-5°

Provincia-Emilia

San Secondo - Anche Dodi e Dall'Argine a caccia della fascia tricolore

0

Paolo Panni
Se quella delle sei liste in campo alle amministrative di San Secondo poteva sembrare una ipotesi da «fantapolitica», si sta ora materializzando in tutta la sua concretezza.
Dopo le candidature ufficiali di Sergio Bianchi (lista civica sostenuta da Pd, Socialisti, Civiltà Parmigiana e civici) e Paolo Leporati (lista «Libera Politica» sostenuta da Fli, Api, Mpa, Pin e Lega Federale), anche Antonio Dodi e Massimiliano Dall’Argine hanno sciolto ogni riserva ufficializzando la loro candidatura a sindaco di San Secondo.
 Dodi scioglie le riserve
Dodi - di professione revisore legale dei conti, 61 anni - ormai da mesi era corteggiatissimo sia dal centrosinistra che dal centrodestra. Qualche settimana fa Dodi e il Pd erano dati molto vicini, poi - a un passo dall'ufficializzazione della candidatura- era arrivata l'improvvisa rottura e le voci di un suo accordo con Pdl e Udc. E ieri la conferma arrivata dal diretto interessato: sarà a capo della «Lista civica Dodi» che avrà tra i  candidati al consiglio comunale una buona parte di giovani. «Almeno la metà dei componenti - ha spiegato - è al di sotto dei 40 anni e sono state pienamente rispettate anche le quote rosa». Nove di loro sono del tutto civici mentre tre sono collocati nell’area del Pdl e dell’Udc. Una netta componente giovanile, dunque: una scelta non casuale perché l’obiettivo di Dodi è quello di «crescere i potenziali amministratori di domani». Ha inoltre precisato che da almeno una decina di giorni sono stati completati sia la lista che il programma e che quest’ultimo «comprende tutta una serie di iniziative compatibili con le possibilità di bilancio».
In merito alla sua candidatura ha affermato che, dopo attente riflessioni, ha deciso di mettere la sua esperienza a disposizione del paese. E subito è arrivato il commento amaro della segreteria locale del Pd, attraverso il suo rappresentate Attilio Boselli: «L’iniziativa civica di Dodi alla fine è naufragata in un progetto di centrodestra. Legittima la scelta di campo che ha fatto, ma sarebbe stato più opportuno se avesse mantenuto un rapporto di maggiore correttezza».   
 Il ritorno di Dall'Argine
Ufficiale anche la candidatura di Massimiliano Dall’Argine, 33enne ex assessore, a capo della lista «San Secondo bene comune». Laureato con lode in Scienze Naturali all’Università di Parma, Dall’Argine è libero professionista nell’ambito della consulenza ambientale.
Nell’ultima esperienza amministrativa si è occupato delle politiche ambientali, specie dell’organizzazione del nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta ed ha ricordato come «i risultati del questionario distribuito dalla lista di Longari e Bandini hanno rilevato che oltre il 70 per cento dei cittadini è soddisfatto di tale servizio».
«Le scelte per il nostro paese - ha spiegato - verranno prese qui, senza che le candidature prima e le decisioni poi, vengano subordinate alle volontà di quei partiti che anche l’anno scorso, in maniera trasversale da destra a sinistra, mossi dalla necessità di eliminare le figure indipendenti, hanno provocato il commissariamento del Comune con le conseguenze negative che sono sotto gli occhi di tutti. Non solo:   cosa ancora più colpevole, nel periodo successivo al commissariamento si sono disinteressati completamente della gestione della cosa pubblica, come a dire : dove non c'è possibilità di guadagno, non serve mostrarsi attenti alle esigenze dei cittadini».
Bandini verso l'ufficializzazione
 Mancano invece solo pochissimi dettagli, ma è ormai ufficiale la candidatura di Davide Bandini, ex consigliere comunale del Pdl, a capo della lista «Progettiamo San Secondo» (coordinata in questi mesi da Roberto Longari).
Bandini, che è anche presidente dell’Asd San Secondo, ha voluto smentire qualsiasi frizione col suo partito di appartenenza precisando che, quella in cui si candida, è una lista puramente civica. Da tempo era al lavoro e, nelle ultime settimane, come lui stesso ha precisato, sono stati anche valutati possibili accordi o alleanze.
La volontà, come spiegato da lui stesso, è quella di «cambiare decisamente rotta in questo comune» e, per giungere a questo obiettivo il programma è stato stilato sulla base del questionario che già da parecchie settimane è stato distribuito fra la cittadinanza e che ha ottenuto significativi riscontri.
 La Lega va da sola: arriva Torri?
Infine è confermata anche la volontà della Lega Nord di correre da sola. Lo ha ribadito lo stesso segretario provinciale del Carroccio Roberto Corradi, confermando che l’intento è quello di candidare alla carica di sindaco il senatore Giovanni Torri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

Marche

SOCCORSO ALPINO         

Neve altissima sull'Appennino marchigiano

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

1commento

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

9commenti

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

1commento

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

2commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

2commenti

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

3commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

4commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Stati Uniti

Oggi Donald Trump diventa presidente Video

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

4commenti

SPORT

sport

Tragedia al rally di Montecarlo, morto spettatore

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta