Provincia-Emilia

Omicidio di Elsa: il difensore di Croci contesta le modalità dei sopralluoghi

Omicidio di Elsa: il difensore di Croci contesta le modalità dei sopralluoghi
4

Si è svolto oggi l'interrogatorio di garanzia di Enrico Croci, in carcere per l'omicidio di Gouesch Woldmichael Gebrehiwot, 24enne etiope conosciuta come Elsa. il 46enne di Pellegrino, assistito dall'avvocato Carlo Zilioli, si è avvalso della facoltà di non rispondere al pm Alfredo Viola. Il fermo è stato convalidato: il gip Maria Cristina Sarli ha disposto la misura cautelare in carcere.

Croci ha continuato quindi a non parlare con gli inquirenti, dopo la confessione agli uomini della Mobile di Parma sabato mattina. A parlare invece è stato il suo avvocato, Carlo Zilioli: «Voglio contestare le modalità di acquisizione delle prove da parte della polizia giudiziaria - riporta l'agenzia Ansa -. Sono stati fatti sequestri e sopralluoghi in assenza dell’avvocato difensore e, di conseguenza, delle necessarie garanzie giudiziarie». Secondo Zilioli in seguito alla confessione del suo cliente e al successivo sopralluogo nel terreno di Pellegrino, dove è stato trovato il corpo della ragazza era presente «la stampa ma non un avvocato che assistesse l’indiziato».  È probabile che l'avvocato decida di assumere iniziative formali.

RESTA IL MISTERO SULL'ARMA DEL DELITTO. E' sulla arma di Enrico Croci, una Beretta utilizzata per l'omicidio di Gouesch, che si concentrano le attenzioni degli investigatori della Squadra Mobile. La semiautomatica, infatti, ha la matricola abrasa ed è impossibile sapere a chi appartenga e come sia arrivata nella cappa del camino dove lo stesso Croci l'ha fatta ritrovare ai poliziotti.
Inanto proseguono gli accertamenti per verificare il racconto del presunto omicida. L'autopsia, secondo le prime indiscrezioni, accrediterebbe la versione fornita da Croci.

Enrico e Gouesh erano stati insieme a cena domenica, poi è probabile che a una nuova richiesta di denaro da parte della ragazza (Croci avrebbe confessato agli inquirenti di essere pieno di debiti a causa dei soldi che dava a Gouesh), si sia scatenata una lite. Con una scusa, l'uomo sarebbe sceso dall'auto, entrato in casa e poi ritornato con la pistola. Croci non sarebbe dunque uscito già armato, il che avrebbe fatto propendere da subito per un delitto premeditato. Ma è anche possibile che nuovi elementi facciano riscrivere questa prima ipotesi investigativa.Un altro punto da chiarire è se Croci sia stato aiutato a nascondere il cadavere. Secondo i primi riscontri, è plausibile che l'agricoltore abbia agito in solitudine, ma gli inquirenti valuteranno anche l'ipotesi che qualcuno gli abbia dato una mano. Poi bisogna valutare i tentativi dell'agricoltore di depistare le indagini. Secondo le prime indiscrezioni, infatti, pare che Croci abbia riportato a casa della 24enne la borsetta con il cellulare. L'uomo avrebbe poi fatto alcune chiamate e inviato sms per cercare di procurarsi un rudimentale alibi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    15 Aprile @ 08.36

    Giovanni, aprendo le case chiuse (che tra l’altro non sono mai state chiuse esistono ancora oggi anche se illegali) non risolvi il problema, magari le ragazze che fanno il lavoro per convenienza e piacere (?), oppure quelle che lo fanno per necessità legata a condizione economiche andranno a lavorare in quei posti finalmente legali ma essendo legali dovranno avere giustamente prezzi alti per non fare favorire una diffusione legata alla convenienza economica quindi in strada rimarrebbero le ragazza che già adesso sono sfruttate. Alla fine ci sarebbe solo un guadagno per la malavita perchè da un lato continuerebbe a gestire il racket dello sfruttamento della prostituzione e dall’altro investirebbe legalmente nel business delle case chiuse. È la stessa storia della liberalizzazione delle droghe, avrai droga magari venduta al tabacchino (tra l’altro le sigarette non possono essere vendute ai minori, chi rispetta questo divieto?) e un mercato illegale parallelo di droga a basso costo e dubbia provenienza

    Rispondi

  • francesco

    14 Aprile @ 16.35

    Non ci sono abbastanza controlli nei night, o meglio nel sistema night e tutto quello che c'è attorno. Basta night loschi e prostituzione per strada e si a case chiuse controllate dallo stato. Non c'è nessuno che ha le palle per fare una legge che mette fine a tutto questo?

    Rispondi

  • Stegiato

    14 Aprile @ 11.08

    Basta con tutti questi avvocati che si appellano ai cavilli a favore dei criminali, solo ed esclusivamente per il loro tornaconto, la giustizia qui non c'entra niente!

    Rispondi

  • MANRICO

    12 Aprile @ 21.56

    .....LUI POTREBBE CHIUDERSI NEL SILENZIO.....L'IMPORTANTE E' CHIUDERLO IN PRIGIONE CON PENA SICURA.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti