13°

Provincia-Emilia

San Secondo - Anche Dodi e Dall'Argine a caccia della fascia tricolore

Ricevi gratis le news
0

Paolo Panni
Se quella delle sei liste in campo alle amministrative di San Secondo poteva sembrare una ipotesi da «fantapolitica», si sta ora materializzando in tutta la sua concretezza.
Dopo le candidature ufficiali di Sergio Bianchi (lista civica sostenuta da Pd, Socialisti, Civiltà Parmigiana e civici) e Paolo Leporati (lista «Libera Politica» sostenuta da Fli, Api, Mpa, Pin e Lega Federale), anche Antonio Dodi e Massimiliano Dall’Argine hanno sciolto ogni riserva ufficializzando la loro candidatura a sindaco di San Secondo.
 Dodi scioglie le riserve
Dodi - di professione revisore legale dei conti, 61 anni - ormai da mesi era corteggiatissimo sia dal centrosinistra che dal centrodestra. Qualche settimana fa Dodi e il Pd erano dati molto vicini, poi - a un passo dall'ufficializzazione della candidatura- era arrivata l'improvvisa rottura e le voci di un suo accordo con Pdl e Udc. E ieri la conferma arrivata dal diretto interessato: sarà a capo della «Lista civica Dodi» che avrà tra i  candidati al consiglio comunale una buona parte di giovani. «Almeno la metà dei componenti - ha spiegato - è al di sotto dei 40 anni e sono state pienamente rispettate anche le quote rosa». Nove di loro sono del tutto civici mentre tre sono collocati nell’area del Pdl e dell’Udc. Una netta componente giovanile, dunque: una scelta non casuale perché l’obiettivo di Dodi è quello di «crescere i potenziali amministratori di domani». Ha inoltre precisato che da almeno una decina di giorni sono stati completati sia la lista che il programma e che quest’ultimo «comprende tutta una serie di iniziative compatibili con le possibilità di bilancio».
In merito alla sua candidatura ha affermato che, dopo attente riflessioni, ha deciso di mettere la sua esperienza a disposizione del paese. E subito è arrivato il commento amaro della segreteria locale del Pd, attraverso il suo rappresentate Attilio Boselli: «L’iniziativa civica di Dodi alla fine è naufragata in un progetto di centrodestra. Legittima la scelta di campo che ha fatto, ma sarebbe stato più opportuno se avesse mantenuto un rapporto di maggiore correttezza».   
 Il ritorno di Dall'Argine
Ufficiale anche la candidatura di Massimiliano Dall’Argine, 33enne ex assessore, a capo della lista «San Secondo bene comune». Laureato con lode in Scienze Naturali all’Università di Parma, Dall’Argine è libero professionista nell’ambito della consulenza ambientale.
Nell’ultima esperienza amministrativa si è occupato delle politiche ambientali, specie dell’organizzazione del nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta ed ha ricordato come «i risultati del questionario distribuito dalla lista di Longari e Bandini hanno rilevato che oltre il 70 per cento dei cittadini è soddisfatto di tale servizio».
«Le scelte per il nostro paese - ha spiegato - verranno prese qui, senza che le candidature prima e le decisioni poi, vengano subordinate alle volontà di quei partiti che anche l’anno scorso, in maniera trasversale da destra a sinistra, mossi dalla necessità di eliminare le figure indipendenti, hanno provocato il commissariamento del Comune con le conseguenze negative che sono sotto gli occhi di tutti. Non solo:   cosa ancora più colpevole, nel periodo successivo al commissariamento si sono disinteressati completamente della gestione della cosa pubblica, come a dire : dove non c'è possibilità di guadagno, non serve mostrarsi attenti alle esigenze dei cittadini».
Bandini verso l'ufficializzazione
 Mancano invece solo pochissimi dettagli, ma è ormai ufficiale la candidatura di Davide Bandini, ex consigliere comunale del Pdl, a capo della lista «Progettiamo San Secondo» (coordinata in questi mesi da Roberto Longari).
Bandini, che è anche presidente dell’Asd San Secondo, ha voluto smentire qualsiasi frizione col suo partito di appartenenza precisando che, quella in cui si candida, è una lista puramente civica. Da tempo era al lavoro e, nelle ultime settimane, come lui stesso ha precisato, sono stati anche valutati possibili accordi o alleanze.
La volontà, come spiegato da lui stesso, è quella di «cambiare decisamente rotta in questo comune» e, per giungere a questo obiettivo il programma è stato stilato sulla base del questionario che già da parecchie settimane è stato distribuito fra la cittadinanza e che ha ottenuto significativi riscontri.
 La Lega va da sola: arriva Torri?
Infine è confermata anche la volontà della Lega Nord di correre da sola. Lo ha ribadito lo stesso segretario provinciale del Carroccio Roberto Corradi, confermando che l’intento è quello di candidare alla carica di sindaco il senatore Giovanni Torri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mangiamusica:  Parmigiano e  Rolling Stones

Fidenza

Mangiamusica: Parmigiano e Rolling Stones Gallery

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

GAZZAFUN

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

24commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Sciame sismico in Appennino, le scosse avvertite in tutta la provincia

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, almeno 13 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

2commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

1commento

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Incidente

Carambola fra tre auto in via Mantova, due feriti

Indaga la Polizia municipale

WEEKEND

Il Mercato del Forte, la torta di verze, November Porc a Zibello: l'agenda di domenica

Salso

Sfondano la vetrina e rubano capi firmati

Polizia

Raffica di furti negli appartamenti

Bici rubate e in attesa dei proprietari

Eccellenze

Il Parmigiano trionfa agli "Oscar del formaggio" a Londra

Risultato stellare: porta a casa 38 medaglie

1commento

POESIA

Zucchi tradotto da un giurato del Nobel

calcio

Parma, poker e primato

Lutto

L'addio di Rubbiano a Fabrizio Aguzzoli

LIRICA

Festival Verdi, numeri da record

FERROVIA

Fidenza-Cremona, treni al posto di due bus

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

3commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Il Napoli piega il Milan (2-1), la Roma si prende il derby

GAZZAFUN

Parma-Ascoli 4-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto