Amanda Knox dell'omicidio Kercher, Sollecito è stato assolto. Ha scelto di vivere a Parma

2commenti

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

17commenti

PONTETARO

I ladri svaligiano l'auto in pochi minuti con la chiave clonata

1commento

TRAVERSETOLO

Sorpreso ad abbandonare rifiuti, rimedia ripulendo la discarica

Colto in flagranza dai vigili. Ha anche realizzato una staccionata a sue spese

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Schiaffo a Trump: non ha i voti per abolire l'Obamacare

Milano

Il convivente spegne la tv in camera, lei tenta di ucciderlo

2commenti

WEEKEND

ELEONORA RUBALTELLI

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

Mondiali

l'Italia batte l'Albania (2-0)

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery