15°

Provincia-Emilia

Collecchio, polemica sui nidi

Collecchio, polemica sui nidi
0

di Gian Carlo Zanacca

Presa di posizione di Gian Luca Belletti, copogruppo della compagine di minoranza di "Per Collecchio solidale" in merito al progetto di riorganizzazione dei nidi Allende e Montessori.
Nei giorni scorsi l’assessore alle politiche scolastiche Giovanni Brunazzi ha illustrato le misure che il Comune intende adottare nei prossimi mesi:  affidamento in gestione ad  una società privata del nido Montessori e spostamento del corpo docente comunale alla Allende.
«La Giunta - dice Belletti - ha deciso di appaltare l’asilo nido Montessori ai privati. In spregio al programma amministrativo presentato agli elettori, in spregio ad ogni norma di buon senso e alla qualità di un servizio dimostratosi finora ottimo, hanno deciso di svendere i pezzi del servizio pubblico collecchiese partendo dal primo gradino».
Una presa di posizione netta: «Ci troviamo di fronte ad una decisione assolutamente inaccettabile, la cui motivazione sarà, come sempre, quella del contenimento dei costi. La possibilità di risparmiare risorse era fattibilissima, bastava tagliare le numerose e superflue spese di immagine. Gli amministratori del Comune hanno copiato in tutto e per tutto la metodologia del governo nazionale: tante chiacchiere e «aria fritta» per nascondere i problemi, per dare un’immagine in cui tutto va bene anche quando in realtà si agisce per l’esatto contrario».
Quindi, secondo Belletti, «la verità è che, come sempre, a pagare saranno i cittadini, i quali si troveranno ad avere un servizio ridotto, a ore, qualitativamente assai inferiore ma che verrà a costare molto di più».
Le ragioni? «Mi auguro che sia soltanto per incapacità programmatica e per mancanza di visione dei problemi. Certo è più semplice esternalizzare un servizio che cercare di mantenerlo. Se poi così facendo si peggiorano le cose, non importa. Ci attiveremo in ogni modo come lista, affinchè la Giunta riveda la scelta prospettata ai genitori».
Immediata la replica del sindaco Paolo Bianchi: «Belletti sa benissimo che i vincoli imposti dal governo centrale non permettono nuove assunzioni di personale comunale. L’Amminisrazione, per offrire ai cittadini servizi di qualità, è stata obbligata ad esternalizzare una sezione di nido e in settembre a, causa della cessazione dal servizio di dipendenti comunali, saranno due le sezioni esternalizzate. Tutto ciò senza cambiamenti per gli utenti. E chiaro che l’ipotesi fatta per settembre va valutata in itenere per verificare quale  sia la sua migliore organizzazione attraverso un confronto costruttivo con i genitori e le organizzazioni sindacali. E comunque si garantiscono i 126 posti di asilo nido nella Montessori e nella Allende. Il nuovo assetto prevederà parità di servizi rispetto all’attuale. Rigettiamo le polemiche strumentali e male argomentate di Belletti e operiamo per la continuità di un servizio che sia efficiente per la collettività».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

il caso

Tep, la tempesta delle reazioni è politico-sindacale

Dalla Cgil o la Uil fino a Casapound, gli interventi sull'aggiudicazione del servizio di trasporto pubblico fa discutere

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

avetrana

Omicidio di Sarah, confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina. E Michele Misseri torna in carcere

2commenti

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

1commento

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv