12°

22°

Provincia-Emilia

"Ho vissuto nel terrore, minacciata di morte dall'ex"

"Ho vissuto nel terrore, minacciata di morte dall'ex"
4

«Vivevo nel terrore, quella di prima non era vita. Ora vivo, sto meglio, ho fiducia nel mio futuro, e a poco a poco sto ricostruendo la mia vita e la mia dignità». 

Sono queste le parole di Emma (il nome è di fantasia per tutelare la sua privacy) per commentare quello che ha vissuto negli ultimi 20 anni della sua vita. 

Emma, giovane donna cornigliese, è stata vittima di un pesante caso di stalking che ha segnato in modo indelebile i suoi ultimi anni. «Mi sono sposata molto giovane e la mia vita matrimoniale non è mai stata felice. Mio marito era una persona gelosa, possessiva e violenta, mi reputava una cosa sua e spesso mi picchiava. In più era anche un padre assente col vizio del gioco. Non so come ho fatto ma ho resistito 17 anni con lui, fino a che un giorno ho preso il coraggio a 2 mani e con l’aiuto di mio padre, mio fratello e mio figlio sono tornata alla mia casa natale».

Ma lì la situazione è degenerata. Da quel giorno dell’estate 2007 infatti sono iniziati gli atti intimidatori del marito, le minacce di morte, gli appostamenti, gli insulti, le telefonate a tutte le ore del giorno e della notte e gli inseguimenti in auto. 

Tanti sono gli episodi che Emma ricorda col cuore in gola e ancora il terrore negli occhi. «Una volta è venuto a casa di mio padre e voleva buttare giù la porta dell’ingresso, se non fossero intervenuti i carabinieri di Corniglio non so come sarebbe finita». 

Gli episodi che racconta sono agghiaccianti: «Tutte le volte che lo incontravo in macchina lui mi puntava con la sua auto per farmi andare fuori strada. Il culmine lo ha raggiunto quando ha minacciato di morte sia me che mio padre puntandoci un coltello alla gola». 

Emma per proteggersi è anche stata costretta ad abbandonare la casa paterna per alloggiare diversi mesi in una casa protetta, senza che il marito lo sapesse.

Nell’estate 2008, quando ancora la normativa sullo stalking non era stata emanata,  la situazione si è risolta grazie a tutti gli elementi probatori che i carabinieri avevano raccolto. Nei confronti dell’uomo è stato emesso un provvedimento: il tribunale ha disposto che il molestatore ossessivo  restasse  lontano   da Emma e dai luoghi in cui la donna trascorreva la propria quotidianità,  interrompendo così il comportamento persecutorio.  

Alla domanda: perché hai deciso di raccontare la tua storia? Emma risponde: «Per dimostrare a chi sta vivendo una situazione simile alla mia che si può tornare a vivere davvero, e che ci sono persone in grado di aiutarci e difenderci. Avrò per sempre il «neo» di questo ricordo, ma ora sono tranquilla e so di essere protetta». E con un sorriso sincero ammette: «Ora ho una persona al mio fianco che mi vuole bene».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pavlik

    14 Aprile @ 16.35

    Castrazione chimica !?!?!? Cioè, aggiungere rancore al rancore ? Insomma.... Sicuramente il problema va affrontato, ma il punto è un altro. Si può condannare una persona in maniera pesante, solo per delle minacce? E' un po' il filone "Minority Report". Condannare sulla base di una premonizione, senza che il fatto sia veramente accaduto. Si può condannare per omicidio una persona che minaccia di morte ?!?!! Io non credo si avere una risposta a questo quesito. Certo, quando veramente la minaccia viene messa in pratica, poi si grida all'orrore, al, "si sarebbe potuto evitare". A posteriori sono tutti bravi, ma quando bisogna decidere il futuro di una persona "solo" sulla base di una minaccia. Si dice spesso che "can che abbaia non morde" e spesso le minacce non vengono messe in opera. Bisogna trovare il modo di salvaguardare la vita della potenziale vittima, ed allo stesso modo garantire i diritti di una persona, fintanto che non ha commesso reati, o meglio, che non ha commesso reati gravi. Certo, per le minacce, gli insulti, gli appostamenti, lo stalking, va punita e con severità, però non si può nemmeno esagerare con la pena, per non creare sbilanciamenti con chi veramente le persone le uccide, magari senza proferir parola prima !!!!!

    Rispondi

  • Federico

    14 Aprile @ 09.24

    castrazione chimica per cominciare.

    Rispondi

  • ps

    14 Aprile @ 08.48

    lo stalking NON DOVREBBE ESISTERE.... CHE SENSO HA AVERE DI FIANCO UNA PERSONA CHE NON TI VUOLE?

    Rispondi

  • francesco brundo

    14 Aprile @ 08.25

    Auguri di cuore, certi uomini non meritano neppure di esser nominati nella specie animale!

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

ravanelli

GUSTO LIGHT

La ricetta - Sformato di carote e ravanelli

di Silvia Strozzi

Lealtrenotizie

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

2commenti

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

3commenti

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

1commento

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport